HOME

/

FISCO

/

EMERGENZA CORONAVIRUS

/

MISE E AGENZIA DELLE ENTRATE: ECCO LE GUIDE SUL RIAVVIO CON IL DECRETO RILANCIO

3 minuti, Redazione , 22/07/2020

MISE e Agenzia delle entrate: ecco le guide sul riavvio con il Decreto Rilancio

PLUS, magazine multimediale del ministero dello Sviluppo economico, mette in rete news e approfondimenti per semplificare la vita di cittadini insieme alla guida delle Entrate

Ascolta la versione audio dell'articolo

PLUS, il magazine multimediale del ministero dello Sviluppo economico e del Ministero del Lavoro, mette in rete news e approfondimenti per semplificare la vita di cittadini e imprese e parla delle novità del Decreto Rilancio. 

L’Agenzia delle Entrate partecipa con la Guida ai servizi agili per orientarsi nel riavvio del sistema economico del paese. 

SCARICA QUI L’ULTIMO NUMERO DI PLUS

Questi gli ultimi strumenti per cittadini e imprese pubblicati sui rispettivi siti, ma vediamoli più nel dettaglio. 

Venerdì 17 luglio sul sito internet del Ministero dello sviluppo economico è stato pubblicato il nuovo numero di PLUS dedicato al Decreto Rilancio destinato a imprese, famiglie e lavoratori. Si parla di risorse per supportare e rafforzare il sistema produttivo pesantemente colpito durante l’emergenza Covid 19. 

L’obiettivo del Governo è quello di rilanciare il paese consentendo a Regioni, enti locali e camere di commercio di adottare interventi a favore delle imprese italiane colpite dalla crisi economica, sfruttando al meglio Fondi Strutturali e di Investimento Europei. 

Gli interventi sono divisi per sezioni: 

  • “Innovazione” dove si parla di trasformazione digitale, da transizione 4.0 alla smart mobility, e su come cambieranno i concorsi delle Pubbliche Amministrazioni, oltre che della nascita del Fondo Nazionale per l’Innovazione. 
  • “Impresa e Pubblica Amministrazione” con misure dedicate alla tutela della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro o come l’ampliamento della Garanzia al 100% fino a 30mila euro di finanziamento per le imprese. 
  • “Ambiente e Welfare” con lo sviluppo sostenibile dei parchi, per puntare su un nuovo modello di sviluppo basato sull’economia circolare, con l’integrazione tra gli incentivi per le fonti rinnovabili, l’efficienza energetica, le risorse regionali destinate alla Sanità e con la sostenibilità di filiere biomassa-energia mediante attività volte alla decarbonizzazione della produzione elettrica e al recupero dei residui termici. 

Infine, come cambia il mondo del lavoro con lo smartworking, Per quanto riguarda l’Agenzia delle Entrate, anch’essa è presente in PLUS illustrando le novità della stagione precompilata 2020 e spiegando come fruire dei servizi disponibili a distanza Ricordiamo che con comunicato stampa del 13 maggio 2020 l'Agenzia delle Entrate aveva informato che sarà possibile ottenere una serie di servizi utili a cittadini e contribuenti senza necessariamente recarsi agli sportelli ma richiedendoli tramite mail, pec o comunque uno degli strumenti agili messi a disposizione dall’Agenzia delle Entrate.

Ricordiamo che già con comunicato stampa del 13 maggio 2020 l’Agenzia delle Entrate aveva informato che è possibile ottenere una serie di servizi utili a cittadini e contribuenti senza necessariamente recarsi agli sportelli ma richiedendoli tramite mail, PEC o comunque uno degli strumenti agili messi a disposizione dall’Agenzia delle Entrate.

SCARICA QUI LA GUIDA

Vediamo nel dettaglio alcuni dei servizi agili così come riportati dal comunicato stampa di ieri. Gli strumenti a disposizione per usufruirne senza spostarsi da casa o dal luogo di lavoro sono:

  • il portale internet
  • il call center
  • l’app mobile
  • le caselle di posta elettronica o Pec

Molti dei servizi che venivano richiesti agli sportelli sono fruibili senza bisogno di registrazione con uno di questi strumenti.

Per altri occorre invece un codice PIN da richiedersi on line o con l’app dell’agenzia. Ricordiamo anche la possibilità di utilizzo dello SPID ossia sistema pubblico di identità digitale. L’abilitazione ai servizi telematici può essere richiesta solo tramite Pec (in uso esclusivo al richiedente in modo da garantire la privacy)

Per ottenere il codice fiscale, ad esempio, il cittadino può presentare la richiesta, sottoscritta anche con firma digitale, scegliendo uno dei servizi agili a disposizione e allegando la necessaria documentazione via mail o Pec (copia del documento di identità). Lo stesso dicasi per la richiesta di duplicato del codice fiscale/tessera sanitaria,

Per quanto riguarda invece la registrazione degli atti la documentazione può essere inviata anche mediante Pec o e-mail e successivamente il contribuente dovrà depositare in ufficio un originale dell’atto registrato, una volta terminato il periodo emergenziale.

Le richieste di rimborso possono essere inviate tramite Pec o e-mail, attraverso i servizi telematici oppure presentate allo sportello. Alla richiesta effettuata per via telematica deve essere allegata l’eventuale documentazione a supporto e, in ogni caso, la copia del documento di identità.
Anche la richiesta di accredito dei rimborsi sul conto corrente, firmata digitalmente, può essere presentata via Pec.

Allegato

GUIDA ADE SERVIZI AGILI

Tag: EMERGENZA CORONAVIRUS EMERGENZA CORONAVIRUS

La tua opinione ci interessa

Accedi per poter inserire un commento

Sei già utente di FISCOeTASSE.com?
ENTRA

Registrarsi, conviene.

Tanti vantaggi subito accessibili.
1

Download gratuito dei tuoi articoli preferiti in formato pdf

2

Possibilità di scaricare tutti i prodotti gratuiti, modulistica compresa

3

Possibilità di sospendere la pubblicità dagli articoli del portale

4

Iscrizione al network dei professionisti di Fisco e Tasse

5

Ricevi le newsletter con le nostre Rassegne fiscali

I nostri PODCAST

Le novità della settimana in formato audio. Un approfondimento indispensabile per commercialisti e professionisti del fisco

Leggi anche

EMERGENZA CORONAVIRUS · 27/09/2021 Accollo debiti altrui: pagamento con F24 per via telematica

Le Entrate chiariscono che l'accollo del debito d'imposta altrui avviene con pagamento con F24 per via telematica.

Accollo debiti altrui: pagamento con F24 per via telematica

Le Entrate chiariscono che l'accollo del debito d'imposta altrui avviene con pagamento con F24 per via telematica.

Covid 19: le regole sul green pass per i guariti

Vediamo le regole sul green pass per quelli che hanno contratto il covid dopo la prima dose di vaccino o si sono vaccinati dopo essere guariti.

Green pass: tra gli obblighi per i datori non c'è la comunicazione di sospensione

Adempimenti, controlli, sanzioni sull'obbligo di Green pass in vigore il 15 ottobre. Certificato verde anche per colf e badanti. Il testo del decreto

L'abbonamento adatto
alla tua professione

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.

Pagamenti via: Pagamenti Follow us on:

Follow us on:

Pagamenti via: Pagamenti

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.