Rassegna stampa Pubblicato il 07/06/2018

Consolidato Nazionale Mondiale 2018 (CNM): l’agenzia fornisce nuovi software

Tempo di lettura: 2 minuti
tassazione di gruppo consolidato 2018

Modello CNM: Specifiche tecniche aggiornate il 5 giugno

Sul sito dell’Agenzia delle Entrate sono state aggiornate le specifiche tecniche per la trasmissione delle dichiarazioni dei redditi CNM dei soggetti ammessi alla tassazione di gruppo in contesti nazionali o mondiali per l’esercizio 2017.

Gli istituti del “regime consolidato” prevedono per il gruppo di imprese, su opzione facoltativa delle società partecipanti, la determinazione in capo alla società o ente consolidante di un reddito complessivo globale o di un’unica base imponibile.

Il modello messo a disposizione dall’ Amministrazione Finanziaria deve essere utilizzato:

  •  dai soggetti ammessi alla tassazione di gruppo di imprese controllate residenti e di stabili organizzazioni di imprese controllate non residenti (“consolidato nazionale”) 
  •  dai soggetti ammessi alla determinazione dell’unica base imponibile per il gruppo di imprese non residenti (“consolidato mondiale”).

Nella particolare ipotesi di partecipazione in una società controllata non residente per il tramite di una o più controllate residenti, è necessario che la società controllante e ciascuna delle controllate residenti, effettuino l’opzione per il consolidato nazionale. In tal caso si dovrà procedere alla compilazione oltre che del frontespizio, anche dei quadri relativi al consolidato nazionale e dei quadri relativi a quello mondiale. Diversamente, in linea generale, il modello è predisposto affinché vi siano quadri precisi e alternativi da compilare a seconda che si tratti di consolidato nazionale o mondiale.
Tornando al software di compilazione, anche quello in esame segue l’ultima tecnologia adottata dall’ Agenzia, ovvero la tecnologia di distribuzione basata su Java che consente all'utente di usufruire delle applicazioni direttamente dal web. Grazie a tale tecnologia non è più necessario procedere ad una vera e propria installazione del programma sul computer e verificare con periodicità la possibilità che siano state emesse versioni più recenti e aggiornate.  Adesso è sufficiente procedere ad “installazioni leggere” per cui ogni volta che si utilizza il programma e si è connessi ad internet, il software verifica autonomamente se si sta utilizzando la versione più recente e in caso contrario provvede all’aggiornamento.

A livello di software, l’unico requisito richiesto è che sul computer utilizzato sia possibile leggere e stampare file in formato pdf mentre, dal punto di vista del sistema operativo risultano compatibili:

  • • Windows10, Windows 8, Windows 7 e Windows Vista
  • • Linux (garantito sulle distribuzioni Ubuntu, Fedora e Red-hat 9)
  • • Mac OS X 10.7.3 e superiori

Il Modello elaborato dal Software dovrà successivamente essere controllato, autenticato ed inviato telematicamente, entro l’ultimo giorno del nono mese successivo a quello della chiusura dell’esercizio.

Potrebbe interessarti il Pacchetto:

Fonte: Agenzia delle Entrate


1 FILE ALLEGATO




Scrivi un commento

I campi contrassegnati * sono obbligatori
(il tuo indirizzo non sara' pubblicato)