HOME

/

DIRITTO

/

CORSI ACCREDITATI PER COMMERCIALISTI E REVISORI LEGALI 2022

/

SOSTENIBILITÀ E VANTAGGIO COMPETITIVO: IL CONVEGNO DEI COMMERCIALISTI DEL 14 OTTOBRE

Sostenibilità e vantaggio competitivo: il convegno dei Commercialisti del 14 ottobre

"Trasformare la sostenibilità da costo in vantaggio competitivo" afferma il Presidente dei commercialisti De Nuccio durante il convegno di Bologna

Si è tenuto a Bologna venerdì 14 ottobre il convegno intitolato "Il valore della sostenibilità” Elbano De Nuccio presidente dei Commercialisti,  nella relazione introduttiva al Convegno tenutosi alla presenza di 1300 professionisti provenienti da tutta Italia ha spiegato della necessità di trasformare la sostenibilità da costo in vantaggio competitivo tanto per le imprese quanto per i professionisti. 

Secondo De Nuccio, la sostenibilità è un obiettivo “a portata di mano” che grazie all'impegno di professionisti e imprese potrebbe consentire un passaggio evolutivo e culturale in grado di creare valore e crescita, portando benefici all'economia e alla collettività.

Il Presidente De Nuccio ha poi rilevato che “Un’indagine realizzata con Nomisma tra i nostri iscritti certifica un ritardo importante su questi temi. Eppure, in un futuro ormai prossimo l’applicazione della sostenibilità si estenderà dalle grandi imprese anche a quelle medie e piccole. Siamo alle porte di una svolta alla quale il sistema deve arrivare preparato, perché farci i conti sarà inevitabile e perché queta novità sia vissuta non come un fardello sulle spalle di aziende e professionisti, ma come un generatore di valore"

Inoltre, la Corporate Sustainability Reporting Directive (CSRD), che a breve sostituirà la Non-Financial Reporting Directive (NFRD), estenderà gli adempimenti di sustainability reporting e assurance a tutte le società, banche e assicurazioni di grandi dimensioni, prescindendo dalla loro quotazione, e alle PMI quotate.

L’orientamento normativo è quello di rendere applicabili, seppur con opportune semplificazioni e facilitazioni, le disposizioni della regolamentazione sulla sostenibilità anche alle “altre” imprese. 

Questo sia perché le PMI sono parte della filiera produttiva delle grandi società sia perché anch’esse hanno un impatto rilevante sulla comunità e sulla società. 

Per attivare un reale cambiamento è necessario illustrare all’imprenditore quali siano i concreti benefici derivanti dall’adozione di comportamenti di sustainability management, ma anche facilitare il reperimento di risorse finanziarie per percorrere il sentiero della sostenibilità.

Secondo Il Presidente del CNDCEC spetterebbe ai commercialisti far capire alle imprese medie e piccole che oggi comportarsi sostenibilmente può fornire un vantaggio competitivo

La funzione di intermediazione del professionista tra impresa e sarà sempre più centrale, non tanto nella tradizionale modalità fiduciaria e di “garanzia” della solidità aziendale, bensì in una versione evoluta e moderna, fondata sulla consulenza tecnica idonea a rendere l’azienda riconoscibile rispetto alle iniziative di sostenibilità attuate affinché risultino compliant ai requisiti per raggiungere elevati rating ESG sempre più richiesti per ottenere linee di credito o accrescerne i massimali.

E' stato infine sottolineato che su questi temi il Consiglio nazionale metterà in campo un importante sforzo formativo per

i suoi iscritti.

Tag: CORSI ACCREDITATI PER COMMERCIALISTI E REVISORI LEGALI 2022 CORSI ACCREDITATI PER COMMERCIALISTI E REVISORI LEGALI 2022

La tua opinione ci interessa

Accedi per poter inserire un commento

Sei già utente di FISCOeTASSE.com?
ENTRA

Registrarsi, conviene.

Tanti vantaggi subito accessibili.
1

Download gratuito dei tuoi articoli preferiti in formato pdf

2

Possibilità di scaricare tutti i prodotti gratuiti, modulistica compresa

3

Possibilità di sospendere la pubblicità dagli articoli del portale

4

Iscrizione al network dei professionisti di Fisco e Tasse

5

Ricevi le newsletter con le nostre Rassegne fiscali

I nostri PODCAST

Le novità della settimana in formato audio. Un approfondimento indispensabile per commercialisti e professionisti del fisco

Leggi anche

CORSI ACCREDITATI PER COMMERCIALISTI E REVISORI LEGALI 2022 · 30/01/2023 Segreto Professionale: ambito di applicazione per i commercialisti

Con il pronto ordini n 203 il CNDCEC chiarisce cosa riguarda il segreto professionale per i commercialisti in caso di questionario delle Entrate per un cliente

Segreto Professionale: ambito di applicazione per i commercialisti

Con il pronto ordini n 203 il CNDCEC chiarisce cosa riguarda il segreto professionale per i commercialisti in caso di questionario delle Entrate per un cliente

Cassa Commercialisti: no a stralcio e definizione agevolata

Con un comunicato del 26 gennaio la Cassa Commercialisti spiega le ragioni della mancata adesione alle misure agevolative della Legge di Bilancio 2023

Crediti formativi commercialisti 2020-2022: possibile adempiere entro il 30.06

Il CNDCEC ha deliberato di prorogare al 30 giugno 2023 l'adempimento dell'obbligo formativo 2020-2022 relativo a complessivi 90 cfp

L'abbonamento adatto
alla tua professione

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.

Pagamenti via: Pagamenti Follow us on:

Follow us on:

Pagamenti via: Pagamenti

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.