IN PRIMO PIANO:

Speciale Pubblicato il 27/04/2020

Riapertura negozi: le regole del DPCM 26.4

di Staff di Fiscoetasse

Tempo di lettura: 4 minuti
negozio commercio

Le regole di contenimento dell'epidemia COVID 19 che le attività commerciali al dettaglio dovranno seguire a partire dal 18 maggio 2020

Commenta Stampa

Ieri il presidente del Consiglio ha illustrato il nuovo DPCM con le misure di contenimento del virus COVID 19 della cosiddetta Fase 2 ovvero il graduale ritorno alla normalità per le attività economiche. Vedi qui il riepilogo dei contenuti del DPCM 26 aprile.

Per i negozi (piu precisamente  attività commerciali al dettaglio)  diverse da quelle già aperte,   il  Presidente del Consiglio impone ancora 20 giorni di  attesa. 

Infatti è stato anticipato in via  ufficiosa, (non è precisato nel testo del decreto)  che le attività di commercio al dettaglio diverse da quelle indicate nei dpcm  precedenti (alimentari   edicole,  tabaccai,  farmacie,  parafarmacie, negozi di computer, librerir, abbigliamento per bambini)   dovranno attendere il 18 maggio 2020 per poter riaprire i battenti .

Ad eccezione delle attività di vendita di  generi alimentari e di prima necessità che non hanno mai subito restrizioni, inoltre,  restano chiusi ancora anche i mercati rionali.

A questo proposito il presidente di Confcommercio   Sangalli ha espresso una forte critica:  "Ogni giorno di chiusura in più produce danni gravissimi e mette a rischio imprese e lavoro". Ha chiesto quindi al Presidente Conte un incontro "urgentissimo  per discutere di due punti: riaprire prima e in sicurezza; mettere in campo indennizzi e contributi a fondo perduto a favore delle imprese''.   

1) Il commercio al dettaglio: cosa riapre e quando

Vediamo innanzitutto quali sono le attività attualmente  già aperte  e che continuano  a restare aperte da lunedi 4 maggio  . Si tratta di :

  • Ipermercati, Supermercati, Discount di alimentari Minimercati ed altri esercizi non specializzati di alimentari vari
  • Commercio al dettaglio di prodotti surgelati
  • Esercizi non specializzati di computer, periferiche, attrezzature per le  telecomunicazioni, elettronica di consumo audio e video, elettrodomestici
  • Commercio al dettaglio di prodotti alimentari, bevande e tabacco in esercizi specializzati (codici  ateco: 47.2)
  • Commercio al dettaglio di carburante per autotrazione in esercizi specializzati
  • Commercio al dettaglio apparecchiature informatiche e per le telecomunicazioni (ICT) in esercizi  specializzati (codice ateco: 47.4)
  • Commercio al dettaglio di ferramenta, vernici, vetro piano e materiale elettrico e termoidraulico
  • Commercio al dettaglio di articoli igienico-sanitari
  • Commercio al dettaglio di articoli per l’illuminazione
  • Commercio al dettaglio di giornali, riviste e periodici
  • Farmacie
  • Commercio al dettaglio in altri esercizi specializzati di medicinali non soggetti a prescrizione medica
  • Commercio al dettaglio di articoli medicali e ortopedici in esercizi specializzati
  • Commercio al dettaglio di articoli di profumeria, prodotti per toletta e per l’igiene personale
  • Commercio al dettaglio di piccoli animali domestici
  • Commercio al dettaglio di materiale per ottica e fotografia
  • Commercio al dettaglio di combustibile per uso domestico e per riscaldamento
  • Commercio al dettaglio di saponi, detersivi, prodotti per la lucidatura e affini
  • Commercio al dettaglio di qualsiasi tipo di prodotto effettuato via internet
  • Commercio al dettaglio di qualsiasi tipo di prodotto effettuato per televisione
  • Commercio al dettaglio di qualsiasi tipo di prodotto per corrispondenza, radio, telefono
  • Commercio effettuato per mezzo di distributori automatici
  • Commercio di carta, cartone e articoli di cartoleria
  • Commercio al dettaglio di libri
  • Commercio al dettaglio di vestiti per bambini e neonati
  • Commercio al dettaglio di fiori, piante, semi e fertilizzanti

Per tutti gli altri  negozi il Presidente del consiglio ha anticipato che la data di riapertura dovrebbe essere il 18 maggio , salvo cambiamenti rilevanti della curva del contagio nelle prossime settimane , che potrebber portare a misure di lockdown mirato nelle zone colpite.

2) Le misure di contenimento per il commercio al dettaglio

In ogni caso  tutti gli esercizi  commerciali al dettaglio  devono  seguire le seguenti norme minime:

1. Mantenimento in tutte le attività e le loro fasi del distanziamento interpersonale.
2. Garanzia di pulizia e igiene ambientale con frequenza almeno due volte giorno ed in funzione  dell’orario di apertura.
3. Garanzia di adeguata aereazione naturale e ricambio d’aria dei locali .
4. Ampia disponibilità e accessibilità a sistemi per la disinfezione delle mani. In particolare, detti  sistemi devono essere disponibili accanto a tastiere, schermi touch e sistemi di pagamento.
5. Utilizzo di mascherine nei luoghi o ambienti chiusi e comunque in tutte le possibili fasi lavorative  laddove non sia possibile garantire il distanziamento  interpersonale.
6. Uso dei guanti "usa e getta" nelle attività di acquisto, particolarmente per l’acquisto di alimenti e  bevande.
7. Accessi regolamentati e scaglionati secondo le seguenti modalità:
a) attraverso ampliamenti delle fasce orarie;
b) per locali fino a quaranta metri quadrati può accedere una persona alla volta, oltre a un massimo  di due operatori;
c) per locali di dimensioni superiori a quelle di cui alla lettera b), l’accesso è regolamentato in  funzione degli spazi disponibili, differenziando, ove possibile, i percorsi di entrata e di uscita.

8. Informazione (cartelli ben visili e addetti al controllo) per garantire il distanziamento dei clienti in attesa di entrata. 

Potranno essere previste ulteriori misure  per specifici settori di attività . Ad esempio per l'abbigliamento e le calzature probabile la necessità di sanificazione degli articoli  che i clienti manipolano o provano.


Lascia un commento

Accedi per poter inserire un commento

Sei già utente di FISCOeTASSE.com?
Entra

Seguici sui social

Iscriviti al PODCAST

Scarica le nostre APP!

fiscoetasse

Libreria FISCOeTASSE

Circolari ed e-book
app-ios-fiscoetasse app-android-fiscoetasse
app-fiscoetasse

FISCOeTASSE News

Tutte le notizie gratis
app-ios-fiscoetasse app-android-fiscoetasse

Tools Fiscali

Calcolo Credito imposta Ricerca e Sviluppo 2020 (excel)
In PROMOZIONE a 54,90 € + IVA invece di 64,90 € + IVA fino al 2021-01-31
Rimborso trasferte 2021 (excel)
In PROMOZIONE a 29,89 € + IVA invece di 34,90 € + IVA fino al 2022-12-31
Credito di imposta nuovi investimenti (excel)
In PROMOZIONE a 36,90 € + IVA invece di 49,90 € + IVA fino al 2021-02-15
Modello IVA 2021 (excel)
In PROMOZIONE a 69,90 € + IVA invece di 74,90 € + IVA fino al 2021-02-15

Le nostre skill - ALEXA

FISCOeTASSE NOTIZIE

Skill FISCOeTASSE Notizie

FISCOeTASSE

Skill FISCOeTASSE