IN PRIMO PIANO:

Speciale Pubblicato il 13/04/2021

Nel Regno Unito le assicurazioni pagheranno i danni da Covid

di Chirulli Dott. Angelo

Tempo di lettura: 2 minuti
assicurazione

Le assicurazioni dovranno pagare alle aziende un indennizzo per la chiusura dell'attività a causa Covid 19: a deciderlo l'Alta Corte Inglese

Commenta Stampa

370.000 Aziende Inglesi potrebbero ricevere a breve un rimborso nel caso in cui abbiano attivato in passato un'assicurazione per l’interruzione delle loro attività commerciali a seguito del Covid: quali sono le implicazioni fiscali?

1) Il caso inglese dei rimborsi assicurativi

L'assicurazione per interruzione delle attività commerciali fornisce in generale una copertura per le perdite a seguito di eventi che portino alla chiusura o interrompano gravemente le relative attività. 

Le polizze possono coprire parzialmente una perdita di profitti derivanti dalla citata interruzione. 

In alcuni casi possono anche aiutare l’imprenditore nel far fronte ai costi fissi che l'attività deve continuare a sostenere nonostante la chiusura inaspettata.

Molte aziende che erano state costrette a chiudere a causa della pandemia da Covid-19 e delle misure di blocco ad essa associate, hanno presentato una richiesta di indennizzo correlata alle polizze che ritenevano fornissero una copertura per la perdita su profitti causata dal nefasto evento della pandemia.

Molte hanno purtroppo scoperto che i loro assicuratori non erano d'accordo. 

La problematica sussisteva principalmente nella presenza di clausole contrattuali inserite nella maggior parte delle polizze nelle quali si escludeva la copertura per malattie se non specificatamente citate in esse.

Per fornire chiarimenti agli assicurati e agli assicuratori, la Financial Conduct Authority (FCA) Inglese ha deciso di procedere ad una analisi dettagliata della situazione, a seguito della forte richiesta delle parti in causa.

L'Alta Corte Inglese, dopo diverso tempo, ha dato ragione agli assicurati.

In appello, la sentenza della Corte Suprema di Gennaio ha ulteriormente rafforzato la posizione dei succitati individui. 

A seguito della sentenza della Corte Suprema, circa 370.000 piccole imprese potrebbero ora ricevere un rimborso.

2) Quali sono le implicazioni fiscali?

La posizione generale della Agenzia delle Entrate Inglese ossia HMRC è che se il premio era deducibile dalle tasse all’inizio nel conto economico delle Societa’, tutte le entrate assicurative percepite in seguito sono da considerarsi tassabili. 

Le imprese, prima della pandemia, potevano detrarre il costo dei premi assicurativi per interruzione dell'attività purché il costo fosse sostenuto interamente ed esclusivamente per gli scopi dell'attività commerciale.

Nel Regno Unito, quando una polizza paga un importo per coprire la perdita di profitti durante il periodo in cui l'attività è stata chiusa, la ricevuta del relativo indennizzo post evento viene trattata come reddito di impresa in conto economico. 

Anche i pagamenti da parte delle Assicurazioni per la copertura dei costi sono tassabili, se è stata consentita in precedenza una detrazione per il costo della polizza.

Se la contabilita’ viene gestita secondo il principio di Cassa, l’indennizzo percepito dall'Assicurazione viene preso in considerazione nel periodo contabile in cui viene ricevuto.

Tuttavia, se i conti sono preparati sulla base del principio di competenza contabile, la ricevuta dovrebbe essere abbinata al periodo a cui essa si riferisce, ad esempio, il periodo contabile in cui è avvenuto il lockdown che ha dato luogo alla futura richiesta di indennizzo. 

Tuttavia, in caso di dubbio delle Societa’ sul fatto che un pagamento sarebbe stato effettuato oppure no da parte delle Assicurazioni, come spesso accadeva all’inizio in caso di richieste post Covid-19, il momento critico da un punto di vista contabile sara’ il giorno in cui e’ diventato chiaro che sarebbe stato effettuato un pagamento da parte delle compagnie di Assicurazione sopra citate: esso potrebbe essere il periodo in cui si e’ avuta notizia ufficiale della sentenza di cui sopra.

Si veda anche per ulteriori approfondimenti: HMRC Business Income Manual BIM45500 - 


Fonte immagine: Foto di Gerd Altmann da Pixabay

TAG: Attualità

Lascia un commento

Accedi per poter inserire un commento

Sei già utente di FISCOeTASSE.com?
Entra

Seguici sui social

Iscriviti al PODCAST

Scarica le nostre APP!

fiscoetasse

Libreria FISCOeTASSE

Circolari ed e-book
app-ios-fiscoetasse app-android-fiscoetasse
app-fiscoetasse

FISCOeTASSE News

Tutte le notizie gratis
app-ios-fiscoetasse app-android-fiscoetasse

Tools Fiscali

Rivalutazione beni ammortizzabili DL 104/2020 (Excel)
In PROMOZIONE a 99,90 € + IVA invece di 129,00 € + IVA fino al 2022-01-06
Prestito Extra 2021 - Verifica della regolarità
In PROMOZIONE a 54,90 € + IVA invece di 64,90 € + IVA fino al 2060-12-31
Gestione fiscale del fondo svalutazione crediti (excel)
In PROMOZIONE a 22,90 € + IVA invece di 24,90 € + IVA fino al 2022-12-31
Check up Azienda PLUS (excel)
In PROMOZIONE a 59,90 € + IVA invece di 69,90 € + IVA fino al 2021-06-30

Le nostre skill - ALEXA

FISCOeTASSE NOTIZIE

Skill FISCOeTASSE Notizie

FISCOeTASSE

Skill FISCOeTASSE