HOME

/

LAVORO

/

LA RUBRICA DEL LAVORO

/

BREXIT E PRESTAZIONI ASSISTENZIALI AI CITTADINI UK: NUOVA CIRCOLARE INPS

2 minuti, Redazione , 21/10/2021

Brexit e prestazioni assistenziali ai cittadini UK: nuova circolare INPS

Novità sul diritto alle prestazioni assistenziali ai cittadini del Regno unito residenti in Italia. Circolare INPS N. 154 2021

Con la circolare 154 del 18 ottobre 2021 Inps fornisce ulteriori istruzioni in tema di Brexit e gestione degli aspetti previdenziali e assistenziali per i cittadini italiani e inglesi dopo l'uscita del Regno Unito dall'Unione europea, operativa ormai dal 1 gennaio 2021. 

La principale indicazione che viene fornita è che i cittadini del Regno Unito residenti in Italia entro il 31 dicembre 2020  sono equiparati ai cittadini dell’Unione europea,  con tutti i diritti connessi al soggiorno legale  anche per il periodo successivo a tale data . Quindi  ai fini dell’accesso e fruizione delle prestazioni assistenziali non  è richiesto un nuovo status di soggiorno. 

L'istituto ricorda che le nuove  disposizioni contenute nell’Accordo sul recesso del Regno Unito di Gran Bretagna e Irlanda del Nord dall’Unione europea e dalla Comunità europea dell’energia atomica, il c.d. Withdrawal Agreement o WA, pubblicato il 31 gennaio 2020 nella Gazzetta Ufficiale dell’Unione europea. 

Cittadini UK  residenti in italia alla data del 31.12.2020

Il criterio  della residenza fino al 31.12.2020  riguarda in particolare le seguenti prestazioni assistenziali:

  • bonus asilo nido, 
  • premio alla nascita, 
  • assegno temporaneo figli minori,
  •  assegno sociale di cui all’art. 3 della L. 335/95; 
  • prestazioni di invalidità civile (invalidità civile, cecità civile, sordità civile, handicap e disabilità); 
  • prestazioni di inclusione sociale e contrasto alla povertà (reddito di cittadinanza, pensione di cittadinanza, reddito di emergenza). 

Pertanto, afferma l'INPS  se nei confronti dei suddetti cittadini risulta  accertato il requisito della residenza anagrafica entro e non oltre il 31 dicembre 2020 (attraverso le verifiche automatizzate sull’Anagrafe Nazionale della Popolazione Residente – ANPR o altri archivi anagrafici), non  andranno richiesti  ulteriori titoli di soggiorno legale diversi da quelli già posseduti. Sono ovviamente richiesti gli specifici requisiti previsti per ogni prestazioni dalla normativa vigente.

Inoltre  l’INPS  precisa che  che dal 1° gennaio 2021 i cittadini britannici residenti in Italia alla data del 31 dicembre 2020 possono richiedere presso la Questura di residenza un documento di soggiorno in formato digitale  ma che tale strumento non è obbligatorio per la dimostrazione dei diritti citati , che sono assicurati dal Withdrawal Agreement .

Cittadini UK non residenti in Italia alla data del 31.12.2020

Invece,  nei confronti dei cittadini del Regno Unito non residenti nel territorio nazionale entro il 31 dicembre 2020, e che presentino istanza per le  prestazionl sopra elencate  vanno applicate le  disposizioni  relative documenti di soggiorno per i cittadini extracomunitari.  

Tag: LA RUBRICA DEL LAVORO LA RUBRICA DEL LAVORO STRANIERI IN ITALIA STRANIERI IN ITALIA

La tua opinione ci interessa

Accedi per poter inserire un commento

Sei già utente di FISCOeTASSE.com?
ENTRA

Registrarsi, conviene.

Tanti vantaggi subito accessibili.
1

Download gratuito dei tuoi articoli preferiti in formato pdf

2

Possibilità di scaricare tutti i prodotti gratuiti, modulistica compresa

3

Possibilità di sospendere la pubblicità dagli articoli del portale

4

Iscrizione al network dei professionisti di Fisco e Tasse

5

Ricevi le newsletter con le nostre Rassegne fiscali

I nostri PODCAST

Le novità della settimana in formato audio. Un approfondimento indispensabile per commercialisti e professionisti del fisco

Leggi anche

LA RUBRICA DEL LAVORO · 26/11/2021 DURC congruità edilizia: tabelle e faq aggiornate

Tutti i dettagli sul nuovo obbligo di congruità della manodopera in edilizia. Tabella dei valori congrui . Normativa e faq aggiornate della Commissione nazionale casse edili

DURC congruità edilizia: tabelle e faq aggiornate

Tutti i dettagli sul nuovo obbligo di congruità della manodopera in edilizia. Tabella dei valori congrui . Normativa e faq aggiornate della Commissione nazionale casse edili

Concorso Lombardia:100 posti per architetti, ingegneri, informatici

Bando della Regione Lombardia 2021 per laureati: tutti i requisiti e le istruzioni per partecipare. Prevista solo una prova scritta.Scadenza domande 30 novembre 2021

Indennizzi danno biologico INAIL : importi invariati da luglio 2021

Tabella indennizzi INAIL : la circolare del 24.11.2021 conferma gli importi degli indennizzi per danno biologico per infortuni e malattia professionale dal 1 luglio 2021

L'abbonamento adatto
alla tua professione

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.

Pagamenti via: Pagamenti Follow us on:

Follow us on:

Pagamenti via: Pagamenti

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.