IN PRIMO PIANO:

Rassegna Stampa Pubblicato il 15/04/2021

Esame Avvocato 2021: via libera definitivo della Camera e inizio prove orali il 20 maggio

di Redazione Fisco e Tasse

Tempo di lettura: 3 minuti
avvocato

A seguito dell’emergenza Covid, nuove modalità di svolgimento dell'esame di Stato per l'abilitazione all'esercizio della professione di avvocato: previste due prove orali

Commenta Stampa

Approvato definitivamente dalla Camera, nella seduta di martedì 13 aprile, il disegno di legge di conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 13 marzo 2021, n. 31, recante misure urgenti in materia di svolgimento dell'esame di Stato per l'abilitazione all'esercizio della professione di avvocato durante l'emergenza epidemiologica da COVID-19, con 383 voti favorevoli, 4 contrari e 2 astenuti.

Scarica il testo Atto C. 2989

Lo svolgimento della prima prova orale per l'esame di abilitazione all'esercizio della professione di avvocato per la sessione 2020 ha inizio a decorrere dal 20 maggio 2021.

Lo ha stabilito il decreto, firmato dalla Ministra della Giustizia, Marta Cartabia, nella serata del 13 aprile, con il quale, oltre ad aver stabilito la data di inizio delle prove orali, sono state definite le nuove modalità e procedure per lo svolgimento dell'esame di Stato per l'abilitazione all'esercizio della professione forense - Sessione 2020. 

Scarica il testo del Decreto del Ministero della Giustizia del 13.04.2021

A seguito della straordinaria necessità ed urgenza di adottare delle disposizioni che rendano possibile, nell’attuale contesto emergenziale, viene adottata una specifica disciplina di svolgimento delle prove per la sessione 2020 dell'esame di Stato per l'abilitazione alla professione forense derogatoria rispetto a quella prevista a regime.

Solo per quest’anno è previsto che le prove d'esame per l'abilitazione alla professione forense potranno svolgersi oralmente e da remoto, in particolare:

Prove orali

  • la prima prova orale, che sostituisce i tradizionali tre scritti, è pubblica a carattere preselettivo, propedeutica rispetto alla canonica prova orale.
    Con riguardo alla prima prova orale il candidato, che deve essere presente nella sede d'esame insieme al segretario della sottocommissione (gli altri componenti della commissione sono collegati da remoto), è chiamato a risolvere una questione di carattere pratico-applicativo, in una materia tra:
    • diritto civile 
    • o diritto penale 
    • o diritto amministrativo, 
      scelta precedentemente

Il candidato, dopo aver letto il quesito, deve individuare i nodi problematici, le disposizioni applicabili, sostanziali e processuali, i principi rilevanti e gli eventuali orientamenti giurisprudenziali potendo consultare anche i codici annotati. 

Per lo svolgimento della prova il candidato ha a disposizione un'ora dalla dettatura del quesito (mezz’ora per l’esame preliminare, mezz’ora per la discussione);

  • la seconda prova orale, per la quale ciascun candidato ha a disposizione tra 45 e 60 minuti, ha ad oggetto 5 materie, oltre a ordinamento e deontologia forense, optate previamente dal candidato: 
    • una tra diritto civile e penale, purché diversa dalla materia già scelta per la prima prova; 
    • una tra diritto processuale civile e diritto processuale penale;
    • tre tra: diritto costituzionale, amministrativo, tributario, commerciale, lavoro, dell'Unione europea, internazionale privato, ecclesiastico.
      In caso di scelta della materia del diritto amministrativo nella prima prova orale, la seconda prova orale ha per oggetto il diritto civile e il diritto penale, una materia a scelta tra diritto processuale civile e diritto processuale penale e due tra le seguenti: diritto costituzionale, diritto amministrativo, diritto tributario, diritto commerciale, diritto del lavoro, diritto dell’Unione europea, diritto internazionale privato, diritto ecclesiastico.

In caso di positività al Covid-19 o in presenza di sintomi

  • in caso di positività al COVID-19 o di sintomi compatibili, quarantena o isolamento fiduciario, nonché in caso di comprovati motivi di salute, il candidato può chiedere una nuova data per lo svolgimento della prova, tramite istanza al presidente della sottocommissione, adeguatamente documentata.
    La prova dovrà essere svolta entro 10 giorni dalla fine dell’impedimento.

Infine, viene incrementato il numero delle sottocommissioni d’esame, ridotte numericamente da 5 a 3 componenti. Possono far parte delle commissioni d’esame, per la prima volta, i ricercatori universitari a tempo determinato (RTD-B) e i magistrati militari. 

Ti segnaliamo volume Orale rafforzato - Come affrontare il nuovo esame avvocato 2021 - Marco Zincani - Maggioli Editore - 280 pagine.
Questo volume intende fornire due insostituibili strumenti: la conoscenza essenziale degli elementi procedurali relativi agli atti ricorrenti nella vita professionale e l’esercizio guidato su casi concreti delle due materie.


Lascia un commento

Accedi per poter inserire un commento

Sei già utente di FISCOeTASSE.com?
Entra

Seguici sui social

Iscriviti al PODCAST

Scarica le nostre APP!

fiscoetasse

Libreria FISCOeTASSE

Circolari ed e-book
app-ios-fiscoetasse app-android-fiscoetasse
app-fiscoetasse

FISCOeTASSE News

Tutte le notizie gratis
app-ios-fiscoetasse app-android-fiscoetasse

La Circolare Del Giorno

ACE innovativa 2021
Scaricalo a 4,71 € + IVA
Bonus vacanze nel mod. Redditi e 730
Scaricalo a 4,71 € + IVA
Scopri le Circolari del Giorno!

Tools Fiscali

Il Metodo dei Multipli 2021 - GIAPPONE
Scaricalo a 15,90 € + IVA
Il Metodo dei Multipli 2021 - USA
Scaricalo a 15,90 € + IVA
Il Metodo dei Multipli 2021 - GLOBALE
Scaricalo a 15,90 € + IVA

Le nostre skill - ALEXA

FISCOeTASSE NOTIZIE

Skill FISCOeTASSE Notizie

FISCOeTASSE

Skill FISCOeTASSE