HOME

/

LAVORO

/

LA RUBRICA DEL LAVORO

/

FERIE NON FRUITE NON INDENNIZZABILI PER IL DIRIGENTE

2 minuti, Redazione , 16/06/2021

Ferie non fruite non indennizzabili per il dirigente

Diritto irrinunciabile alle ferie , indennità sostitutiva, prescrizione: come si applicano nel caso dei dirigenti con autonomia decisionale

Il diritto alle ferie  è irrinunciabile ma se il dirigente ha  facoltà di scelta non puo chiedere l'indennità sostitutiva al momento della pensione. Lo afferma la corte di Cassazione nella  ordinanza n. 15952 del 8 giugno 2021.

Vediamo piu in dettaglio le motivazioni fornite dalla Suprema Corte.

 Il caso   riguardava un dirigente Rai con contratto dei giornalisti  professionisti che aveva chiesto oltre 500mila euro per indennita ferie non godute, mancati riposi e permessi . I ricorsi erano stati rigettati sia dal tribunale che dalla corte di Appello di Roma   in quanto i giorni di ferie e permessi non erano stati usufruiti per volontà del lavoratore che non aveva dato riscontro agli inviti avanzati in tal senso dalla società Inoltre la posizione nell'ambito della struttura organizzativa era  assimilabile a quella del dirigente ed egli non aveva provato l'esistenza di  necessità aziendali assolutamente eccezionali ed ostative al godimento di ferie, riposi  e permessi, ivi inclusi quelli straordinari .

Il giornalista ricorreva in cassazione affermando che 

  1. non era mai stata affermata espressamente  la libertà   di programmarsi le ferie, diritto irrinunciabile in relazione al quale gravano sul datore di lavoro precisi obblighi
  2. l'orientamento giurisprudenziale in materia di ferie con riguardo al dirigente o posizione assimilata esclude che sussista una presunzione, per tutti i dirigenti, di piena autonomia decisionale nella scelta del sé e del quando godere delle ferie, dovendo pur sempre dimostrare, il datore di lavoro, che il dirigente è autorizzato
  3. società non aveva contestato la domanda concernente i permessi straordinari (spettanti in misura di cinque giorni lavorativi complessivi all'anno ex art. 23 c.c.n.l. giornalisti);
  4.  dalla data di cessazione del rapporto per pensionamento (1.8.2009) non era scattata la prescrizione, decennale, del diritto all'indennità sostitutiva delle ferie, che  comincia a decorrere dalla cessazione del rapporto di lavoro;

La corte ha confermato la sentenza di appello  ricordando 

 sul principio della irrinunciabilità del riposo annuale sancito dalla Carta Costituzionale, dal d.lgs. n. 66 del 2003 nonchè dall'art. 7 della direttiva 2003/88/CE e  il divieto di monetizzazione è evidentemente finalizzato a garantire il godimento effettivo delle ferie e   l'eccezione al principio opera nei soli limiti delle ferie non godute relative al periodo ancora pendente al momento della risoluzione del rapporto ma , specifica la corte ,  è necessario che il mancato godimento delle ferie sia derivato da causa imputabile allo stesso datore di lavoro; questa condizione non si verifica nel caso in cui il lavoratore, per la posizione apicale senza condizionamento alcuno da parte del titolare dell'impresa, non lo eserciti.

Per quanto riguarda le condizioni che devono ricorrere affinché possa trovare applicazione l'orientamento giurisprudenziale  sopracitato  la corte ricorda che  e "ex art. 2697 cpv. c.c. il potere - in capo al dirigente - di scegliere da se stesso tempi e modi di godimento delle ferie costituisce eccezione da sollevarsi e provarsi a cura del datore di lavoro, mentre l'esistenza di necessità aziendali assolutamente eccezionali e obiettive, ostative alla fruizione di tali ferie, integra controeccezione da proporsi e dimostrarsi a cura del dirigente." (Cass. 14.3.2016 n. 4920). 

Infine in questo caso specifico la  regola di riparto dell'onere probatorio è priva di rilevanza, perchè la Corte territoriale ha respinto la domanda avendo ritenuto accertato il potere di autodeterminazione sulla base delle ammissioni formulate dallo stesso lavoratore.

Sul tema ti possono interessare 

il commento a sentenza Ferie dirigenti e indennità Cass. 23697 2017.

la Guida pratica La gestione delle ferie  nel lavoro  dipendente di C. Vivenzi PDF 12 pp.

Tag: LAVORO DIPENDENTE LAVORO DIPENDENTE LA RUBRICA DEL LAVORO LA RUBRICA DEL LAVORO

La tua opinione ci interessa

Accedi per poter inserire un commento

Sei già utente di FISCOeTASSE.com?
ENTRA

Registrarsi, conviene.

Tanti vantaggi subito accessibili.
1

Download gratuito dei tuoi articoli preferiti in formato pdf

2

Possibilità di scaricare tutti i prodotti gratuiti, modulistica compresa

3

Possibilità di sospendere la pubblicità dagli articoli del portale

4

Iscrizione al network dei professionisti di Fisco e Tasse

5

Ricevi le newsletter con le nostre Rassegne fiscali

I nostri PODCAST

Le novità della settimana in formato audio. Un approfondimento indispensabile per commercialisti e professionisti del fisco

Leggi anche

LAVORO ESTERO 2020 · 30/07/2021 Ingresso in Italia, novità: mini-quarantena da UK e Irlanda del Nord e altre regole

Le regole per entrare in Italia dall'estero: gli elenchi dei Paesi. Green pass UE, proroga divieto da India Bangladesh Sri Lanka. Tutti i documenti ufficiali

Ingresso in Italia, novità: mini-quarantena da UK e Irlanda del Nord e altre regole

Le regole per entrare in Italia dall'estero: gli elenchi dei Paesi. Green pass UE, proroga divieto da India Bangladesh Sri Lanka. Tutti i documenti ufficiali

Esonero contributi professionisti: domande all'INPS entro settembre, alle Casse 31 ottobre

Pubblicato il decreto sull'esonero contributivo. Le domande di esonero, per gli autonomi INPS entro il 30 settembre, per gli altri enti previdenziali entro il 31 ottobre

CCNL agricoltura conto terzi: c'è il rinnovo

Firmato il rinnovo del ccnl per i dipendenti dalle imprese che esercitano attività agro-meccaniche, cd. contoterzismo in Agricoltura. In vigore dal 1 .1.2021 al 31.12.2023

L'abbonamento adatto
alla tua professione

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.

Pagamenti via: Pagamenti Follow us on:

Follow us on:

Pagamenti via: Pagamenti

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.