HOME

/

FISCO

/

ADEMPIMENTI IVA 2021

/

LIPE: COME RAVVEDERSI PER IL MANCATO INVIO DELLA COMUNICAZIONE PERIODICA IVA

Lipe: come ravvedersi per il mancato invio della comunicazione periodica IVA

Sanzioni comunicazioni liquidazioni periodiche IVA: breve guida su regole e importi dovuti nel caso di invio tardivo, omesso o incompleto

La comunicazione delle liquidazioni periodiche IVA è uno strumento che obbliga i soggetti passivi IVA, a prescindere dalla natura giuridica, a comunicare mediante via telematica direttamente o tramite un intermediario abilitato, i dati relativi alle liquidazioni IVA mensili ovvero trimestrali.

Analizziamo brevemente come bisogna procedere nel caso di invio tardivo, omesso o incompleto della comunicazione.

1) Sanzioni per omessa o infedele LIPE

L’omessa, incompleta o infedele comunicazione dei dati delle liquidazioni periodiche è punita con l’applicazione di una sanzione amministrativa che va da Euro 500 a Euro 2.000[1].

La sanzione è ridotta alla metà se la trasmissione è effettuata entro i quindici giorni successivi ai termini per l’invio della comunicazione, ovvero se, nel medesimo termine, viene effettuata la trasmissione corretta dei dati[2].

[1] art. 11, c. 2-ter del D.Lgs. 472/97

[2] art. 11, comma 2-ter, del D.Lgs. 18 dicembre 1997, n. 471


2) Il ravvedimento operoso

L’Agenzia delle Entrate, con la Risoluzione 104/E del 2017, ha riconosciuto l’applicabilità dell’istituto del ravvedimento operoso per la regolarizzazione delle violazioni commesse in materia di comunicazione delle liquidazioni periodiche IVA.

La regolarizzazione può essere effettuata secondo le seguenti modalità:

  1. effettuando il ravvedimento prima dell’invio del Modello di dichiarazione IVA annuale. In questo caso è necessario procedere ad un nuovo invio della comunicazione Lipe;
  2. effettuando la correzione direttamente in sede di predisposizione del Modello di dichiarazione IVA. In questo caso non è necessario procedere ad un nuovo invio della comunicazione.

Il ravvedimento per omessa o errata effettuazione della comunicazione segue quanto previsto dalle regole ordinarie dettate dall’articolo 13, comma 1, lettera a-bis) e seguenti, del D.Lgs. n. 472 del 1997, con l’applicazione di una sanzione ridotta in base al momento in cui avviene la regolarizzazione.

Si riporta di seguito un riepilogo dell’importo della sanzione da applicare in base al periodo di versamento per omessa o inesatta Lipe.

Sanzioni

Periodo del versamento

Euro 27,80 (1/9 sanzione ordinaria di Euro 250)

entro 15 giorni dalla data dell’omissione o errore

Euro 55,56 (1/9 sanzione ordinaria di Euro 500)

entro 90 giorni dalla data dell’omissione o errore

Euro 62,50 (1/8 sanzione ordinaria di Euro 500)

entro 1 anno dalla data dell’omissione o errore 

Euro 71,43 (1/7 sanzione ordinaria di Euro 500)

entro 2 anni dalla data dell’omissione o errore     

Euro 83,33 (1/6 sanzione ordinaria di Euro 500)

oltre 2 anni dalla data dell’omissione o errore

Euro 100 (1/5 sanzione ordinaria di Euro 500)

dopo la constatazione della violazione

 

Ad esempio, per chi non ha provveduto tempestivamente ad inviare la comunicazione della liquidazione periodica IVA relativa al secondo trimestre 2021, prevista per lo scorso 16 settembre 2021, sarà possibile intervenire utilizzando il ravvedimento operoso, se la regolarizzazione avviene entro 15 giorni, disponendo di una riduzione delle sanzioni pari a Euro 27,80 (1/9 di Euro 250).

La regolarizzazione dovrà essere effettuata presentando Modello F24 utilizzando il codice tributo 8911, indicando l’anno di riferimento e l’importo a debito da versare.

Il Modello F24 dovrà essere trasmesso esclusivamente mediante le modalità telematiche, direttamente (mediante Entratel o Fisconline) oppure mediante un intermediario abilitato (per esempio un commercialista, il Caf ecc.).

La tua opinione ci interessa

Accedi per poter inserire un commento

Sei già utente di FISCOeTASSE.com?
ENTRA

Registrarsi, conviene.

Tanti vantaggi subito accessibili.
1

Download gratuito dei tuoi articoli preferiti in formato pdf

2

Possibilità di scaricare tutti i prodotti gratuiti, modulistica compresa

3

Possibilità di sospendere la pubblicità dagli articoli del portale

4

Iscrizione al network dei professionisti di Fisco e Tasse

5

Ricevi le newsletter con le nostre Rassegne fiscali

I nostri PODCAST

Le novità della settimana in formato audio. Un approfondimento indispensabile per commercialisti e professionisti del fisco

Leggi anche

ADEMPIMENTI IVA 2021 · 12/10/2021 IVA differita: adempimenti per la società in liquidazione

L'IVA differita va computata nella dichiarazione annuale da presentare in riferimento all'ultimo periodo di imposta prima della chiusura della attività

IVA differita: adempimenti per la società in liquidazione

L'IVA differita va computata nella dichiarazione annuale da presentare in riferimento all'ultimo periodo di imposta prima della chiusura della attività

Contributi a sostegno delle petizioni: assoggettamento ad IVA

Regime IVA per i contributi elargiti per Petizioni sponsorizzate e per Programmi di sottoscrizione

LIPE: le istruzioni delle Entrate per rimediare alle irregolarità

Con Provvedimento del 7.10 le Entrate definiscono le modalità di adempimento spontaneo per i contribuenti con irregolarità sulla LIPE Liquidazione iva periodica

L'abbonamento adatto
alla tua professione

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.

Pagamenti via: Pagamenti Follow us on:

Follow us on:

Pagamenti via: Pagamenti

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.