Rassegna stampa Pubblicato il 10/07/2019

Concorsi Campania: ecco i primi bandi per 2175 posti

concorso campania

Pubblicati i primi due bandi per Concorsi Regione Campania.Vediamo i profili richiesti,le prove e la scadenza. In totale previste 10mila nuove assunzioni in diversi enti locali entro il 2021

I primi  bandi dell'atteso  Maxi Concorso Regione Campania  sono stati  pubblicati ieri 9 luglio nella Gazzetta  Ufficiale  Concorsi ed esami n. 54  per 2.175 posti complessivi di profili amministrativi. Si tratta nello specifico di :

  1. 950 unità di personale non dirigenziale, con categoria D;
  2. 1225 unità con categoria C;

da assumere dopo tirocinio di circa 10 mesi , con contratto a tempo indeterminato.

Ricordiamo che  mesi scorsi  è stato deciso  dal Ministero della Pubblica amministrazione   in accordo con il Governatore della Campania  De Luca di implementare una piattaforma comune per  gestire   le selezioni per molte migliaia di profili professionali da utilizzare nel giro dei prossimi due anni negli enti locali della Campania aderenti.

All'indirizzo www.concorsi unici regionali.gov.it  (portale della funzione pubblica,  link in fondo all'articolo)  è    possibile scaricare il manuale operativo  che contiene la tabella di tutti i profili richiesti, con le mansioni che andranno a ricoprire nonché l’elenco degli enti che hanno aderito all’iniziativa regionale e che saranno sede di lavoro per i vincitori.

Vediamo ora piu in dettaglio i profili richiesti con i primi due bandi . entrambi  con scadenza per le domande 8 agosto 2019 , alle ore 12.00

1 - Concorso Regione Campania: 950 posti  per personale non dirigenziale, categoria D, a tempo indeterminato.

Le assunzioni avverranno come di seguito :

  • 328 presso la Regione Campania;
  • 15 presso il Consiglio Regionale della Campania;
  • 607 presso gli enti locali della Regione Campania.

per i PROFILI professionali così definiti nel bando : 

CFD/CAM – Funzionario risorse finanziarie, funzionario pianificazione e controllo di gestione e funzionario specialista contabile;
AMD/CAM – Funzionario amministrativo, funzionario amministrativo e legislativo, funzionario specialista amministrativo;
TCD/CAM – Funzionario tecnico, funzionario specialista tecnico;
ITD/CAM – Funzionario di sistemi informativi e tecnologici, funzionario informatico;
CID/CAM – Funzionario comunicazione e informazione;
CUD/CAM – Funzionario di policy regionali e funzionario specialista in attività culturali;
SAD/CAM – Funzionario specialista socio-assistenziale;

2 - Concorso Regione Campania: 1225 posti con categoria C (Bando RIPAM C1)
La Regione Campania ha indetto una selezione, per soli esami, per la copertura di 1225 posti a tempo indeterminato per diversi profili.

La suddivisione è la seguente:

  • 187 presso la Regione Campania;
  • 18 presso il Consiglio Regionale della Campania;
  • 1020 presso gli enti locali della Regione Campania.

In questo caso i PROFILI messi a bando sono i seguenti: 

CFC/CAM – Istruttore risorse finanziarie, istruttore contabile;
AMC/CAM – istruttore amministrativo;
TCC/CAM – Istruttore tecnico;
ITC/CAM – Istruttore sistemi informativi e tecnologie, istruttore informatico;
CIC/CAM – Istruttore comunicazione e informazione;
CUC/CAM – Istruttore policy regionali e istruttore culturale;
SAC/CAM – Istruttore socio-assistenziale;
VGC/CAM – Istruttore di vigilanza.
Per entrambi i concorsi le selezioni saranno strutturate con i seguenti  step :

  1. prova preselettiva, comune a tutti i profili professionali,  ma  unica per categoria ovvero ci sarà una prova preselettiva per tutti i profili
    categoria C e una prova preselettiva per tutti i profili categoria D. Sarà costituita da 80 quesiti a risposta multipla su logica e discipline a bando;
  2. prova scritta, a carattere teorico – pratico, con 60 quesiti a risposta multipla sulle materie indicate per ogni profilo;
  3. formazione, della durata di 10 mesi;
  4. prova orale, un colloquio interdisciplinare sulle materie delle prove scritte e un accertamento della conoscenza della lingua inglese, delle tecnologie informatiche, della comunicazione e del Codice dell’amministrazione digitale.

Nei bandi sono specificate  le materie oggetto di  ogni prova e le sedi di lavoro previste per ogni profilo professionale.

Le procedure di selezione  saranno gestite da  Formez  l'agenzia ministeriale responsabile del programma di riqualificazione della pubblica amministrazione RIPAM. . Saranno 2 sessioni al giorno per dieci giorni , cui potranno partecipare fino a un massimo di 10mila  persone. 

I REQUISITI COMUNI a tutti i profili professionali richiesti sono;

  1. essere cittadini italiani o di altro Stato membro dell’Unione Europea e i loro familiari non aventi la cittadinanza di uno Stato membro che siano titolari del diritto di soggiorno o del  diritto di soggiorno permanente, o cittadini di Paesi terzi che siano titolari del permesso di  soggiorno UE per soggiornanti di lungo periodo o che siano titolari dello status di rifugiato  ovvero dello status di protezione sussidiaria, ai sensi dell’articolo 38 del decreto legislativo  30 marzo 2001, n. 165.Per i soggetti di cui all’articolo 38 del decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165, essere in  possesso dei requisiti, ove compatibili, di cui all'articolo 3 del decreto del Presidente del  Consiglio dei ministri 7 febbraio 1994, n.174;
  2.  avere un’età non inferiore a diciotto anni;
  3. idoneità fisica allo svolgimento delle funzioni cui il concorso si riferisce. Tale requisito sarà  accertato prima dell’assunzione all’impiego;
  4.  godimento dei diritti civili e politici;
  5. non essere stati esclusi dall’elettorato politico attivo;
  6. non essere stati destituiti o dispensati dall'impiego presso una pubblica amministrazione per  persistente insufficiente rendimento, ovvero non essere stati dichiarati decaduti da un impiego statale, 
  7. non aver riportato condanne penali, passate in giudicato, per reati che comportano  l’interdizione dai pubblici uffici.
  8. per i candidati di sesso maschile, nati entro il 31 dicembre 1985, posizione regolare nei  riguardi degli obblighi di leva;

I titoli di studio richiesti e ulteriori requisiti sono specificati in ciascun bando  

Le DOMANDE  vanno inoltrate telematicamente sulla piattaforma RIPAM Portale Step One 2019

Di seguito i link diretti a  :

il manuale operativo con le indicazioni procedurali necessarie per la partecipazione al concorso.

Per la preparazione   possono essere utili i seguenti strumenti:

il manuale Concorso Regione Campania Quiz commentati (Libro di carta - 512 pagine) 

il nuovissimo Concorso Regione Campania Nuovi quiz di logica RIPAM (Libro di carta + videolezioni) 

Per alcuni profili puo essere utile anche il volume Quiz  commentati  per la funzione di Istruttore direttivo e contabile enti locali  (Libro di carta - 584 pagine Maggioli editore)

Vai al Focus Concorsi ed Esami sul Business Center di Fiscoetasse: troverai numerosi libri per arrivare preparato alle prove

Fonte: Fisco e Tasse





Prodotti per La rubrica del lavoro , Concorsi e offerte di lavoro

prodotto_fiscoetasse
28,00 € + IVA

IN PROMOZIONE A

23,80 € + IVA

prodotto_fiscoetasse
39,00 € + IVA

IN PROMOZIONE A

33,15 € + IVA

prodotto_fiscoetasse
39,00 € + IVA

IN PROMOZIONE A

33,15 € + IVA

prodotto_fiscoetasse
55,00 € + IVA

IN PROMOZIONE A

46,75 € + IVA


Commenti

Ecco ci siamo: spero che non si stia aprendo un altro mercato nero come quello creato per entrare nelle forze armate e forze dell'ordine con tanto di tariffario 20.000, 25.000 , 50.000 euro. Pagamento prima pagamento dopo. Infatti come si apprende dalla cronaca da quando nel 2005 la leva obbligatoria è stata soppressa si è aperto un florido mercato di compravendita si tali "posti di lavoro" con un altrettanto florido indotti si brevetti, certificazioni varie ecc. ecc. Ecco l'Italia della meritocrazia. Ormai l'Italia è tutto un gran mercato nero. Facoltà con numero chiuso e posti venduti. Tutori dell'ordine che per essere tali devono prima macchiarsi di un reato come quello della corruzione. E così via con un lunghissimo ed interminabile elenco. Poi ci chiediamo perché i migliori vanno via e siamo gli ultimi in Europa. Ministro dell'interno ci sei? Ministro della difesa ci sei? Magistratura su forza che vi è tanto da fare. Ormai le vocazioni sono solo un miraggio del resto scarseggiano anche nella chiesa. Ci sarebbe tanto da dire ma è meglio fermarsi tanto...

Commento di guido ioffredo (16:01 del 20/05/2019)

Scrivi un commento

I campi contrassegnati * sono obbligatori
(il tuo indirizzo non sara' pubblicato)