HOME

/

FISCO

/

LE RIFORME DEL GOVERNO CONTE

/

GOVERNO CONTE 2018: NUOVE IPOTESI DI TASSAZIONE

2 minuti, Redazione , 10/09/2018

Governo Conte 2018: nuove ipotesi di tassazione

Piccolo taglio Irpef, flat tax e maxi sconto Ires per le imprese che reinvestono gli utili: ecco le nuove idee sotto esame

Tra le varie ipotesi fiscali già pubblicizzate dal governo giallo verde, come pace fiscale e flat tax emergono in questi giorni ulteriori indiscrezioni sul reddito delle persone fisiche e sul reddito delle società.

Per quanto riguarda le persone fisiche sembra che si voglia abbassare di un punto percentuale l’aliquota del primo scaglione di reddito: si passerebbe quindi dal 23% al 22% per redditi fino a 15.000 euro. Sostanzialmente si avrebbe un risparmio di 150 euro per tutti i soggetti sottoposti a tassazione Irpef fatta eccezione ovviamente per coloro i quali ricadono nella cosiddetta no tax area, i quali continuerebbero a non essere sottoposti ad alcuna tassazione.

Rispetto alle prime indiscrezioni di corridoio emerse sulla Flat Tax, ad oggi sembrano essere cambiati i limiti di reddito e le modalità con cui la stessa potrebbe essere applicata. Se prima si era parlato di reddito familiare adesso, sicuramente per ragioni di copertura ma anche per ragioni inerenti alle tempistiche ristrette, si parla esclusivamente di redditi di impresa e professionisti. Ultimamente si parla infatti più frequentemente di un regime forfettario più esteso rispetto a quello attualmente vigente in cui verrebbe comunque mantenuta la tassazione al 5% per le start up. Le soglie reddituali di cui si parlava precedentemente si sono trasformate in scaglioni progressivi e in particolare si parla di:

  • primo scaglione per redditi fino a 65.000 e aliquota pari al 15%,
  • secondo scaglione per la parte di reddito compresa tra 65.001 euro e 100.000 euro con aliquota pari al 20%.

Cerchiamo di chiarire con un esempio

  • Su un reddito di 65.000 euro l’imposta verrà così calcolata (65.000 x 15%) = 9.750 €
  • Su un reddito di 95.000 euro invece, l’imposta sarà pari a  (65.000 x 15%) + [(95.000 – 65.000) x 20%] = 9.750 + [30.000 x 20%] = 15.750 €.

Tra le novità previste vi sarà probabilmente anche l’ampliamento della platea in quanto potranno beneficiare del nuovo regime anche le Sas, le Snc e le Srl che hanno aderito alla tassazione per trasparenza.

In sostanza sembra che si stia cercando di mantenere il principio di progressività su cui si era basata fino ad ora l’imposizione in capo alle persone fisiche facendo però una grande distinzione tra la tassazione sui redditi da lavoro dipendente o a questi assimilati e i redditi provenienti dall’esercizio di impresa arti o professioni.

Per quanto riguarda invece l’imposta sul reddito delle società sembra che si stia vagliando un maxi sconto sull’aliquota di 9 punti percentuali. Tale riduzione dovrebbe essere applicata esclusivamente sulla parte di utili che l’imprenditore destina a nuovi investimenti, per sostenere l’occupazione o per nuove assunzioni.  Sulla parte di utili reinvestiti si applicherebbe quindi un’aliquota del 15% mentre la restante parte sarebbe sottoposta a tassazione ordinaria del 24%; Si verrebbe a verificare una sorta di iper ammortamento in pianta stabile, così come “definito” da alcune testate giornalistiche.
 

Ti potrebbe interessare l'e-book  Decreto Sostegni (eBook 2021)

Visita il Focus con tutti le utilità dedicate a Emergenza Coronavirus


Tag: LE RIFORME DEL GOVERNO CONTE LE RIFORME DEL GOVERNO CONTE REDDITI DI IMPRESA REDDITI DI IMPRESA REDDITI LAVORATORI AUTONOMI REDDITI LAVORATORI AUTONOMI DETERMINAZIONE IMPOSTA IRES DETERMINAZIONE IMPOSTA IRES

La tua opinione ci interessa

Accedi per poter inserire un commento

Sei già utente di FISCOeTASSE.com?
ENTRA

Registrarsi, conviene.

Tanti vantaggi subito accessibili.
1

Download gratuito dei tuoi articoli preferiti in formato pdf

2

Possibilità di scaricare tutti i prodotti gratuiti, modulistica compresa

3

Possibilità di sospendere la pubblicità dagli articoli del portale

4

Iscrizione al network dei professionisti di Fisco e Tasse

5

Ricevi le newsletter con le nostre Rassegne fiscali

I nostri PODCAST

Le novità della settimana in formato audio. Un approfondimento indispensabile per commercialisti e professionisti del fisco

Leggi anche

LE RIFORME DEL GOVERNO CONTE · 14/09/2021 Il contratto a tempo determinato: guida 2021

Le regole ordinarie sul contratto a termine: durata massima, causali, stop and go, divieti di utilizzo, NASPI - Le deroghe per COVID

Il contratto a tempo determinato: guida 2021

Le regole ordinarie sul contratto a termine: durata massima, causali, stop and go, divieti di utilizzo, NASPI - Le deroghe per COVID

La gestione delle perdite d’esercizio 2020 nelle società di capitali

Il congelamento delle perdite 2020, dopo molti dubbi, appare oggi una operazione chiaramente definita, nel perimetro temporale e nelle modalità operative

Riscatto contributi, cd Pace contributiva: scade il 31.12.2021

Requisiti , costo e convenienza fiscale delle novità sul riscatto agevolato di periodi privi di contribuzione cd. Pace contributiva 2019. INPS ricorda la scadenza a fine 2021

L'abbonamento adatto
alla tua professione

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.

Pagamenti via: Pagamenti Follow us on:

Follow us on:

Pagamenti via: Pagamenti

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.