Rassegna stampa Pubblicato il 01/04/2020

Qualifiche professionali estere: la domanda è solo telematica

Tempo di lettura: 1 minuto
qualifica estestista

La procedura per il riconoscimento di alcune qualifiche professionali presso il Ministero del lavoro diventa telematica dal 27 marzo 2020

Il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, informa che dal 27 marzo 2020 è possibile presentare direttamente e solo online la domanda per avviare la procedura di riconoscimento delle qualifiche professionali  conseguite all’estero con il semplice invio telematico della documentazione necessaria, attraverso la nuova piattaforma disponibile sul portale dei servizi del Ministero stesso.

Come noto la Commissione Europea ha istituito un sistema generale di riconoscimento dei diplomi e delle qualifiche conseguite nei Paesi dell'UE ed all'estero, riferito a tutte le professioni regolamentate, ovvero quelle professioni che possono essere esercitate solo nel rispetto delle previsioni delle normative nazionali di riferimento. In base alla normativa attualmente in vigore in Italia, però , non è ammesso il riconoscimento delle  qualifiche professionali di: massaggiatore estetico, onicotecnico, ricostruzione delle unghie o altre figure professionali del settore estetico, in quanto professioni non regolamentate singolarmente.  Il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, Direzione Generale degli Ammortizzatori sociali e della formazione, è competente  quindi per  il riconoscimento in Italia delle qualifiche professionali conseguite all'estero di:

  • estetista,
  • conduttore di generatori di vapore (liv. I, II, III e IV) e
  • conduttore di impianti termici;

Per il riconoscimento di altri titoli e qualifiche professionali rilasciati in Italia e all'estero è necessario  rivolgersi al Punto nazionale di contatto per i riconoscimenti professionali. Ugualmente per i casi di prestazione temporanea e occasionale in caso di spostamento del prestatore di lavoro .

Dal 27 marzo 2020 le richieste devono essere presentate esclusivamente per via telematica.La procedura è accessibile  dal portale CLICLAVORO

E' possibilie anche la richiesta di  informazioni: tel. +39 0646833590 – +39 0646833509 - +39 0646833586.  Ricevimento utenza: giovedì dalle ore 9.00 alle ore 13.00, previo appuntamento. E-mail: [email protected]

Per approfondire ti puo interessare il pacchetto di 2 e-book "Novità lavoro 2017 e Jobs act lavoro autonomo"  di R. Staiano e R. Caragnano.

E' disponibile anche il volume Smart working e Jobs act autonomi di P. Stern (Libro di Carta Maggioli editore)

Fonte: Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali





Scrivi un commento

I campi contrassegnati * sono obbligatori
(il tuo indirizzo non sara' pubblicato)