HOME

/

PMI

/

IDENTITÀ DIGITALE

/

SPID PROFESSIONALE: GUIDA ALLO SPID PER IMPRESE E PROFESSIONISTI

Spid professionale: guida allo Spid per imprese e professionisti

Dal 1 ottobre i privati cittadini dovranno usare lo SPID per accedere ai servizi on line delle Entrate e Riscossione. Cosa accade ai professionisti?

Dal 1 ottobre tutti i privati cittadini dovranno accedere a servizi online:

  • dell’Agenzia delle Entrate 
  • di Agenzia entrate-Riscossione 

solo con:

  • Spid, 
  • Cie (Carta di identità elettronica) 
  • Cns (Carta nazionale dei servizi). 

Leggi Spid, CIE, Cns: dal 1 ottobre per accesso ai servizi on line di Entrate e Riscossione

Questo non vale invece per i professionisti e imprese per i quali le credenziali: 

  • Fisconline, 
  • Entratel o Sister, 

continueranno ad essere rilasciate alle persone fisiche titolari di partita Iva e alle persone giuridiche (PNF) anche dopo il 1° ottobre 2021. 

Le credenziali rilasciate dall’Agenzia delle entrate (Entratel o Fisconline) saranno ancora valide per imprese e professionisti e con un apposito decreto attuativo verranno poi stabilite le regole per queste categorie di utenti.

Leggi anche Commercialisti: i servizi on line dell'Agenzia della riscossione

Ricordiamo che per ottenere Spid basta aver compiuto 18 anni ed avere : 

  • un documento di riconoscimento, 
  • la tessera sanitaria con codice fiscale, 
  • un indirizzo e-mail valido 
  • un numero di telefono. 

Inoltre bisogna registrarsi, a scelta, sul sito di uno dei 9 gestori di identità digitale accreditati dall'AGID (Agenzia Italia Digitale) e in particolare sul sito di: 

Aruba PEC, In.Te.S.A., InfoCert, Lepida, Namirial, Poste italiane (rilascia PosteID abilitato SPID), Register, Sielte, TI Trust Technologies e seguire i vari step.

Che cosa è lo SPID professionale

Lo SPID Professionale è la soluzione dedicata:

  • ai professionisti 
  • e alle imprese 

che hanno la necessità di accedere ai servizi online della Pubblica Amministrazione, e ad altri servizi essenziali aderenti al circuito SPID, per lo svolgimento dell’attività lavorativa.

Esistono due tipi di spid professionale:

  • Spid professionale per le persone fisiche
  • Spid professionale per le persone giuridiche

Lo spid ad uso Professionale consente di accedere a tutti i servizi della PA che richiedono espressamente un accesso con SPID Professionale, 

  • ma nel caso dello spid professionale per persone fisiche non preclude l’accesso a tutti i servizi di tipo Personale.

Tale tipologia di spid occorre alle organizzazioni che vogliono chiedere ai propri collaboratori di dotarsi di una identità SPID per scopi lavorativi e accedere ai servizi abilitati, evitando agli stessi l’utilizzo in contesti professionali di uno strumento (SPID Personale) pensato per un uso privato.

Lo SPID Professionale consente a chi lo utilizza un’autenticazione univoca e sicura poiché contiene informazioni sulla persona fisica, qualificandone un utilizzo professionale.

Non contiene nessuna informazione sull’entità giuridica, quindi per la sua attivazione non serve nessuna certificazione societaria (es. visura camerale), consentendo una procedura snella e tempistiche di rilascio veloci.

Attenzione va prestata al fatto che a seconda del gestore spid scelto dall'impresa o dal professionista ci saranno:

  • dei costi di acquisto dello spid per uso professionale
  • e delle modalità di identificazione possibili

Secondo le Linee Guida dell'Agid per il rilascio dello spid professionale, vediamo le regole di rilascio da seguire per i gestori:

  • per l’identità digitale uso professionale della persona fisica, il gestore dell’identità deve  verificare  l’identità  personale  della persona  fisica  richiedente La  verifica  dell’identità  è assolvibile anche attraverso un servizio in rete accessibile con l’uso di identità digitale SPID della medesima persona fisica, a condizione che le credenziali utilizzate per l’autenticazione siano state rilasciate dallo stesso IdP al quale vengono richieste le credenziali per uso professionale e siano di livello pari o superiore a quelle richieste;
  • per  l’identità digitale uso professionale per la persona giuridica il gestore dell’identità deve: 
  • a) verificare l’identità personale della persona fisica richiedente; 
  • b) verificare  che  il  richiedente  abbia  titolo  per  richiedere  l’identità  digitale  per  la  persona giuridica.

Spid per uso professionale, dove richiederlo

Secondo quanto riportato sul sito dell'Agid Agenzia per l'Italia Digitale alla data del 21 agosto 2021 i Gestori di Identità Digitale che forniscono l'identità digitale SPID per uso professionale sono:

  • Namirial (identità digitale uso professionale della persona fisica)
  • Register 
  • InfoCert (identità digitale uso professionale della persona fisica)
  • Poste Italiane (identità digitale uso professionale della persona fisica)

Tag: IDENTITÀ DIGITALE IDENTITÀ DIGITALE

La tua opinione ci interessa

Accedi per poter inserire un commento

Sei già utente di FISCOeTASSE.com?
ENTRA

Registrarsi, conviene.

Tanti vantaggi subito accessibili.
1

Download gratuito dei tuoi articoli preferiti in formato pdf

2

Possibilità di scaricare tutti i prodotti gratuiti, modulistica compresa

3

Possibilità di sospendere la pubblicità dagli articoli del portale

4

Iscrizione al network dei professionisti di Fisco e Tasse

5

Ricevi le newsletter con le nostre Rassegne fiscali

I nostri PODCAST

Le novità della settimana in formato audio. Un approfondimento indispensabile per commercialisti e professionisti del fisco

Leggi anche

IDENTITÀ DIGITALE · 22/10/2021 Note spese: non serve la firma digitale per la nota on line del dipendente

Le Entrate forniscono un chiarimento sulle note spese on line ai fini della regolarità rispetto al Cad codice dell'amministrazione digitale

Note spese: non serve la firma digitale per la nota on line del dipendente

Le Entrate forniscono un chiarimento sulle note spese on line ai fini della regolarità rispetto al Cad codice dell'amministrazione digitale

Delega identità digitale per accesso a INPS online per anziani e disabili

Attivata il 1 ottobre la possibilità di operare sui servizi INPS online a nome di un altra persona, I Modelli e documenti necessari. Servono SPID, CIE o CNS per i privati

Spid, CIE, Cns: dal 1 ottobre accesso a servizi online della PA. Eccetto i professionisti

L'accesso dei cittadini ai servizi on line di Entrate e Riscossione, da oggi 1 ottobre, sarà possibile solo con Spid, Cie e Cns. Fanno eccezione i professionisti, vediamo il perchè

L'abbonamento adatto
alla tua professione

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.

Pagamenti via: Pagamenti Follow us on:

Follow us on:

Pagamenti via: Pagamenti

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.