HOME

/

DIRITTO

/

MATRIMONIO, UNIONI CIVILI E CONVIVENZE DI FATTO

/

ASSEGNO CONGEDO MATRIMONIALE DIRETTO: NUOVA RICHIESTA ONLINE DAL 23.5

Assegno congedo matrimoniale diretto: nuova richiesta online dal 23.5

Possibile la richiesta diretta all' INPS dell'indennità di congedo matrimoniale online dal 23 maggio 2022 per i lavoratori non in servizio Vediamo come funziona

L'assegno di congedo matrimoniale si puo richiedere direttamente all'INPS on line in una nuova  piattaforma    finanziata dal Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR).

Lo ha comunicato l'INPS con il messaggio n. 2147  del 22 maggio 2022 che annuncia  la realizzazione di un nuovo step nel percorso di digitalizzazione dei servizi anche  grazie ai progetti  finanziati  dai fondi del PNRR.

Tra  questi  si segnala  il Progetto  "HUB  prestazioni non pensionistiche”: una piattaforma unificata per l'acquisizione delle domande on-line di  tutte le prestazioni diverse dalle pensioni

 Come detto, dal 23 maggio in questa piattaforma sarà presente  il servizio di richiesta dell’Assegno congedo matrimoniale a pagamento diretto dell’Inps.

 Di seguito  i requisiti per l'assegno  di congedo matrimoniale a pagamento diretto e le modalità di utilizzo del servizio

Requisiti per accedere all’ Assegno congedo matrimoniale 

L’Assegno per congedo matrimoniale è una prestazione previdenziale il cui importo è pari a

  •  sette giorni di retribuzione 
  • otto giorni per i marittimi, 

da chiedere in occasione del matrimonio civile o concordatario, o unione civile.

Può essere chiesto all’Istituto entro un anno dalla data del matrimonio/unione civile.

ATTENZIONE :  Il solo matrimonio religioso non dà diritto alla prestazione.

Spetta ai:

  • lavoratori disoccupati che nei novanta giorni precedenti il matrimonio/unione civile hanno prestato, per almeno 15 giorni, la propria opera alle dipendenze di aziende industriali, artigiane o cooperative;
  • lavoratori che, ferma restando l’esistenza del rapporto di lavoro, per un qualunque giustificato motivo non siano comunque in servizio (ad esempio, richiamo alle armi).
  • L’Assegno non spetta ai lavoratori con qualifica di impiegati né ai lavoratori esclusi dall’applicazione delle norme sugli Assegni per il nucleo familiare con il versamento dello specifico contributo. Si può avere diritto a successivi assegni per congedo matrimoniale, solo se vedovi, divorziati o sciolti da unione civile.

Al ricorrere delle condizioni, ne hanno diritto entrambi i coniugi.

Presentazione domanda assegno congedo matrimoniale 

Il servizio di invio on-line è disponibile sul sito internet dell’Istituto (www.inps.it) al seguente percorso: “Prestazioni e servizi” > “Servizi” > “Assegno congedo matrimoniale” con accesso da: 

  • WEB, attraverso il servizio dedicato sul sito dell'Istituto con un proprio SPID di livello 2 o superiore, o tramite CNS (Carta Nazionale dei Servizi) Carta di Identità Elettronica 3.0 (CIE);
  • contact center, ai numeri 803 164 (gratuito da rete fissa) e 06 164 164 da rete mobile;
  • servizi telematici offerti dagli enti di patronato e intermediari dell'Istituto.

Il servizio fornisce una scheda informativa sulla prestazione e la possibilita di 

  • Inserimento domanda  di Assegno per il congedo matrimoniale e invio telematico;
  • Consultazione Domand e di Assegno congedo matrimoniale presentate/in corso di presentazione.

Nella compilazione il servizio prevede  l'utilizzo automatico di  dati già in possesso dell’Istituto  come ad esempio, i dati anagrafici del richiedente.

ATTENZIONE  Nella richiesta va indicata  la data del matrimonio.

Nella  Sezione “Dichiarazioni” devono essere rese, oltre alla dichiarazione di essere in possesso dei requisiti  anche le dichiarazioni relative a:

  • avere acquisito la residenza in Italia prima della data del matrimonio/unione civile e di avere acquisito anche in Italia lo stato di coniugato;
  • non avere svolto, alla data del matrimonio/unione civile e per la durata della prestazione, alcuna attività lavorativa in Italia e all’estero;
  • di avere lo stato di richiamato alle armi alla data del matrimonio/unione civile (da compilare solo se il richiedente si trovava sotto le armi);
  • di percepire un'indennità per inabilità temporanea da infortunio erogato dall'INAIL alla data del matrimonio.

Nella sezione  “Informazioni per l’accredito del pagamento” è  possibile selezionare la modalità di pagamento  dell'assegno tra:

  • Accredito su IBAN;
  • Bonifico domiciliato presso ufficio postale.

Nella  Sezione “Riepilogo dati domanda” sono presenti tutti i dati acquisiti  che sarà possibile verificare e correggere  per poi procedere all'INVIO.

Ti  può interessare l'E-BOOK "Matrimonio e Patrimonio" sulla comunione dei beni.

Tutte le informazioni sulla retribuzione nel lavoro dipendente nell'E- BOOK "La busta paga 2022- Guida operativa"

Tag: LA RUBRICA DEL LAVORO LA RUBRICA DEL LAVORO MATRIMONIO, UNIONI CIVILI E CONVIVENZE DI FATTO MATRIMONIO, UNIONI CIVILI E CONVIVENZE DI FATTO

La tua opinione ci interessa

Accedi per poter inserire un commento

Sei già utente di FISCOeTASSE.com?
ENTRA

Registrarsi, conviene.

Tanti vantaggi subito accessibili.
1

Download gratuito dei tuoi articoli preferiti in formato pdf

2

Possibilità di scaricare tutti i prodotti gratuiti, modulistica compresa

3

Possibilità di sospendere la pubblicità dagli articoli del portale

4

Iscrizione al network dei professionisti di Fisco e Tasse

5

Ricevi le newsletter con le nostre Rassegne fiscali

I nostri PODCAST

Le novità della settimana in formato audio. Un approfondimento indispensabile per commercialisti e professionisti del fisco

Leggi anche

MATRIMONIO, UNIONI CIVILI E CONVIVENZE DI FATTO · 23/05/2022 Assegno congedo matrimoniale diretto: nuova richiesta online dal 23.5

Possibile la richiesta diretta all' INPS dell'indennità di congedo matrimoniale online dal 23 maggio 2022 per i lavoratori non in servizio Vediamo come funziona

Assegno congedo matrimoniale diretto: nuova  richiesta online dal 23.5

Possibile la richiesta diretta all' INPS dell'indennità di congedo matrimoniale online dal 23 maggio 2022 per i lavoratori non in servizio Vediamo come funziona

Unione di fatto: il regime fiscale della cessione quota immobile

Il regime fiscale degli atti derivanti dalla cessazione della convivenza di fatto: i chiarimenti delle Entrate

Legge 104 nelle unioni civili: ok anche per i parenti

Nuove indicazioni INPS correggono la posizione precedente in tema di permessi ex legge 104 1992 e congedi straordinari d.lgs 151 2001 per le persone unite civilmente

L'abbonamento adatto
alla tua professione

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.

Pagamenti via: Pagamenti Follow us on:

Follow us on:

Pagamenti via: Pagamenti

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.