HOME

/

LAVORO

/

LA RUBRICA DEL LAVORO

/

AUMENTO PENSIONI 2024: ECCO COME CALCOLARE GLI IMPORTI

Aumento pensioni 2024: ecco come calcolare gli importi

Calcola con il nostro tool gratuito l'aumento della pensione previsto a gennaio 2024 con la nuova rivalutazione ISTAT e scaglioni IRPEF aggiornati

Ascolta la versione audio dell'articolo

In arrivo ulteriori aumenti agli importi delle pensioni da gennaio 2024 grazie all'intervento  incrociato di varie novità in arrivo:

  •  la revisione degli scaglioni Irpef con un abbassamento delle tasse per i redditi medio bassi
  • la rivalutazione  degli assegni sulla base degli alti valori  di inflazione registrati dall'Istat  tra 2022 e 2023, cui si aggiunge il nuovo taglio della percentuale per gli assegni oltre 10 volte il minimo 
  • la supervalutazione ancora in vigore per le pensioni minime  nel 2024.

Il calcolo sugli aumenti che ci si possono aspettare  però non è agevole né immediato  perche l'applicazione è molto complessa e   si differenzia  sulla base del reddito.

Gli esperti di Fiscoetasse hanno messo a punto uno strumento di calcolo gratuito per ottenere una simulazione dell'importo del proprio assegno a partire al 2024 . 

Vediamo di seguito alcuni dettagli in piu sulle novità  riguardanti le pensioni 2024 e sulle caratteristiche dello strumento:  Adeguamento pensioni 2024 ( tool in excel di M . Cruciano).

Ti può interessare  la Guida Facile per tutti:  Cumulabilità pensioni 2024 e nuovi limiti reddituali  (eBook)

Per una panoramica completa e approfondita vedi l'ebook Pensioni 2024 del prof . L. Pelliccia aggiornato con le novità della legge di bilancio 2024.

E' disponibile anche il TOOL GRATUITO per il calcolo dell'adeguamento delle pensioni 2024

1) Aumento pensioni 2024: nuovi scaglioni IRPEF

Il D.lgs con attuazione del primo modulo di riforma IRPEF approvato dal Governo lo scorso 16 ottobre 2023  in via preliminare, prevede le nuove aliquote che entreranno  in vigore già per il prossimo anno.

Il comma 1 dell'art 1 indica le  seguenti nuove aliquote per scaglioni di reddito da impiegare, per l’anno 2024, per il calcolo dell’imposta lorda sul reddito delle persone fisiche , in luogo delle aliquote previste dall’articolo 11, comma 1, del testo unico delle imposte sui redditi (TUIR - D.P.R. n. 917 del 1986):

  1. fino a 28.000 euro:  aliquota del  23 per cento;
  2. oltre 28.000 euro e fino a 50.000 euro, 35 per cento;
  3. oltre 50.000 euro, 43 per cento.

Il comma 2 inoltre dispone l’innalzamento a 1.955 euro (rispetto ai 1.880 euro attuali), per l’anno 2024, della detrazione prevista per i titolari di redditi da lavoro dipendente (esclusi i redditi da pensione) e di alcuni redditi assimilati fino a 15.000 euro. 

In tal modo, si amplia fino a 8.500 euro la soglia di no tax area prevista per i redditi da lavoro dipendente che viene parificata a quella già vigente a favore dei pensionati. 

Leggi per maggiori dettagli IRPEF 2024 le nuove aliquote

Ti può interessare  la Guida Facile per tutti:  Cumulabilità pensioni 2024 e nuovi limiti reddituali  (eBook)

Per una panoramica completa e approfondita vedi l'ebook Pensioni 2024 del prof . L. Pelliccia aggiornato con le novità della legge di bilancio 2024.

E' disponibile anche il TOOL GRATUITO per il calcolo dell'adeguamento delle pensioni 2024

2) Aumento pensioni 2024: la rivalutazione ISTAT

E' stato firmato dal Ministro del lavoro Calderone e dal Ministro dell'economia Giorgetti   e pubblicato il 29 novembre in GU il decreto che dispone a partire dal primo gennaio 2024 un adeguamento all'inflazione pari a +5,4%  per le pensioni (diversamente da quanto previsto sempre dal MEF qualche settimana fa: 5,6% )

Il valore è stato calcolato sulla base della variazione percentuale che si è verificata negli indici dei prezzi al consumo forniti dall’Istat il 7 novembre 2023,  rispetto all'indice  definitivo 2022.

