La settimana del lavoro – 22 febbraio 2013

di Rocchina Staiano CommentaIn La settimana del lavoro, Lavoro, Parliamo di ..., Rassegna Lavoro

Amici e Colleghi,

buongiorno eccovi le principali novità normative sul lavoro della scorsa settimana, ricordandovi l’elenco completo anche di documenti di giurisprudenza e prassi, approfondimenti e schede nella Circolare del lavoro n. 8 disponibile nel Business center di Fiscoetasse.com .

Nella G.U. n. 36 del 12 febbraio 2013, è stato pubblicato il D.M. 31 gennaio 2013, che modifica il decreto 16 giugno 2008 concernente l’approvazione del programma e delle modalità di svolgimento dei corsi di formazione teorico-pratica, rivolti ai gestori delle attività di spettacolo viaggiante, ai sensi dell’articolo 6, comma 3 del decreto 18 maggio 2007.

La stessa contiene anche il D.M. 28 dicembre 2012, n. 257 che regolamenta il trattamento dei dati personali nella gestione del Registro dei revisori legali e del relativo Registro del tirocinio nonché  il D.M. 28 dicembre 2012, che stabilisce che per l’anno finanziario 2012, per le finalità di cui alle premesse le risorse recate dal capitolo 1482, di cui all’art. 10 del decreto legislativo 18 maggio 2001, n. 226, pari ad euro 300.380,00, sono utilizzate, in via del tutto eccezionale, per la concessione di contributi finanziari a fondo perduto in regime de minimis a favore degli imprenditori ittici -armatori di unità da pesca con lunghezza fuori tutto pari o superiore a 12 metri, dotate di apparecchiature elettroniche blue-box, antenna satellitare, supernet e tablet, quale contributo per un rafforzamento del supporto tecnico-formativo per il corretto funzionamento dei citati dispositivi elettronici, in ottemperanza a quanto previsto dal regolamento comunitario.

Nella G.U. n. 37 del 13 febbraio 2013, è stato pubblicato il D.M. 24 gennaio 2013, che disciplina le nuove modalità di certificazione dell’utilizzo dei contributi statali assegnati in attuazione dell’articolo 13, comma 3-quater, del decreto-legge 25 giugno 2008, n. 112, convertito, con modificazioni, dalla legge 6 agosto 2008, n. 133, a valere sul Fondo per la tutela dell’ambiente e la promozione dello sviluppo del territorio.

Nella G.U. n. 37 del 13 febbraio 2013, è stato pubblicato il D.M. 1 febbraio 2013, che individua gli Stati extracomunitari ed i territori stranieri che impongono obblighi equivalenti a quelli previsti dalla direttiva 2005/60/CE del Parlamento europeo e del Consiglio del 26 ottobre 2005 relativa alla prevenzione dell’uso del sistema finanziario a scopo di riciclaggio dei proventi di attività criminose e di finanziamento del terrorismo e che prevedono il controllo del rispetto di tali obblighi.

Nella G.U. n. 38 del 14 febbraio 2013, è stato pubblicato il D.P.C.M. 14 settembre 2012, che definisce i principi per l’individuazione ed il funzionamento dei Centri di Competenza, che sono soggetti titolari di pubblica funzione ai sensi dell’art. 1, comma 1-ter della legge 7 agosto 1990, n. 241, che forniscono informazioni, dati, elaborazioni e contributi tecnico scientifici, ognuno per definiti ambiti di specializzazione di interesse del Servizio nazionale di protezione civile, in relazione alle diverse tipologie di rischio che interessano il territorio.

Invece nella G.U. n. 39 del 15 febbraio 2013, sono stati pubblicati alcuni  Comunicati del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, 15 febbraio 2013:

