HOME

/

LAVORO

/

LA RUBRICA DEL LAVORO

/

LAVORO INTERINALE: SULLE FERIE PARITÀ DI DIRITTI DICE LA UE

1 minuto, Redazione , 13/05/2022

Lavoro interinale: sulle ferie parità di diritti dice la UE

Necessaria la parità di trattamento anche in tema di ferie per i lavoratori somministrati .Lo ribadisce una recente sentenza della Corte di Giustizia europea

Ascolta la versione audio dell'articolo


L’indennità  per ferie  concessa a lavoratori tramite agenzia interinale deve essere almeno identica a quella che si applicherebbe loro se fossero stati  direttamente impiegati dall’impresa utilizzatrice per svolgervi il medesimo lavoro per la stessa durata Il principio è stato riaffermato con forza nella sentenza n. 426 /20 dalla Corte di Giustizia europea.

Va ricordato  pur non essendo una norma di legge destinata a risolve la controversia nazionale, che resta affidata al giudice nazionale  la decisione dei magistrati europei  vincola egualmente gli altri  giudici nazionali ai quali venga sottoposto un problema simile. Inoltre va tenuta presente in particolare nella stipula dei  contratti nazionali di lavoro.

Il caso riguardava due lavoratori  portoghesi  assunti con contratti di lavoro interinale  nell’ambito dei quali sono stati messi a disposizione per svolgere una missione presso un’impresa  utilizzatrice. per due anni  che hanno proposto un ricorso diretto al recupero degli importi asseritamente non versati a titolo di  giorni di ferie retribuite e di indennità per ferie che avrebbero dovrebbero essere determinati conformemente al regime generale dei giorni di ferie retribuite. Al  contrario, la società  considera che il metodo di calcolo da applicare seguisse un regime speciale  che implica  un numero di giorni inferiore 

Il tribunale di Braga ha posto al questione alla Corte europea in quanto la norma nazionale risulterebbe contrastante con il diiritto  comunitario ( Direttiva 2008/104/CE del Parlamento europeo e del Consiglio, del 19 novembre 2008, relativa al lavoro tramite agenzia interinale)

La Corte infatti ha affermato  l’indennità che un datore di lavoro è tenuto a versare a un lavoratore per i giorni di ferie annuali retribuite  non godute e dell’indennità per ferie corrispondente è inclusa nella nozione di «condizioni di base  di lavoro e d’occupazione», ai sensi della direttiva.

Per quanto riguarda la portata del principio della parità di trattamento, la Corte rileva che,conformemente alla direttiva, i lavoratori tramite agenzia interinale devono, per la durata della loro missione presso un’impresa utilizzatrice, beneficiare di condizioni di base di lavoro e d’occupazione almeno identiche a quelle che si applicherebbero loro se fossero  direttamente impiegati da tale impresa per svolgervi il medesimo lavoro.

Ti potrebbero  interessare:

Visita la sezione dedicata agli E-book Lavoro e la Collana dei Pratici fiscali

Tag: LAVORO DIPENDENTE LAVORO DIPENDENTE LA RUBRICA DEL LAVORO LA RUBRICA DEL LAVORO

La tua opinione ci interessa

Accedi per poter inserire un commento

Sei già utente di FISCOeTASSE.com?
ENTRA

Registrarsi, conviene.

Tanti vantaggi subito accessibili.
1

Download gratuito dei tuoi articoli preferiti in formato pdf

2

Possibilità di scaricare tutti i prodotti gratuiti, modulistica compresa

3

Possibilità di sospendere la pubblicità dagli articoli del portale

4

Iscrizione al network dei professionisti di Fisco e Tasse

5

Ricevi le newsletter con le nostre Rassegne fiscali

I nostri PODCAST

Le novità della settimana in formato audio. Un approfondimento indispensabile per commercialisti e professionisti del fisco

Leggi anche

FONDI SANITARI E DI SOLIDARIETÀ · 25/05/2022 Casagit salute: copertura gratuita W-IN anche per il 2024

L'assistenza sanitaria gratuita per i giornalisti autonomi con basso reddito viene prorogata. Comunicato Casagit salute: ecco i dettagli

Casagit salute: copertura gratuita W-IN anche per il 2024

L'assistenza sanitaria gratuita per i giornalisti autonomi con basso reddito viene prorogata. Comunicato Casagit salute: ecco i dettagli

Formazione sicurezza sul lavoro: obblighi 2022 e novità

Nuovi obblighi di formazione e addestramento per datori di lavoro e preposti nel DL 146 2021: indicazioni dell'ispettorato. Resta possibile la formazione a distanza

Smart working semplificato: proroga al 31 agosto 2022

Lavoro agile senza accordo scritto e con comunicazioni semplificate ancora prorogato con la conversione in legge del Decreto fine emergenza n. 24 2022.

L'abbonamento adatto
alla tua professione

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.

Pagamenti via: Pagamenti Follow us on:

Follow us on:

Pagamenti via: Pagamenti

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.