HOME

/

LAVORO

/

LA RUBRICA DEL LAVORO

/

FERIE SOSTITUITE DA CASSA COVID: OK DELL'ISPETTORATO

2 minuti, Redazione , 24/11/2021

Ferie sostituite da Cassa COVID: ok dell'Ispettorato

Nota Ispettorato del lavoro 23 novembre 2021 Per cause eccezionali e se non arreca danno ai lavoratori l'azienda puo trasformare in cassa integrazione le ferie programmate

La trasformazione di ferie programmate con un periodo di cassa Covid  con decisione unilaterale del datore di lavoro è legittima e non soggetta a sanzioni, anche in assenza di formale comunicazione. Lo afferma l'ispettorato con la nota del 23 novembre 2021  n. 1799   in cui risponde   sul caso di un datore di lavoro che aveva trasformato  in CIGO con causale Covid-19  alcune  giornate di ferie richieste dai lavoratori  e "già programmate e concesse".

Il caso si era verificato nello scorso mese di agosto e , nello specifico  l’azienda avrebbe unilateralmente tramutato la terza settimana di ferie già concesse in CIGO con causale Covid-19 . L'INPS aveva ritenuto legittima la fruizione del periodo di CIGO concesso.

L'ispettorato ricorda la previsione normativa in vigore (art. 10 del D.Lgs. n. 66/2003) che prevede :

“fermo restando quanto previsto dall’art. 2109 c.c., il prestatore di lavoro ha diritto ad un periodo annuale di ferie retribuite non inferiore a quattro settimane. Tale periodo, salvo quanto previsto dalla contrattazione collettiva (…) va goduto per almeno due settimane consecutive, in caso di richiesta del lavoratore nel corso dell’anno di maturazione e per le restanti due settimane, nei diciotto mesi successivi al termine dell’anno di maturazione”, ricordando che l' art. 2109 c.c. riconosce al  al datore di lavoro, nell’ambito dei poteri di organizzazione dell’attività imprenditoriale, di una facoltà di determinare la collocazione temporale delle ferie, nonché in alcune ipotesi di modificarla.

 Il Ministero del lavoro con interpello n. 19/2011,  aveva considerato ammissibili le modifiche o le deroghe alla norma  ma solo nei casi in cui 

  • sia rispettato il dovere di comunicazione preventiva al lavoratore del periodo feriale
  •  le esigenze aziendali abbiano  carattere di eccezionalità ed imprevedibilità 

Tra le ipotesi figurano anche  gli interventi a sostegno del reddito ordinari e straordinari, in cui si assiste ad una “sospensione totale o parziale delle obbligazioni principali scaturenti dal rapporto medesimo, ossia l’espletamento dell’attività lavorativa e la corresponsione della retribuzione”.

Nello specifico si trattava   di un evento eccezionale anche se non imprevedibile e comune di un periodo di  sospensione totale dell’attività lavorativa, con  CIG a zero ore,     in cui i lavoratori non sembra sussistere a necessità di recuperare le energie psico-fisiche cui è preordinato il diritto alle ferie.

La nota osserva inoltre che il diritto alle ferie puo essere posticipato senza creare danno ai lavoratori  per cui il postere di siposizione dell'ispettorato 8finalizzato ala riparazione del danno è escluso 

Per quanto riguarda la mancata comunicazione formale di trasformare in CIGO Covid un periodo di ferie preventivamente richiesto e già autorizzato, in violazione dell’art. 2109, comma 3, c.c.,  non è prevista  neppure una sanzione amministrativa.

Tag: LAVORO DIPENDENTE LAVORO DIPENDENTE LA RUBRICA DEL LAVORO LA RUBRICA DEL LAVORO

La tua opinione ci interessa

Accedi per poter inserire un commento

Sei già utente di FISCOeTASSE.com?
ENTRA

Registrarsi, conviene.

Tanti vantaggi subito accessibili.
1

Download gratuito dei tuoi articoli preferiti in formato pdf

2

Possibilità di scaricare tutti i prodotti gratuiti, modulistica compresa

3

Possibilità di sospendere la pubblicità dagli articoli del portale

4

Iscrizione al network dei professionisti di Fisco e Tasse

5

Ricevi le newsletter con le nostre Rassegne fiscali

I nostri PODCAST

Le novità della settimana in formato audio. Un approfondimento indispensabile per commercialisti e professionisti del fisco

Leggi anche

REDDITO DI CITTADINANZA · 03/12/2021 Reddito di cittadinanza: non è sempre reato la falsa dichiarazione

Due sentenze delle Cassazione interpretano diversamente la normativa sulla rilevanza penale delle false dichiarazioni per ottenere il reddito di cittadinanza

Reddito di cittadinanza: non è sempre reato la falsa dichiarazione

Due sentenze delle Cassazione interpretano diversamente la normativa sulla rilevanza penale delle false dichiarazioni per ottenere il reddito di cittadinanza

Cassa integrazione Covid: si può ancora fare domanda

Chiarimenti della Fondazione CDL sulla riapertura dei termini scaduti il 30.9 per la cassa integrazione, prevista dal Decreto fiscale in via di conversione. INPS conferma

Licenziamento  con accordi di esodo: istruzioni  sul diritto alla NASPI

Inps specifica i casi di diritto alla NASPI dei lavoratori con accordi di esodo durante i divieti per COVID . Riepilogo divieto licenziamento in vigore. Circolare INPS 180 2021

L'abbonamento adatto
alla tua professione

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.

Pagamenti via: Pagamenti Follow us on:

Follow us on:

Pagamenti via: Pagamenti

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.