HOME

/

PMI

/

LA FATTURA ELETTRONICA NELLA PMI

/

COME DEVE ESSERE EMESSA UNA FATTURA ELETTRONICA COINTESTATA?

Come deve essere emessa una fattura elettronica cointestata?

Fattura elettronica cointestata:è ancora sufficiente riportare i dati di uno solo dei soggetti.

Nella quotidianità capita di dover emettere una fattura cointestata oppure, che dall’altra parte, per una serie di motivi, si abbia l’esigenza di dividere gli importi pagati tra più soggetti. Partendo dall’assunto che sia possibile cointestare una fattura solo in caso di soggetti destinatari consumatori finali (B2C) e non quando essi siano invece titolari di partita Iva (B2B), cerchiamo di capire come ci si dovrà comportare con la fattura elettronica.

Il problema della fattura cointestata era già emerso in sede di comunicazione dei dati fatture (c.d. spesometro) tuttavia, alla soglia dell’entrata in vigore della fattura elettronica si ripropone in considerazione del fatto che, ad oggi, le specifiche tecniche della stessa non consentono l’inserimento di più intestatari e il SdI non è attrezzato per fare un controllo su più di un soggetto destinatario.

Ecco che entra in gioco quindi la risoluzione n° 87/E del 5 Luglio 2017. In tale documento di prassi, in merito al problema dell’inserimento del secondo intestatario di una fattura cartacea cointestata nello spesometro, l’Agenzia delle Entrate aveva chiarito che era necessario e sufficiente riportare i dati di uno solo dei soggetti intestatari.

Per quanto riguarda la fattura elettronica ad oggi non vi è alcun chiarimento da parte dell’Amministrazione finanziaria su questo particolare caso. Tuttavia la stampa specializzata ritiene che, traendo spunto dalla risoluzione prima citata, si possa emettere la fattura elettronica nei confronti di un unico intestatario ed indicare gli altri cointestatari all’interno di un campo opzionale non soggetto a controllo automatizzato da parte del SdI; così facendo si terrà comunque nota in fattura della presenza di altri soggetti destinatari della stessa.

Nonostante gli sforzi risolutivi si ritiene auspicabile un chiarimento da parte dell’Agenzia dell’Entrate entro la fine dell’anno con lo scopo di risolvere questo ed altri dubbi in merito alla fatturazione elettronica.

Tag: LA FATTURA ELETTRONICA NELLA PMI LA FATTURA ELETTRONICA NELLA PMI

La tua opinione ci interessa

Accedi per poter inserire un commento

Sei già utente di FISCOeTASSE.com?
ENTRA

Registrarsi, conviene.

Tanti vantaggi subito accessibili.
1

Download gratuito dei tuoi articoli preferiti in formato pdf

2

Possibilità di scaricare tutti i prodotti gratuiti, modulistica compresa

3

Possibilità di sospendere la pubblicità dagli articoli del portale

4

Iscrizione al network dei professionisti di Fisco e Tasse

5

Ricevi le newsletter con le nostre Rassegne fiscali

I nostri PODCAST

Le novità della settimana in formato audio. Un approfondimento indispensabile per commercialisti e professionisti del fisco

Leggi anche

LA FATTURA ELETTRONICA NELLA PMI · 28/07/2022 La fattura dell'avvocato: dettagli ed esempi

la fattura dell'avvocato in regime ordinario e forfettario. Alcuni esempi di fatturazione con rimborsi spese

La fattura dell'avvocato: dettagli ed esempi

la fattura dell'avvocato in regime ordinario e forfettario. Alcuni esempi di fatturazione con rimborsi spese

Fatture elettroniche: le regole di emissione volontaria al posto dei corrispettivi

I dati necessari alla fattura elettronica volontaria in sostituzione dei corrispettivi. I chiarimenti delle Entrate

Gli obblighi di autofatturazione vanno assolti in formato Xml con codici TD 17,18,19?

E' obbligatorio assolvere agli obblighi di integrazione/autofatturazione mediante la procedura di trasmissione dei dati tramite file xml con codice documento TD17, TD18 e TD19?

L'abbonamento adatto
alla tua professione

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.

Pagamenti via: Pagamenti Follow us on:

Follow us on:

Pagamenti via: Pagamenti

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.