HOME

/

LAVORO

/

LA RUBRICA DEL LAVORO

/

BONUS COVID DELLE CASSE PROFESSIONALI SEMPRE ESENTI DA RITENUTA

2 minuti, Redazione , 22/04/2021

Bonus COVID delle Casse professionali sempre esenti da ritenuta

Chiarimenti sul trattamento fiscale delle indennità COVID erogati dalle Casse private ai professonisti, anche pensionati, nell'Interpello n. 272 del 20.4.2021

tutti i contributi erogati nei confronti dei soggetti esercenti impresa, arte o professione, nonché ai lavoratori autonomi, per l'emergenza epidemiologica Covid-19  sono esenti da imposizione fiscale. Lo afferma l'agenzia nella risposta a Interpello n. 272 del 20 aprile 2021.

Il caso riguardava una Cassa previdenziale privata, che  aveva chiesto di conoscere il corretto trattamento fiscale che è tenuto ad applicare, in qualità di sostituto d'imposta, al "Sussidio per iscritti titolari di pensione di invalidità ed indiretta ai superstiti" (di seguito "Sussidio") deliberato in data 11 maggio 2020 dal proprio Consiglio di Amministrazione

 in favore dei professionisti iscritti titolari  di pensione ai superstiti (di reversibilità o indiretta) e (ii) di pensione invalidità, esclusi dall'indennizzo di cui all'articolo 44 del decreto legge 17 marzo 2020, n. 18 (cd. decreto "Cura Italia"), così come modificato dall'articolo 78 del decreto legge 19 maggio 2020, n. 34 (cd. decreto "Rilancio").

Secondo la Cassa   il sussidio  erogato non costituisce per il soggetto beneficiario un reddito rilevante ai fini IRPEF, in quanto :

 - non ha funzione sostitutiva di un reddito; 

 - costituisce prestazione di tipo assistenziale erogata in presenza di uno stato di bisogno derivante dall'emergenza epidemiologica.

 Inoltre il bonus non rientra  in nessuna della categorie reddituali di cui all'articolo 6 del Testo unico delle imposte sui redditi e viene corrisposto:

  •  a titolo assistenziale,
  •  una tantum e 
  • con vocazione risarcitoria dei danni patiti e patendi per effetto della situazione epidemiologica.

Nella Risposta l'Agenzia concorda con la soluzione prospettata. 

Infatti, anche se il decreto  17 marzo 2020, n. 18 (cd. "Cura Italia"), e il successivo Decreto rilancio n. 34-2020   nell'istituire una indennità di supporto ai professionisti   ha  disconosciuto il beneficio economico in favore dei professionisti titolari di pensione diretta,  ciò non significa che al sussidio deliberato dalla Cassa per i propri iscritti, titolari di pensione di invalidità ed indiretta ai superstiti,  non si applichi   il comma 1 dell'articolo 10-bis del decreto legge 28 ottobre 2020, n. 137 (cd. "decreto Ristori"),  che prevede che  «I contributi e le indennità di qualsiasi natura erogati in via eccezionale a seguito dell'emergenza epidemiologica da COVID-19 e diversi da quelli esistenti prima della medesima emergenza, da chiunque erogati e indipendentemente dalle modalità di fruizione e contabilizzazione, spettanti ai soggetti esercenti impresa, arte o professione, nonché ai lavoratori autonomi, non concorrono alla formazione del reddito imponibile ai fini delle imposte sui redditi e del valore della produzione ai fini Pagina 4 di 6 dell'imposta regionale sulle attività produttive (IRAP) e non rilevano ai fini del rapporto di cui agli articoli 61 e 109, comma 5, del testo unico delle imposte sui redditi, di cui al decreto del Presidente della Repubblica 22 dicembre 1986, n. 917». 

Con tale disposizione, pertanto, il legislatore ha voluto riconoscere a tutti i contributi erogati nei confronti dei soggetti esercenti impresa, arte o professione, nonché ai lavoratori autonomi, per l'emergenza epidemiologica Covid-19, il regime esentativo previsto espressamente per talune tipologie di aiuti economici (tra l'altro, articoli 27 e 44 del decreto "Cura Italia" e articolo 25 decreto legge 19 maggio 2020, n. 34 - cd. decreto Rilancio). Anche sulla base delle precisazioni fornite dalla Cassa , sul fatto che  il Sussidio è erogato a liberi professionisti titolari di reddito di lavoro autonomo,l'Agenzia conferma che esso non è da assoggettare a ritenuta alla fonte a titolo di acconto Irpef, i e, conseguentemente, non sia imponibile nei confronti dei percettori.

Ti consigliamo  l'utile foglio di calcolo EXCEL 

Per approfondire i temi del Sostegni BIS vedi :

Inoltre ti potrebbero interessare:  

Allegato

Risposta a interpello del 20.04.2021 n. 272

Tag: AGEVOLAZIONI COVID-19 AGEVOLAZIONI COVID-19 LAVORO AUTONOMO LAVORO AUTONOMO LA RUBRICA DEL LAVORO LA RUBRICA DEL LAVORO

La tua opinione ci interessa

Accedi per poter inserire un commento

Sei già utente di FISCOeTASSE.com?
ENTRA

Registrarsi, conviene.

Tanti vantaggi subito accessibili.
1

Download gratuito dei tuoi articoli preferiti in formato pdf

2

Possibilità di scaricare tutti i prodotti gratuiti, modulistica compresa

3

Possibilità di sospendere la pubblicità dagli articoli del portale

4

Iscrizione al network dei professionisti di Fisco e Tasse

5

Ricevi le newsletter con le nostre Rassegne fiscali

I nostri PODCAST

Le novità della settimana in formato audio. Un approfondimento indispensabile per commercialisti e professionisti del fisco

Leggi anche

CONCORSI E OFFERTE DI LAVORO · 02/08/2021 Concorso MIUR 304 funzionari: come partecipare

Tutto quello che c'è da sapere sul concorso del MInistero dell'istruzione per 304 laureati in ambito amministrativo gestionale informatico . Scade il 27 agosto 2021

Concorso MIUR 304 funzionari: come partecipare

Tutto quello che c'è da sapere sul concorso del MInistero dell'istruzione per 304 laureati in ambito amministrativo gestionale informatico . Scade il 27 agosto 2021

Sorveglianza sanitaria eccezionale: proroga al 31.12.2021

Come funziona la sorveglianza sanitaria eccezionale per Covid 19 per i lavoratori fragili, nuovamente prorogata. Istruzioni INAIL per le domande

Classificazione datori di lavoro: novità sulle variazioni

Nuove indicazioni INPS sulla retroattività dell'applicazione delle variazioni nella classificazione dei datori di lavoro, a seguito del nuovo orientamento di Cassazione

L'abbonamento adatto
alla tua professione

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.

Pagamenti via: Pagamenti Follow us on:

Follow us on:

Pagamenti via: Pagamenti

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.