E Book

Tutti i casi di Ravvedimento (eBook 2024)

18,90€ + IVA

IN SCONTO 19,90

E Book

Superbonus 2024 (eBook)

16,90€ + IVA

IN SCONTO 18,90
HOME

/

PMI

/

AGEVOLAZIONI PER LE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

/

CONTRIBUTI ALLUVIONE EMILIA-ROMAGNA 2023 PER PRIVATI E IMPRESE: DOMANDE AL VIA

Contributi Alluvione Emilia-Romagna 2023 per privati e imprese: domande al via

Rimborsi danni post alluvione Emilia-Romagna, Toscana e Marche: privati e imprese potranno inviare le domande tramite la piattaforma dedicata “Sfinge alluvione 2023”

Ascolta la versione audio dell'articolo

Emanate dal Commissario Straordinario le ordinanze per la Ricostruzione n. 11/2023 e n. 14/2023 inerenti al riconoscimento dei contributi per i danni subiti dalle attività produttive e dalle abitazioni private danneggiate dagli eventi alluvionali di Maggio 2023

In particolare si tratta:

  • dell'Ordinanza n. 11/2023 - Attività produttive che definisce i criteri, le modalità e i termini per la determinazione, la concessione e l’erogazione dei contributi di cui all’articolo 20-sexies del decreto-legge 1° giugno 2023, n. 61, convertito, con modificazioni, dalla legge 31 luglio 2023 n. 100, alle imprese singole o associate titolari delle attività economiche e produttive ovvero agricole, con sede legale, sede operativa o unità locali, o che esercitavano la propria attività lavorativa, produttiva o di funzione nei territori delle regioni Emilia-Romagna, Toscana e Marche interessati dagli eventi alluvionali verificatisi a far data dal 1° maggio 2023 e per le quali sia dimostrato, con perizia asseverata ovvero giurata, il nesso di causalità tra i danni subiti e i citati eventi calamitosi. Si segnala che, in merito all'ordinanza, è stata pubblicata anche un'Errata corrige - precisazioni n. 1 del 14 Novembre 2023.
  • dell'Ordinanza n. 14/2023 - Cittadini e famiglie che definisce i criteri, le modalità ed i termini per la determinazione, la concessione e la erogazione dei contributi, agli immobili di edilizia abitativa e relative pertinenze situate, ai sensi dell’articolo 20-bis del decreto-legge 1° giugno 2023, n. 61, convertito, con modificazioni, dalla legge 31 luglio 2023 n. 100, nei territori delle regioni Emilia-Romagna, Toscana e Marche interessati dagli eventi alluvionali verificatisi a far data dal 1° maggio 2023 e per i quali sia dimostrato, con perizia asseverata ovvero giurata, il nesso di causalità tra i danni subiti e i citati eventi calamitosi.
    Le disposizioni di cui alla presente ordinanza si applicano anche agli edifici che comprendono anche unità immobiliari non adibite ad uso residenziale, purché all’interno dell’edificio sia compresa almeno una unità immobiliare adibita a residenza. 

Dal 15 novembre in sostanza, famiglie e imprese dei comuni dell'Emilia-Romagna interessati dagli eventi alluvionali verificatisi a far data dal 1° maggio 2023, potranno inviare la domanda tramite la piattaforma informatica “Sfinge alluvione 2023”.

Per potere accedere è necessario essere dotati di SPID personale ed è necessario indicare una PEC che verrà utilizzata per inviare comunicazioni al beneficiario sullo stato della domanda.

Si segnala che sul sito della struttura commissariale (https://commissari.gov.it/alluvionecentronord2023/), sono state rese disponibili domande e risposte (FAQ) illustrative, nelle quali si troveranno anche casi particolari e le risposte ai quesiti e dubbi più frequenti.

Come presentare la domanda

L’istanza compilata dovrà essere inoltrata dai soggetti legittimati ai comuni utilizzando le tre distinte piattaforme informatiche predisposte dalle regioni Emilia-Romagna, Toscana e Marche ciascuna per i beneficiari dei propri territori:

Sfinge Alluvione 2023 è il portale tramite il quale le imprese e le persone fisicheinteressati dagli eventi alluvionali verificatisi a far data dal 1° maggio 2023 nel territorio della Regione Emilia-Romagna, possono compilare e inoltrare le domande di rimborso. È possibile fare domanda per immobili ricadenti in uno dei Comuni della Regione Emilia-Romagna dove si sono verificati gli eventi alluvionali 2023 (riconosciuti decreto-legge 1° giugno 2023, n. 61 convertito, con modificazioni, dalla legge 31 luglio 2023, n. 100) e per i quali sia dimostrato, con perizia asseverata ovvero giurata, il nesso di causalità tra i danni subiti e i citati eventi calamitosi.

