HOME

/

LAVORO

/

LA RUBRICA DEL LAVORO

/

LAVORATORI FRAGILI: PRECISAZIONI INPS SULLE TUTELE FINO AL 31 12

2 minuti, Redazione , 14/10/2021

Lavoratori fragili: precisazioni INPS sulle tutele fino al 31 12

Su indennità parificata al ricovero e diritto al lavoro agile o a mansioni diverse per i lavoratori fragili a rischio Covid nuovo messaggio INPS in attesa di ulteriori risorse

Ascolta la versione audio dell'articolo

La legge di conversione  del decreto  n. 111 2021   pubblicata in GU (legge 133 2021 ) ha prorogato nuovamente, fino  al 31 dicembre 2021 il diritto  per i lavoratori fragili di:

  • svolgere la prestazione lavorativa in modalità agile oppure
  • essere adibiti a mansioni divierse nella stessa categoria o  ad attività formative.
  • ottenere il riconoscimento della tutela  per i lavoratori in possesso della specifica certificazione sanitaria  che non possano svolgere la propria prestazione lavorativa in modalità agile, l’equiparazione del periodo di assenza dal servizio al ricovero ospedaliero, con la conseguente erogazione della prestazione economica e il correlato accredito della contribuzione figurativa, per gli assicurati aventi diritto alla tutela della malattia del settore privato, entro i limiti del periodo massimo assistibile previsto dalla normativa vigente per la specifica qualifica e il settore lavorativo di appartenenza. 

Si rammenta che i lavoratori fragili sono quelli in condizione di particolare rischio rispetto al contagio da COVID 19 per immunodepressione e gravi patologie croniche, disabilità gravi, comorbilità.

L'inps  è intervenuto nuovamente ieri con il messaggio n. 3465/2021   precisando che tale tutela è riconoscibile nell’ambito delle risorse stanziate, attualmente pari a 396 milioni di euro per l'anno 2021.

L'istituto  si fa riserva di fornire successive indicazioni a seguito dell’eventuale rifinanziamento dei relativi oneri e precisa che eventuali ricorsi amministrativi avverso i provvedimenti di diniego delle tutele, sono presi in carico dalle Strutture territoriali competenti dell’Istituto e riesaminati in autotutela, anche qualora siano stati già presentati presso i Comitati di gestione 

In merito l'istituto stesso è in attesa di chiarimenti da parte dei Ministeri vigilanti.

Viene anche sottolineato che rimane in tutti i casi la possibilità per il lavoratore di presentare ricorso all’Autorità giudiziaria.

Il problema della scarsità di finanziamenti era già stato sollevato dall'INPS  nel messaggio  2842 del 6 agosto scorso  che ricordava anche le altre  tutele previste dall'art 26 del dl 18 2020, successivamente prorogate da altri decreti di emergenza, ovvero 

  1. l'indennita di  malattia per  quarantena (comma 1) e
  2.  la malattia da infezione Covid (comma 6). 

Il messaggio ribadiva che:

  • per gli eventi verificatisi nel 2020, le relative prestazioni saranno sempre riconosciute, con relativo aggiornamento contributivo degli estratti conto dei dipendenti interessati.  I datori di lavoro devono esporli i nel flusso uniemens con i relativi codici (MV6 e MV). Solo nel caso in cui le prestazioni di malattia siano successivamente riconosciute come indebite, saranno oggetto di recupero da parte dell'ente previdenziale, con relativa modifica degli estratti conto contributivi.
  • Per gli eventi quarantena verificatesi nel 2021, invece, in assenza della previsione di uno specifico stanziamento di fondi, le prestazioni di malattia non potranno essere riconosciute.   

I limiti sopracitati si applicano  solo parzialmente nel caso di  lavoratori fragili (articolo 26, comma 2, del Dl 18/2020) per i quali la tutela fino al 30 giugno 2021, è  stata appunto garantita, per ora,    grazie al fondo  rifinanziato dal Decreto Sostegni 1 (n. 41 2021) fino al 30 giugno 2021.

Da sottolineare che l'indennità di ricovero ospedaliero anche per  la quarantena COVID non viene conteggiata ai fini del limite di assenze per malattia (periodo di comporto).

Tag: LAVORO DIPENDENTE LAVORO DIPENDENTE LA RUBRICA DEL LAVORO LA RUBRICA DEL LAVORO

La tua opinione ci interessa

Accedi per poter inserire un commento

Sei già utente di FISCOeTASSE.com?
ENTRA

Registrarsi, conviene.

Tanti vantaggi subito accessibili.
1

Download gratuito dei tuoi articoli preferiti in formato pdf

2

Possibilità di scaricare tutti i prodotti gratuiti, modulistica compresa

3

Possibilità di sospendere la pubblicità dagli articoli del portale

4

Iscrizione al network dei professionisti di Fisco e Tasse

5

Ricevi le newsletter con le nostre Rassegne fiscali

I nostri PODCAST

Le novità della settimana in formato audio. Un approfondimento indispensabile per commercialisti e professionisti del fisco

Leggi anche

ASSEGNI FAMILIARI E AMMORTIZZATORI SOCIALI · 22/10/2021 Politiche attive contro la disoccupazione "GOL" approvato il decreto

Ok della conferenza Stato Regioni al nuovo programma per il sostegno ai lavoratori in cerca di nuova occupazione. Vediamo i dettagli

Politiche attive contro la disoccupazione "GOL" approvato il decreto

Ok della conferenza Stato Regioni al nuovo programma per il sostegno ai lavoratori in cerca di nuova occupazione. Vediamo i dettagli

Green pass: ecco il servizio online di verifica per aziende oltre i 50 dipendenti

Greenpass 50+ il servizio telematico INPS per la verifica online delle certificazioni verdi . Vediamo come funziona

Uniemens: nuovi codici contratto da Novembre  2021

Tutte le ultime novità sui codici contratto all’interno del flusso Uniemens da Aprile a Novembre 2021

L'abbonamento adatto
alla tua professione

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.

Pagamenti via: Pagamenti Follow us on:

Follow us on:

Pagamenti via: Pagamenti

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.