HOME

/

PMI

/

AGENTI E RAPPRESENTANTI 2022

/

AGENTE DI COMMERCIO QUALI INDENNITÀ ALLA CESSAZIONE DEL RAPPORTO?

Agente di commercio quali indennità alla cessazione del rapporto?

Secondo gli AEC,all'agente spettano specifiche indennità alla cessazione del rapporto di agenzia:indennita' preavviso, sostitutiva clientela, meritocratica

Nel rispetto delle regole stabilite nel contratto di agenzia, ciascuna delle parti ha facoltà di interrompere il rapporto rispettando determinate condizioni.
La cessazione del rapporto di agenzia avviene di norma:
1) per volontà e iniziativa di una delle parti.
2) per accordo tra le parti.
Vi sono cause giustificate di recesso, quali ad esempio la cessazione dell’attività della ditta, la morte o invalidità dell’agente, il mancato rispetto degli accordi contrattuali.
Il contratto e agli AEC prevedono in caso di interruzione del rapporto di agenzia un preavviso e alcune indennità risarcitorie a carico della parte che avvia le procedure di recesso.
Preponente ed Agente sono tenuti a rispettare il tempo di preavviso stabilito al momento della firma del contratto quando viene presa la decisione di interrompere il contratto.
Il tempo di preavviso può essere indicato in mesi, direttamente nel contratto ovvero fare genericamente riferimento a quanto previsto dal codice civile (art. 1750) oppure dall’AEC di settore, indicato nel contratto stesso.
La parte che riceve la comunicazione di disdetta può avvalersi di una particolare facoltà che definiamo come rinuncia al preavviso. La rinuncia al preavviso deve essere comunicata al mittente entro 30 giorni dal ricevimento della disdetta.
Nel caso in cui la ditta o l’agente non rispettino i tempi di preavviso adeguati, occorre risarcire l’altra parte, quella danneggiata, attraverso la corresponsione di un risarcimento chiamato indennità sostitutiva o di mancato preavviso.
Nel nostro sistema contrattuale abbiamo un ulteriore risarcimento che spetta all’agente; è una disposizione definita negli AEC e si applica nel caso vi sia una risoluzione del contratto a tempo indeterminato per iniziativa della ditta mandante o per causa ad essa attribuibile. In questi casi occorre liquidare all’agente l’indennità sostitutiva di clientela.
Un altro risarcimento, introdotto dalla normativa europea e dovuto all’agente dalla ditta preponente, è rappresentato dall’ indennità meritocratica.
Tale indennità tuttavia è dovuta solo nel caso in cui l’agente possa dimostrare di aver procurato nuovi clienti ovvero aver sviluppato sensibilmente gli affari assegnati (art. 1751 Codice Civile).

Per il calcolo dell'indennità agenti abbiamo preparato un utilissimo foglio di calcolo .
Potrebbe interessarti anche:
 
Se hai un quesito o un dubbio chiedi al Forum di Fisco e Tasse

Tag: AGENTI E RAPPRESENTANTI 2022 AGENTI E RAPPRESENTANTI 2022

La tua opinione ci interessa

Accedi per poter inserire un commento

Sei già utente di FISCOeTASSE.com?
ENTRA

Registrarsi, conviene.

Tanti vantaggi subito accessibili.
1

Download gratuito dei tuoi articoli preferiti in formato pdf

2

Possibilità di scaricare tutti i prodotti gratuiti, modulistica compresa

3

Possibilità di sospendere la pubblicità dagli articoli del portale

4

Iscrizione al network dei professionisti di Fisco e Tasse

5

Ricevi le newsletter con le nostre Rassegne fiscali

I nostri PODCAST

Le novità della settimana in formato audio. Un approfondimento indispensabile per commercialisti e professionisti del fisco

Leggi anche

CONTRIBUTI PREVIDENZIALI · 30/03/2022 Contributi Enasarco 2022: quali sono aliquote, minimali e massimali?

Aliquote confermate, scadenze, minimali e massimali aggiornati 2022 dei contributi per agenti e rappresentanti. Regime agevolato per i primi tre anni di attività fino a 30 anni

Contributi Enasarco 2022: quali sono  aliquote, minimali e massimali?

Aliquote confermate, scadenze, minimali e massimali aggiornati 2022 dei contributi per agenti e rappresentanti. Regime agevolato per i primi tre anni di attività fino a 30 anni

Enasarco: FIRR in scadenza il 31 marzo 2022

FIRR 2021 Fondo Indennità di Risoluzione Rapporto: modalità di calcolo e versamento. Scadenza anticipata per i versamenti tramite c-c. La comunicazione per la liquidazione

Comunicazione ritenuta ridotta agenti di commercio: la scadenza il 31 dicembre

Comunicazione ritenuta ridotta provvigioni: scarica gratis il fac-simile della dichiarazione da inviare entro il 31 dicembre 2021 fino a revoca

L'abbonamento adatto
alla tua professione

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.

Pagamenti via: Pagamenti Follow us on:

Follow us on:

Pagamenti via: Pagamenti

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.