Il link d’accesso alla piattaforma, così come le informazioni via via che saranno aggiornate, si troverà anche sul portale della Regione Emilia-Romagna (https://www.regione.emilia-romagna.it/) e nella sezione ‘Misure di sostegno’ del sito dedicato all’alluvione: https://www.regione.emilia-romagna.it/alluvione/aiuti

Al sistema possono accedere per l’invio della domanda:

  • Per le imprese (rif. Ordinanza n. 11/2023):                                 
    • Il titolare o legale rappresentante,                           
    • Persona munita di procura speciale.                    
  • Per le persone fisiche (rif. Ordinanza n. 14/2023):                                  
    • Proprietario dell’immobile,
    • Usufruttuario/affittuario/comodatario dell’immobile,
    • Persona munita di procura speciale.

Alla domanda dovranno essere allegati obbligatoriamente i documenti:

  • scheda di rilevazione dei danni, redatta da un professionista abilitato, secondo lo schema riportato negli allegati;
  • perizia tecnica asseverata o giurata rilasciata da un professionista abilitato; 
  • progetto degli interventi proposti, con l’indicazione degli interventi di ricostruzione, di ripristino e di riparazione necessari, corredati da computo metrico estimativo, da cui risulti l’entità del contributo richiesto.

Scarica i manuali per la compilazione delle domande:

Allegati

Ordinanza 14/2023 - Alluvione Emilia-Romagna Famiglie
Ordinanza 11/2023 - Alluvione Emilia-Romagna Imprese
Fonte immagine: Foto di Hans da Pixabay

Tag: AGEVOLAZIONI PER LE PICCOLE E MEDIE IMPRESE AGEVOLAZIONI PER LE PICCOLE E MEDIE IMPRESE RISTRUTTURAZIONI EDILIZIE 2023 RISTRUTTURAZIONI EDILIZIE 2023

La tua opinione ci interessa

Accedi per poter inserire un commento

Sei già utente di FISCOeTASSE.com?
ENTRA

Registrarsi, conviene.

Tanti vantaggi subito accessibili.
1

Download gratuito dei tuoi articoli preferiti in formato pdf

2

Possibilità di scaricare tutti i prodotti gratuiti, modulistica compresa

3

Possibilità di sospendere la pubblicità dagli articoli del portale

4

Iscrizione al network dei professionisti di Fisco e Tasse

5

Ricevi le newsletter con le nostre Rassegne fiscali

I nostri PODCAST

Le novità della settimana in formato audio. Un approfondimento indispensabile per commercialisti e professionisti del fisco

Leggi anche

AGEVOLAZIONI PER LE PICCOLE E MEDIE IMPRESE · 29/02/2024 Fondo eccellenze ristorazione macchinari: domande dal 1.03

Fondo sostegno eccellenze gastronomia e agroalimentare italiano: fino a 30mila euro per le imprese per acquisto macchinari e beni strumentali innovativi

Fondo eccellenze ristorazione macchinari: domande dal 1.03

Fondo sostegno eccellenze gastronomia e agroalimentare italiano: fino a 30mila euro per le imprese per acquisto macchinari e beni strumentali innovativi

Contributo 2023 Stampa di periodici diffusi all’estero: domande entro il 31.03

Il dipartimento per l'editoria pubblica le regole per richiedere il contributo per la stampa di periodici diffusi all'estero: a chi spettano e come fare domanda

Fondo eccellenze gastronomiche assunzioni: domande dal 1 marzo

Le regole per i contributi alle imprese che assumono giovani diplomati nel settore gastronomico: domande dal 1 marzo

L'abbonamento adatto
alla tua professione

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

Maggioli Editore

Copyright 2000-2024 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.

Pagamenti via: Pagamenti Follow us on:

Follow us on:

Pagamenti via: Pagamenti

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.