HOME

/

LAVORO

/

LA RUBRICA DEL LAVORO

/

INVALIDITÀ DA INFORTUNIO SUL LAVORO: NON SEMPRE RISARCIBILE IL LUCRO CESSANTE

2 minuti, Redazione , 01/07/2020

Invalidità da infortunio sul lavoro: non sempre risarcibile il lucro cessante

Il riconoscimento dell'invalidità permanente dopo infortunio e il risarcimento del danno - Sentenza Cassazione n. 12632 del 5 giugno 2020

L’invalidità permanente non comporta automaticamente il danno da lucro cessante: questa la conclusione della  Corte di Cassazione, nella Sentenza n. 12632 del 5 giugno 2020. I giudici infatti  ha negato il riconoscimento del danno da lucro cessante ad un dipendente rimasto invalido al 20% durante lo svolgimento dell’attività lavorativa.
L' infortunio sofferto dal lavoratore consisteva nella folgorazione durante il montaggio di un traliccio elettrico    per il quale il primo giudice aveva  liquidato a favore del ricorrente, la somma di euro 72.118,87 a titolo di danno non patrimoniale, e di euro 236.421,43 a titolo di danno patrimoniale, per la nìmenomazione della capacità di lavoro del 100%, a carico della società datrice di lavoro e della compagni di assicurazioni, oltre alle spese di giudizio.

Invece la Corte distrettuale, in parziale riforma  condannava la parte datoriale al  pagamento della somma di euro 84.395,84 solo a titolo di danno patrimoniale, nonchè alla rifusione delle spese di prime cure in favore del lavoratore che liquidava in euro 12.750,00, compensando integralmente quelle del giudizio  di gravame.

La Corte distrettuale aveva infatti osservato che la liquidazione del danno patrimoniale derivante dalla menomazione della  capacità di lavoro specifica,  andava ridimensionata.  Era stato chiarito  che i postumi  permanenti riportati dal dipendente erano incompatibili con l'attività svolta  in passato ma non  con altre tipologie di lavoro possibili per il futuro. 

La Suprema Corte ha confermato la sentenza  giudicandola "conforme ai consolidati dicta di questa Corte secondo cui qualora, invece, alla riduzione della capacità lavorativa generica si associ  una riduzione della capacità lavorativa specifica che, a sua volta, dia luogo  ad una riduzione della capacità di guadagno, detta diminuzione della  produzione di reddito integra un danno patrimoniale. Ne consegue che non  può farsi discendere in modo automatico dall'invalidità permanente la presunzione del danno da lucro cessante, derivando esso solo da quella  invalidità che abbia prodotto una riduzione della capacità lavorativa  specifica.

Tale danno patrimoniale deve essere accertato in concreto attraverso la  dimostrazione che il soggetto leso svolgesse - o presumibilmente in futuro  avrebbe svolto - un'attività lavorativa produttiva di reddito, ed inoltre  attraverso la prova della mancanza di persistenza, dopo l'infortunio, di una  capacità generica di attendere ad altri lavori, confacenti alle attitudini e condizioni personali ed ambientali dell'infortunato, ed altrimenti idonei alla  produzione dì altre fonti di reddito, in luogo di quelle perse o ridotte Cass.,  18/4/2003, n. 6291, Cass. 12/2/2015 n. 2758); e detta prova, in base alle  risultanze dell'elaborato peritale recepite dalla impugnata sentenza, risulta
allegata entro il limite del 20%, in relazione al quale è stato modulato il  procedimento di liquidazione del danno elaborato dalla Corte di merito".

In sostanza si valuta quindi  l’invalidità sopraggiunta non ha causato al lavoratore una riduzione della capacità lavorativa assoluta , in quanto egli è ancora in grado di svolgere altre  attività con le quali garantirsi  fonti di reddito idonee a sostituire quelle perse del tutto o  parzialmente ridotte.

Allegato

Sentenza Cassazione 12632 2020 invalidità

Tag: LA RUBRICA DEL LAVORO LA RUBRICA DEL LAVORO LAVORO DIPENDENTE LAVORO DIPENDENTE INAIL INAIL GIURISPRUDENZA GIURISPRUDENZA

La tua opinione ci interessa

Accedi per poter inserire un commento

Sei già utente di FISCOeTASSE.com?
ENTRA

Registrarsi, conviene.

Tanti vantaggi subito accessibili.
1

Download gratuito dei tuoi articoli preferiti in formato pdf

2

Possibilità di scaricare tutti i prodotti gratuiti, modulistica compresa

3

Possibilità di sospendere la pubblicità dagli articoli del portale

4

Iscrizione al network dei professionisti di Fisco e Tasse

5

Ricevi le newsletter con le nostre Rassegne fiscali

I nostri PODCAST

Le novità della settimana in formato audio. Un approfondimento indispensabile per commercialisti e professionisti del fisco

Leggi anche

EMERGENZA CORONAVIRUS- GREEN PASS · 19/10/2021 Green pass badanti: regole stringenti dal Governo

Sospensione anche per vitto e alloggio per i lavoratori domestici conviventi se manca il green pass. Le Faq del governo . Chiarimenti da Assindatcolf sul licenziamento

Green pass badanti: regole stringenti dal Governo

Sospensione anche per vitto e alloggio per i lavoratori domestici conviventi se manca il green pass. Le Faq del governo . Chiarimenti da Assindatcolf sul licenziamento

Bonus  figli disabili: firmato il decreto

Attuata finalmente una norma della scorsa legge di bilancio 150 euro mensili per i figli disabili nelle famiglie monoreddito. Decreto in corso di pubblicazione. Ecco come e a chi

Bonus COVID 2021: regole per le domande respinte

Tutte le regole sulle indennità COVID 19 2021 (stagionali braccianti pescatori turismo, spettacolo), cd. Bonus INPS .Le modalità per chiedere il riesame entro 20 gg.

L'abbonamento adatto
alla tua professione

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.

Pagamenti via: Pagamenti Follow us on:

Follow us on:

Pagamenti via: Pagamenti

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.