Rassegna stampa Pubblicato il 16/08/2019

CIP: nuovo servizio INPS sulle busta paga

novità

Il nuovo servizio online dell'INPS per i lavoratori privati informa su retribuzione e inquadramento contrattuale denunciati dai datori di lavoro

E' attivo un nuovo Servizio sul sito web dell’Istituto . Si chiama  “CIP” (Consultazione Info Previdenziali) e si rivolge ai lavoratori dipendenti del settore privato (escluso quello agricolo)   fornendo una serie di informazioni relative alla  loro retribuzione imponibile dal punto di vista contributivo.

L'inps ne ha dato notizia con il messaggio n. 2970/2019  "nell’ottica di garantire ai cittadini una sempre maggiore trasparenza e accessibilità delle informazioni  sulla prorpia posizione previdenziale.  

Tramite il servizio “CIP”, disponibile anche per dispositivi mobili  sull’APP “INPS mobile” i lavoratori dipendenti del settore privato non agricolo potranno accedere in modo semplice e intuitivo  agli elementi  della propria busta paga che possono incidere sulle future prestazioni pensionistiche , nonché ai conguagli operati dal datore di lavoro in occasione delle denunce Uniemens.

Si acccede con il proprio PIN sull’apposita sezione  in cui è possibile verificare , per ogni mese e per ogni datore di lavoro, i seguenti dati:

  • la denominazione del datore di lavoro;
  • la categoria di inquadramento contrattuale del lavoratore (dirigente, quadro, impiegato, operaio, etc.) e la tipologia del rapporto di lavoro (tempo indeterminato, tempo determinato, tempo pieno, tempo parziale, etc.);
  • la retribuzione imponibile a fini previdenziali, con evidenza dell’eventuale imponibile eccedente il massimale;
  • la presenza e l’ammontare di conguagli effettuati per assegni al nucleo familiare, distinti in arretrati e correnti;
  • la presenza di conguagli effettuati per permessi e congedi a tutela della maternità e della paternità che danno titolo ad accredito figurativo;
  • la presenza di conguagli effettuati per periodi di malattia che danno titolo ad accredito figurativo.

La ricerca può essere effettuata per un periodo massimo di diciotto mesi, ricompreso fra il periodo di paga gennaio 2010 e il secondo mese antecedente alla data della ricerca .

 In futuro  il lavoratore potrà anche visualizzare tutti i dati trasmessi dal datore di lavoro con la denuncia Uniemens (giornate lavorate, assenze, tutti i conguagli effettuati dal datore di lavoro, accantonamento al Fondo di Tesoreria, contratto applicato, etc.).

Nella pagina dedicata al servizio, inoltre, sarà disponibile un link/tasto per segnalare le difformità riscontrate tra le informazioni consultabili tramite il servizio “CIP” e la situazione conosciuta dai lavoratori:

Il servizio promuove in questo modo  la  partecipazione dei  cittadinini  all’attività amministrativa . Infatti le  eventuali segnalazioni che i lavoratori dovessero inoltrare all’Istituto daranno impulso all’implementazione dei controlli di vigilanza, fornendo informazioni essenziali per far emergere situazioni anomale o irregolari.

Un utile guida su come compilare la busta paga, e lettura di tutti gli elementi da indicare sul cedolino è l'e-book Come compilare la busta paga di Prudente Dott.ssa Maria Cristina.
In tema di LAVORO DOMESTICO disponibile il pacchetto completo Colf e Badanti 2019 composto da un Foglio excel per il calcolo del prospetto paga + Guida in pdf sul rapporto di lavoro.

Per il settore edile è disponibile anche lo specifico " La busta paga in edilizia" di M.C. Prudente

 

Fonte: Inps




Prodotti per La rubrica del lavoro , La busta paga 2019

SCARICALO A
14,90 € + IVA
32,00 € + IVA

IN PROMOZIONE A

27,20 € + IVA
39,00 € + IVA

IN PROMOZIONE A

33,15 € + IVA
16,25 € + IVA

IN PROMOZIONE A

14,33 € + IVA
32,00 € + IVA

IN PROMOZIONE A

27,20 € + IVA
18,00 € + IVA

IN PROMOZIONE A

15,30 € + IVA
26,00 € + IVA

IN PROMOZIONE A

22,10 € + IVA
38,00 € + IVA

IN PROMOZIONE A

32,30 € + IVA

Scrivi un commento

I campi contrassegnati * sono obbligatori
(il tuo indirizzo non sara' pubblicato)