  • Il primo  ha stabilito che con ministeriale n. 36/0001533/MA004.A007/BIO-L-20 del 30 gennaio 2013, è stata approvata, di concerto con il Ministero dell’economia e delle finanze, la delibera n. 3/2012 adottata dal Consiglio di indirizzo generale dell’Ente nazionale di previdenza ed assistenza a favore dei biologi (ENPAB) in data 16 novembre 2012, concernente modifiche al regolamento di disciplina delle funzioni di previdenza, anche ai fini dell’adeguamento a quanto disposto dall’art. 18, comma 11 del decreto-legge n. 98/2011, in tema di iscrizione e contribuzione obbligatoria per i pensionati che proseguano nell’attività professionale.
  • Il secondo Comunicato del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, 15 febbraio 2013,  ha stabilito che con ministeriale n. 36/0001532/MA004.A007/FAR-L-80 del 30 gennaio 2013, è stata approvata, di concerto con il Ministero dell’economia e delle finanze, la delibera n. 6 adottata dal Consiglio nazionale dell’Ente nazionale di previdenza ed assistenza farmacisti (ENPAF) in data 27 novembre 2012, concernente l’adeguamento ISTAT, per l’anno 2013, dei contributi previdenziali soggettivi, ai sensi dell’art. 4 del Regolamento di previdenza ed assistenza.
  • Il terzo  Comunicato del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, 15 febbraio 2013,  ha stabilito che con ministeriale n. 36/0001611/MA004.A007/ING-L-107 del 31 gennaio 2013 è stata approvata, di concerto con il Ministero dell’economia e delle finanze, la delibera adottata dal Comitato nazionale dei delegati della Cassa nazionale di previdenza ed assistenza per gli ingegneri ed architetti liberi professionisti (INARCASSA) in data 23 e 24 giugno 2011, concernente il Regolamento per la concessione di provvidenze per danni subiti a seguito di calamità naturali.
  • Infine l’ultimo  Comunicato del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, 15 febbraio 2013,  ha stabilito che con ministeriale n. 36/0001537/MA004.A007/PG-L-56 del 30 gennaio 2013 è stata approvata, di concerto con il Ministero dell’economia e delle finanze, la delibera n. 11/2012 come modificata ed integrata dalla delibera n. 28/2012, entrambe adottate dal Comitato Amministratore della Gestione Separata dell’Istituto nazionale di previdenza dei giornalisti italiani (INPGI), rispettivamente in data 14 giugno 2012 e 12 novembre 2012, concernente modifiche al Regolamento di attuazione delle attività di previdenza in favore degli iscritti alla Gestione Separata.

Nella G.U. n. 39 del 15 febbraio 2013, invece  è stato pubblicato il D.M. 19 gennaio 2013, che disciplina, ai sensi dell’art. 34, comma 1, del D.P.R. 31 agosto 1999, n. 394, così come sostituito dall’art. 29 del D.P.R. 18 ottobre 2004, n. 334, le modalità di predisposizione e di svolgimento dei programmi di istruzione e formazione da effettuarsi nei Paesi d’origine dei cittadini extracomunitari e stabilisce i criteri per la loro valutazione.

 Nella G.U. n. 39 del 15 febbraio 2013, è stato pubblicato il D. Lgs. 16 gennaio 2013, n. 13, che definisce le norme generali ed i livelli essenziali delle prestazioni per l’individuazione e validazione degli apprendimenti non formali e informali e degli standard minimi di servizio del sistema nazionale di certificazione delle competenze, a norma dell’articolo 4, commi 58 e 68, della legge 28 giugno 2012, n. 92.

Nella G.U. n. 40 del 16 febbraio 2013, è stato pubblicato il Comunicato del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, 16 febbraio 2013, che ha stabilito che con ministeriale n. 36/0001600/MA004.A007.11435 del 30 gennaio 2013 è stata approvata, di concerto con il Ministero dell’economia e delle finanze, la delibera n. 106/12/OO.CC. adottata dal Consiglio di Amministrazione della Cassa Nazionale di Previdenza e Assistenza dei Dottori Commercialisti del 4 settembre 2012 concernente tra l’altro modifiche ed integrazioni al Regolamento di contabilità.

Un cordiale saluto


Autore dell'articolo
identicon

Rocchina Staiano

Avvocato, Prof. a contratto in Medicina del Lavoro, Univ. Teramo; Docente conciliatore del Consiglio dell'Ordine di Nola; Componente Commissione Informale per l’implementamento del Fondo per l’Occupazione Giovanile e Titolare di incarico a supporto tecnico per conto del Dipartimento della Gioventù, dal 1° novembre 2009 ad oggi. Docente in vari Corsi di Alta Formazione ad European Shool of Econonics. Autrice di numerose pubblicazioni e di contributi in riviste, anche telematiche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *