E Book

Autofatture (eBook 2022)

14,90€ + IVA

IN SCONTO 15,92

E Book

Acquistare immobili all'asta (eBook)

14,90€ + IVA

IN SCONTO 15,90
HOME

/

LAVORO

/

LA RUBRICA DEL LAVORO

/

PREMI INAIL: INTERESSI PIU ALTI DAL 14.9

Premi Inail: interessi piu alti dal 14.9

Nuovi tassi di interesse su premi e accessori INAIL in caso di rateazione e sanzioni . Circolare 34 del 13.9.2022

Pubblicata il 14 settembre con data 13 la circolare INAIL n. 34-2022  in tema di pagamento dei premi e accessori. In particolare viene comunicata la modifica del tasso di interesse di rateazione e della misura delle sanzioni civili, a s eguito della decisione della Banca centrale europea,  dell’8 settembre 2022  che  ha fissato all’1,25% il tasso di interesse sulle operazioni di rifinanziamento principali dell’Eurosistema (ex T.U.R.).

Per effetto di tale decisione a decorrere dal 14 settembre 2022, il tasso di interesse per le rateazioni dei debiti per premi assicurativi e accessori di cui all’articolo 2, comma  11 del decreto-legge 9 ottobre 1989, n. 338, convertito con modificazioni dalla legge  7 dicembre 1989, n. 389 e quello per la determinazione delle sanzioni civili di cui  all’articolo 116, commi 8 e 10 della legge 23 dicembre 2000, n. 388 sono i seguenti: 

  •  - 7,25% interesse dovuto per le rateazioni dei debiti per premi assicurativi e  accessori;
  • - 6,75% misura delle sanzioni civili.

Nuovo tasso interesse su rateazioni e sanzioni INAIL

In particolare la circolare INAIL precisa che :

  1. sulla RATEAZIONE DEI PREMI  il nuovo tasso si applica ai piani di ammortamento relativi a istanze di rateazione presentate dal 14 settembre 2022 sono determinati applicando il tasso di interesse pari al 7,25%. Nessuna variazione invece a per le rateazioni in corso, per le quali restano validi i piani di  ammortamento già determinati con applicazione del tasso di interesse in vigore alla  data di presentazione dell’istanza. A questo proposito viene allegato un prospetto dei tassi in vigore nei mesi precedenti. (sotto un estratto)
  2. per quanto riguarda le SANZIONI CIVILI  si applica un tasso pari al 6,75% nelle seguenti ipotesi
    •  mancato o ritardato pagamento di contributi o premi derivanti  dalle denunce e/o registrazioni obbligatorie 
    •  evasione connessa a registrazioni o denunce obbligatorie omesse o non conformi  al vero, qualora la denuncia della situazione debitoria sia effettuata spontaneamente prima di contestazioni o richieste da parte degli enti impositori e  comunque entro dodici mesi dal termine stabilito per il pagamento dei contributi o
    • mancato o ritardato pagamento di contributi o premi derivanti da oggettive  incertezze connesse a contrastanti orientamenti giurisprudenziali o amministrativi sulla ricorrenza dell’obbligo contributivo, successivamente riconosciuto in sede giudiziale o amministrativa, sempreché il versamento dei contributi o premi sia effettuato entro il termine fissato dagli enti impositori.




Trovi qui il Testo Unico  sulla sicurezza - D.Lgs 81 2008 - aggiornato a gennaio 2020

Ti puo  interessare l'ebook  "Lavoro e sicurezza: Casi reali " di R. Staiano. Formulario completo con giurisprudenza e facsimili di ricorso.

Tag: INAIL INAIL LA RUBRICA DEL LAVORO LA RUBRICA DEL LAVORO

La tua opinione ci interessa

Accedi per poter inserire un commento

Sei già utente di FISCOeTASSE.com?
ENTRA

Registrarsi, conviene.

Tanti vantaggi subito accessibili.
1

Download gratuito dei tuoi articoli preferiti in formato pdf

2

Possibilità di scaricare tutti i prodotti gratuiti, modulistica compresa

3

Possibilità di sospendere la pubblicità dagli articoli del portale

4

Iscrizione al network dei professionisti di Fisco e Tasse

5

Ricevi le newsletter con le nostre Rassegne fiscali

I nostri PODCAST

Le novità della settimana in formato audio. Un approfondimento indispensabile per commercialisti e professionisti del fisco

Leggi anche

MATERNITÀ, FAMIGLIA, CONCILIAZIONE VITA-LAVORO · 30/11/2022 Finanziaria 2023 nel congedo parentale indennità all'80% per un mese

Novità in legge di bilancio: non un mese in più ma indennizzo più alto per un mese, solo per la madre. Vediamo meglio di cosa si tratta:

Finanziaria 2023 nel congedo parentale indennità all'80% per un mese

Novità in legge di bilancio: non un mese in più ma indennizzo più alto per un mese, solo per la madre. Vediamo meglio di cosa si tratta:

Esonero contributivo parità di genere: ecco le  regole

Ecco il decreto con le modalità di applicazione delle agevolazioni per i datori di lavoro che conseguono la certificazione sulla parità di genere in azienda. Necessario fare domand

Pensioni 2023: cosa prevede la Finanziaria

Le novità sulle pensioni nella bozza aggiornata della legge di bilancio: stretta su Opzione Donna, Quota 103 a 62 anni,sconto contributivo per chi resta, cambia la rivalutazione

L'abbonamento adatto
alla tua professione

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.

Pagamenti via: Pagamenti Follow us on:

Follow us on:

Pagamenti via: Pagamenti

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.