Rassegna stampa Pubblicato il 25/07/2019

Riscatto contributivo tramite Fondi solidarietà: come fare

riscatto denaro fondi

Le istruzioni INPS e il modulo di richiesta di riscatto di periodi contributivi ai fini del prepensionamento tramite Fondi bilaterali di solidarietà prevista dal DL 4 2019

L'Inps ha chiarito nella circolare 105 del 24.7.2019  le modalita per il versamento  ai Fondi bilaterali di solidarietà da parte dei datori di lavoro della contribuzione  relativa a periodi  riscattabili o ricongiungibili, utili per la pensione anticipata o di vecchiaia

 L’articolo 22, comma 3, del D.L. n. 4/2019, convertito dalla legge n. 26/2109, ha previsto  infatti che "i Fondi di solidarietà bilaterali provvedano al versamento degli oneri correlati a periodi, utili per il conseguimento del diritto alla pensione anticipata o di vecchiaia, riscattabili o ricongiungibili precedenti all'accesso ai Fondi di solidarietà.  Gli oneri corrispondenti ai periodi riscattabili o ricongiungibili sono versati ai predetti fondi dai datori di lavoro e costituiscono specifica fonte di finanziamento con destinazione riservata alle finalità di cui al comma 3 in esame. I predetti versamenti sono deducibili ai sensi della normativa vigente". 

 Destinatarie dell’intervento  le aziende dei comparti dotati dei fondi di solidarietà (credito ordinario e cooperativo, assicurazioni, Ferrovie dello Stato,   già costituiti o in corso di costituzione  ad ed. il Fondo  Tris del comparto chimico-farmaceutico) in particolari i lavoratori che:

  •  si trovino a maturare i requisiti per fruire della prestazione straordinaria  di esodo anticipato (art. 26 comma 9 lett b d.lgs 148 2015 senza ricorrere a riscatto e/o ricongiunzione ( i versamenti, aumentando l’anzianità assicurativa,  hanno l’effetto di ridurre il periodo di permanenza nel Fondo di solidarietà),
  •  per effetto del riscatto o della ricongiunzione possano raggiungere  il diritto immediato alla prestazione pensionistica, escludendo  il ricorso all’assegno straordinario. 

Per le azinede tali versamenti sono deducibili dal reddito di impresa. I datori di lavoro  interessati ad agevolare l'esodo del dipendente  devono  presentare le domande con un congruo anticipo rispetto alla data di risoluzione del rapporto di lavoro (almeno quattro mesi prima).

L'istituto  ricorda  che è necessario  che sia stato sottoscritto un accordo  con il lavoratore  in questo senso e che la risoluzione del rapporto di lavoro deve intervenire in prossimità del pagamento, degli oneri di riscatto e/o ricongiunzione,  pena l'annuallamento dell'operaizone e la restituzione degli oneri senza interessi ai datori di lavoro; al lavoratore sarà data comunicazione dell'annullamento

 Tutte le possibili tipologie di riscatto e di ricongiunzione previste  per legge sono possibili.Sono  esclusi i riscatti utili ai soli fini della misura del trattamento pensionistico (ad esempio, riscatti del periodo di part-time di tipo orizzontale, 

Per accertare i requisiti di accesso possono acquisire le informazioni  e la documentazione a supporto direttamente dai lavoratori .

MODALITA' PER LA DOMANDA

In attesa dell’implementazione della procedura per l’invio telematico, le domande devono essere presentate dai datori di lavoro presso la Struttura territoriale Inps di residenza del lavoratore beneficiario utilizzando il modulo allegato alla circolare  ( reperibile anche  sul sito  www.inps.it al seguente percorso: ”Prestazioni e Servizi” > “Tutti i moduli” > “Assicurato/Pensionato”) con  l’eventuale documentazione allegata, per velocizzare la procedura.

Il datore di lavoro deve dichiarare:

  • di aver acquisito il consenso del lavoratore interessato, debitamente informato delle condizioni previste 
  • di presentare la domanda di riscatto/ricongiunzione ai sensi e per gli effetti di quanto previsto dall’articolo 22, comma 3, del D.L. n. 4/2019, convertito dalla legge n. 26/2019.

Alla domanda deve essere allegata la dichiarazione di consenso del lavoratore, debitamente sottoscritta.

PAGAMENTO DEGLI ONERI DI RISCATTO

I corrispondenti oneri di riscatto e/o ricongiunzione devono essere versati dai datori di lavoro in unica soluzione tramite le seguenti modalità:

  1. bollettino MAV; è possibile ottenere la stampa on line del MAV nella sezione “Bollettini” del portale dei pagamenti, seguendo il percorso di navigazione: “www.inps.it” > “Prestazioni e servizi” > “Tutti i servizi” > “Portale dei pagamenti” > “Riscatti Ricongiunzioni e Rendite” > “Entra nel servizio”. 
  2. online sul sito www.inps.it con il sistema PagoPA, utilizzando la modalità “Pagamento immediato” tramite carta di credito o debito o prepagata oppure addebito in conto, seguendo il percorso di navigazione: “Prestazioni e servizi” > “Tutti i servizi” > “Portale dei pagamenti” > “Riscatti Ricongiunzioni e Rendite” > “Entra nel servizio”.

In entrambi i casi si  accede utilizzando codice fiscale del lavoratore beneficiario e numero pratica. Al momento  non è utilizzabile  la modalità di pagamento tramite gli Enti convenzionati “Reti Amiche”.

Effettuato il pagamento, è possibile visualizzare e stampare la ricevuta di versamento  nella sezione “Pagamenti effettuati” del “Portale dei pagamenti”,  seguendo il percorso di navigazione: “www.inps.it” > “Prestazioni e servizi” > “Tutti i servizi” > “Portale dei pagamenti” > “Riscatti Ricongiunzioni e Rendite” > “Entra nel servizio”. 

Ti puo interessare  l’ e-book "Pensioni 2019" di L. Pelliccia e il volume APE Anticipo pensionistico e rendita integrativa RITA (libro di carta Maggioli Editore - 120 pagine)

E' disponibile anche il videocorso accreditato "Quota 100 e altre novità previdenziali ( Riscatto laurea e pace contributiva)"

Per tutte le notizie e approfondimenti  segui sempre il nostro DOSSIER gratuito: Pensioni: Quota 100 e novità 2019

Fonte: Inps




Prodotti per La rubrica del lavoro , Pensioni: Quota 100 e novità 2019

prodotto_fiscoetasse
32,00 € + IVA

IN PROMOZIONE A

27,20 € + IVA

prodotto_fiscoetasse
18,00 € + IVA

IN PROMOZIONE A

15,30 € + IVA

prodotto_fiscoetasse
26,00 € + IVA

IN PROMOZIONE A

22,10 € + IVA

prodotto_fiscoetasse
38,00 € + IVA

IN PROMOZIONE A

32,30 € + IVA

prodotto_fiscoetasse
28,65 € + IVA

IN PROMOZIONE A

18,17 € + IVA

prodotto_fiscoetasse
34,00 € + IVA

IN PROMOZIONE A

28,90 € + IVA

prodotto_fiscoetasse

SCARICALO A

18,90 €


Scrivi un commento

I campi contrassegnati * sono obbligatori
(il tuo indirizzo non sara' pubblicato)