HOME

/

FISCO

/

LE RIFORME DEL GOVERNO CONTE

/

DECRETO FISCALE 2019: COME FUNZIONA LA PACE FISCALE PER LE IMPOSTE DI CONSUMO

1 minuto, Redazione , 31/10/2018

Decreto fiscale 2019: come funziona la pace fiscale per le imposte di consumo

Definizione agevolata delle imposte di consumo: ecco come mettersi in regola con sigarette elettroniche e non.

Le possibilità di mettersi in pari con il Fisco previste dal decreto legge 119/2018 contenente le misure fiscali urgenti sono molteplici. Una di queste riguarda la definizione agevolata dei debiti tributari dei soggetti obbligati al pagamento dell’imposta di consumo

  • sui prodotti succedanei al tabacco
  • sui prodotti liquidi da inalazione,

cioè sulle sigarette e sulle sigarette eletteroniche, così come previsto dal testo unico delle accise. 

In particolare l'articolo 8 del DL 119/2018 ammette, la definizione agevolata dei debiti tributari, per i quali non sia ancora intervenuta sentenza passata in giudicato, maturati fino al 31.12.2018 a titolo di imposta di consumo, con il versamento da parte del soggetto obbligato di un importo pari al 5% degli importi dovuti, senza sanzioni e interessi.

La volontà di adesione alla definizione agevolata deve essere manifestata all’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli entro il 30.04.2019 secondo la modulistica che sarà appositamente messa a disposizione sul sito internet dell’Agenzia stessa entro il 28.02.2019. Se la modulistica sarà resa disponibile in ritardo il termine di presentazione della dichiarazione si sposterà automaticamente entro i 60 giorni successivi alla pubblicazione della modulistica.

La dichiarazione deve contenere:

  • l’ammontare dell’imposta dovuta ai sensi dell’articolo 62-quater commi 1e 1-bis del D. Lgs 504/95
  • qualora non in regola, i prospetti riepilogativi previsti dall’articolo 6, comma 7 del DM 29.12.2014
  • la dichiarazione che i prospetti riepilogativi sono conformi a quelli risultanti dalla documentazione contabile tenuta dal soggetto obbligato stesso.

La non veridicità dei dati di cui sopra comporta la perdita di efficacia della definizione agevolata.

Dopo la presentazione della dichiarazione, entro i successivi 4 mesi l’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli dovrà comunicare al soggetto obbligato l’ammontare complessivo delle somme dovute. Il contribuente potrà perfezionare la procedura versando quanto gli è stato comunicato entro i successivi 60 giorni. Il versamento può essere effettuato

  • in un’unica soluzione
  • in 120 rate mensili previa prestazione di una garanzia a copertura di 6 mensilità.

Attenziona va prestata al fatto che il mancato versamento di 6 rate, anche non consecutive, determina la decadenza dal beneficio del pagamento rateale con obbligo di versamento delle somme residue entro 60 giorni dalla scadenza dell’ultima rata non pagata.

Tag: LEGGE DI BILANCIO 2021 LEGGE DI BILANCIO 2021 LE RIFORME DEL GOVERNO CONTE LE RIFORME DEL GOVERNO CONTE

La tua opinione ci interessa

Accedi per poter inserire un commento

Sei già utente di FISCOeTASSE.com?
ENTRA

Registrarsi, conviene.

Tanti vantaggi subito accessibili.
1

Download gratuito dei tuoi articoli preferiti in formato pdf

2

Possibilità di scaricare tutti i prodotti gratuiti, modulistica compresa

3

Possibilità di sospendere la pubblicità dagli articoli del portale

4

Iscrizione al network dei professionisti di Fisco e Tasse

5

Ricevi le newsletter con le nostre Rassegne fiscali

I nostri PODCAST

Le novità della settimana in formato audio. Un approfondimento indispensabile per commercialisti e professionisti del fisco

Leggi anche

LE RIFORME DEL GOVERNO CONTE · 14/09/2021 Il contratto a tempo determinato: guida 2021

Le regole ordinarie sul contratto a termine: durata massima, causali, stop and go, divieti di utilizzo, NASPI - Le deroghe per COVID

Il contratto a tempo determinato: guida 2021

Le regole ordinarie sul contratto a termine: durata massima, causali, stop and go, divieti di utilizzo, NASPI - Le deroghe per COVID

La gestione delle perdite d’esercizio 2020 nelle società di capitali

Il congelamento delle perdite 2020, dopo molti dubbi, appare oggi una operazione chiaramente definita, nel perimetro temporale e nelle modalità operative

Riscatto contributi, cd Pace contributiva: scade il 31.12.2021

Requisiti , costo e convenienza fiscale delle novità sul riscatto agevolato di periodi privi di contribuzione cd. Pace contributiva 2019. INPS ricorda la scadenza a fine 2021

L'abbonamento adatto
alla tua professione

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.

Pagamenti via: Pagamenti Follow us on:

Follow us on:

Pagamenti via: Pagamenti

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.