HOME

/

FISCO

/

RIFORME DEL GOVERNO MELONI

/

ISOPENSIONE: USCITA CON 7 ANNI DI ANTICIPO FINO AL 2026

Isopensione: uscita con 7 anni di anticipo fino al 2026

Il Milleproroghe conferma la disciplina dell'esodo anticipato di 7 anni a carico dei datori di lavoro: resterà in vigore fino al 2026

Ascolta la versione audio dell'articolo

L’articolo 9, comma 5-bis – introdotto al Senato nella legge di conversione del Decreto Milleproroghe N. 198 2022,   (QUI IL TESTO COORDINATO)  prevede una nuova  proroga  della  possibilità di pensionamento anticipato fino a 7 anni nelle aziende interessate da eccedenze di personale, fino al 2026. Vediamo meglio di cosa si tratta e qual è la novità.

Isopensione 2023: di cosa si tratta

La disciplina della cosiddetta Isopensione è stata   introdotta dall’art. 4, c. 1 e 2, della L. 92/2012 , e  ha riconosciuto la possibilità ai datori di lavoro con più  di 15 dipendenti, nei casi di eccedenza di personale, di stipulare accordi con le  organizzazioni sindacali maggiormente rappresentative, al fine  di incentivare l'esodo dei lavoratori più anziani cui mancassero  al massimo 4 anni  al raggiungimento dei requisiti per la pensione di vecchiaia o anticipata (67 anni di età o 41 anni e 10 mesi per la pensione anticipata).

Con tali accordi il datore di lavoro si  impegna  a versare all'INPS sia le somme  per l'assegno sostitutivo della pensione che giunge al lavoratore (assegno di esodo) tramite l'istituto, che per la contribuzione correlata. 

Viene così garantita la copertura per tutto il periodo fino al raggiungimento dell'età per la pensione, il cui importo  non subisce variazioni negative.

Va tenuto presente inoltre che:

  • l'accordo di esodo siglato con le rappresentanze sindacali deve essere anche autorizzato dall'INPS che valuta i requisiti contributivi del dipendente e il requisito dimensionale dell'azienda. 
  • E' richiesta anche una fidejussione per garantire la solvibilità dell'impegno finanziario verso il lavoratore .

Ancora da sottolineare che l'isopensione:

  • non gode della perequazione automatica all'indice ISTAT, 
  • non spettano i trattamenti di famiglia (ANF),  
  • non possono essere effettuate trattenute, ad esempio per riscatti e ricongiunzioni o per cessione del quinto .

Milleproroghe: conferma dell'anticipo fino a 7 anni 

Il termine di anticipo di 4 anni  per l'esodo dei lavoratori era stato  portato a 7 anni  per il triennio 2018-2020 dalla legge  di bilancio 2018 (art. 1, co. 160, L. 205/2017)  e riconfermato fino al 2023 dalla legge di bilancio 2021.

La novità del Milleproroghe 2023 appena  convertito in legge conferma ancora  fino al  31 dicembre 2026  quindi la possibilità di concordare piani di esodo anticipato a carico dell'azienda  per  lavoratori distanti 7 anni (invece che 4) dall'età per la pensione INPS . 

Tag: RIFORME DEL GOVERNO MELONI RIFORME DEL GOVERNO MELONI PENSIONI 2024 PENSIONI 2024 LA RUBRICA DEL LAVORO LA RUBRICA DEL LAVORO

La tua opinione ci interessa

Accedi per poter inserire un commento

Sei già utente di FISCOeTASSE.com?
ENTRA

Registrarsi, conviene.

Tanti vantaggi subito accessibili.
1

Download gratuito dei tuoi articoli preferiti in formato pdf

2

Possibilità di scaricare tutti i prodotti gratuiti, modulistica compresa

3

Possibilità di sospendere la pubblicità dagli articoli del portale

4

Iscrizione al network dei professionisti di Fisco e Tasse

5

Ricevi le newsletter con le nostre Rassegne fiscali

I nostri PODCAST

Le novità della settimana in formato audio. Un approfondimento indispensabile per commercialisti e professionisti del fisco

Leggi anche

RIFORME DEL GOVERNO MELONI · 15/05/2024 Indennità mobilità aree di crisi Sicilia: proroga 2024

Proroga 2024 dell'indennità ai lavoratori delle aree di crisi complessa della Sicilia: indicazioni nel Messaggio INPS 1850 2024

Indennità mobilità aree di crisi  Sicilia: proroga 2024

Proroga 2024 dell'indennità ai lavoratori delle aree di crisi complessa della Sicilia: indicazioni nel Messaggio INPS 1850 2024

In Gazzetta il decreto Disabilità che modifica la legge 104

In GU il decreto legislativo sulle procedure di valutazione e di sostegno per disabilità/invalidità, in vigore dal 30 giugno. Cosa prevede come cambia la 104

Decreto Coesione in GU: incentivi assunzione

Pubblicato il decreto 60 2024 con 3 nuovi esoneri contributivi ma anche facilitazioni per il lavoro autonomo, Resto al Sud 2.0 e altre misure. Ecco i dettagli

L'abbonamento adatto
alla tua professione

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

Maggioli Editore

Copyright 2000-2024 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.

Pagamenti via: Pagamenti Follow us on:

Follow us on:

Pagamenti via: Pagamenti

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.