Si ricorda che l'aumento degli assegni delle pensioni viene riconosciuto nelle modalità previste dalla normativa  vigente al 1 gennaio 2024  ( che è   in corso di modifica con la legge di bilancio in discussione alle Camere) come segue:

  • pensioni fino a 4 volte il minimo = fino a 2,272,76 euro :     rivalutazione del 100% (aumento  effettivo pari al   5,4%  dell'assegno)  
  • pensioni da 4 a 5 volte il minimo=  da 2,271,76 a 2.839,70:   rivalutazione dell'85%  aumento  effettivo pari al 4,59%    
  • pensioni da 5 a 6 volte il minimo =  da 2.839,70 a 3.407,64:     rivalutazione del  53%   = aumento pari al 2,862,%. 
  • pensioni da 6 a 8 volte il minimo = da 3,407,64 a 4.543,52 :   rivalutazione del  47%  =  aumento pari al 2,538%   
  • pensioni da 8 a 10 volte il minimo  = da 4.543,52 a 5.679,40 :    rivalutazione del 37%  = aumento pari al 1,998%   
  • pensioni oltre 10 volte il minimo =  oltre 5.679,40 :     rivalutazione del 22% =  aumento effettivo del 1,188%   

Va ricordato che per ogni fascia è previsto un importo di garanzia applicabile quando, calcolando la perequazione con la percentuale della fascia,  si ottenga un  risultato  inferiore al limite della fascia precedente  comprensivo della perequazione.

Leggi per approfondire Rivalutazione  pensioni 2024  aumenti fino al 5,4%

3) Adeguamento pensioni 2024 come fare il calcolo degli aumenti

L’applicativo esegue il calcolo dell’adeguamento delle pensioni per il 2024  utilizzando, come anticipato sopra :

  • i criteri previsti dall’art. 29 del Disegno di Legge di Bilancio 2024 (ad oggi all'esame del Parlamento),
  • il tasso di rivalutazione comunicato dall’ISTAT il 3 novembre 2022 e adottato con  decreto  M.E.F. 174 del 2023
  • i nuovi scaglioni della Riforma Fiscale che dovrebbe entrare  in vigore il 1° gennaio 2024.
  • l’incremento straordinario del trattamento minimo, già fissato per il 2024 al 2,4% dalla legge  197/2022.

L’unico dato  che viene richiesto  all'utente è l’importo mensile del trattamento pensionistico lordo del 2023 (ed eventualmente il compimento del 75mo anno di età del titolare, per i confronto con il 2023 ), a partire dal quale viene individuata la fascia di rivalutazione ed il corrispondente importo; 

Sono calcolati anche :

  • il valore dell’imposta lorda IRPEF, 
  • e detrazioni spettanti, 
  • l’imposta netta e 
  • il trattamento pensionistico netto mensile ,

Le stesse informazioni sono fornite anche su base annuale, ed è presentato anche un confronto con le corrispondenti grandezze del 2023.

Il tool calcola il valore e la percentuale di rivalutazione effettiva considerando inoltre la clausola di garanzia relativa ai trattamenti di importo a ridosso delle fasce di rivalutazione.



Ti  possono interessare 

Su altri  temi specifici visita la sezione in continuo aggiornamento dedicata a Lavoro e Pensioni

4) Adeguamento pensioni 2024 i requisiti tecnici del tool gratuito

Il foglio di calcolo è progettato per funzionare con Microsoft® Excel® dalla versione 2007 in poi; per il corretto funzionamento del foglio di calcolo è necessario che le Macro siano abilitate.

Vengono fornite  in un documento allegato tutte le istruzioni per l'utilizzo.








Fonte immagine: Foto di Lucia Grzeskiewicz da Pixabay
La tua opinione ci interessa

Accedi per poter inserire un commento

Sei già utente di FISCOeTASSE.com?
ENTRA

Registrarsi, conviene.

Tanti vantaggi subito accessibili.
1

Download gratuito dei tuoi articoli preferiti in formato pdf

2

Possibilità di scaricare tutti i prodotti gratuiti, modulistica compresa

3

Possibilità di sospendere la pubblicità dagli articoli del portale

4

Iscrizione al network dei professionisti di Fisco e Tasse

5

Ricevi le newsletter con le nostre Rassegne fiscali

I nostri PODCAST

Le novità della settimana in formato audio. Un approfondimento indispensabile per commercialisti e professionisti del fisco

Leggi anche

LA RUBRICA DEL LAVORO · 01/03/2024 Decreto flussi 2024: compilazione domande e precisazioni

Il ministero chiarisce: domande precompilabili paesi con accordi di cooperazione, patenti autotrasporto, validità verifiche e asseverazioni delle domande respinte nel 2023

Decreto flussi  2024:  compilazione domande e precisazioni

Il ministero chiarisce: domande precompilabili paesi con accordi di cooperazione, patenti autotrasporto, validità verifiche e asseverazioni delle domande respinte nel 2023

CU 2024: dubbio sulla scadenza per lavoro autonomo e provvigioni

I sostituti di imposta possono usufruire del termine del 31 ottobre per l'invio delle CU per redditi di lavorato autonomo di impresa o agenzia? Attesi chiarimenti delle Entrate

CCNL alimentare industria:  firmato il rinnovo 2024

Le novità 2024 e il testo in pdf del contratto nazionale per l'industria agroalimentare . Rinnovo firmato stamattina con aumento TEM di 214 euro

L'abbonamento adatto
alla tua professione

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

Maggioli Editore

Copyright 2000-2024 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.

Pagamenti via: Pagamenti Follow us on:

Follow us on:

Pagamenti via: Pagamenti

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.