HOME

/

FISCO

/

EMERGENZA CORONAVIRUS

/

FALSE E-MAIL SU AVVISI DI PAGAMENTO DA PARTE DELL'AGENZIA

False e-mail su avvisi di pagamento da parte dell'Agenzia

Continuano i tentativi di phising a danno dei contribuenti. L'oggetto delle mail è Lettera di sollecito

Nuovi tentativi di phising: ancora false email da parte dell'Agenzia delle Entrate che avvisa i contribuenti con un comunicato stampa di venerdì 13 settembre 2017.

In particolare, stanno arrivando all’Agenzia delle Entrate diverse segnalazioni da parte di cittadini che hanno ricevuto false email dai mittenti

Le false email segnalate in queste ore riguardano presunte incoerenze con riferimento alle liquidazioni periodiche Iva e contengono un file in allegato che, se aperto, avvia il download di un virus che potrebbe danneggiare il computer dei destinatari o rubare i dati in esso registrati. Le Entrate invitano a prestare molta attenzione e a cancellarle immediatamente.

Abbonati alla Circolare del Giorno di Fiscoetasse: circa 300 approfondimenti in un anno sulle novità fiscali e gli adempimenti del momento.

 

Tag: EMERGENZA CORONAVIRUS EMERGENZA CORONAVIRUS

La tua opinione ci interessa

Accedi per poter inserire un commento

Sei già utente di FISCOeTASSE.com?
ENTRA
Commenti

Dott. Stefano Paciello - 16/10/2017

Ma hanno dimenticato di indicare tutti i provvedimenti presi! O forse è ovvio.

Agata - 04/10/2017

Aggiungerei ai falsi mittenti anche: [email protected] Ho ricevuto la seguente email con il logo dell'Agenzia delle entrate Spettabile contribuente ......, in seguito a una verifica dei dati è risultata un'incongruenza nei Suoi versamenti. La preghiamo di controllare in modo da regolarizzare la sua posizione e non incorrere in sanzioni: in caso di mancata risposta verrà infatti attuato un prelievo forzoso sul suo conto corrente per l'ammontare di euro 1067,52 € a titolo di multa. Per i dettagli della sua pratica, numero IT5712-2017 scarichi l'apposito modello da www.agenziaentrate.gov.it/download/ . Alla voce Modelli troverà il modulo PDF precompilato con i dettagli dei mancati versamenti e la procedura per presentare eventuale ricorso. Agenzia delle Entrate via Cristoforo Colombo n. 426 C/D 00145 Roma Codice Fiscale e Partita Iva: 06363391001 Nel caso fosse comunque necessario il supporto di un operatore dell'assistenza, i numeri di telefono sono: 848.800.444 - 0696668907 (da cellulare) – +39 0696668933 (da estero). Telefonando all’848.800.444 da fisso (tariffa 1,20 € al minuto), oppure allo 0696668907 da cellulare (costo in base al piano tariffario applicato dal proprio gestore) o allo 0039 0696668933 se dall’estero (costo a carico del chiamante), dal lunedì al venerdì, dalle ore 9 alle 17, e il sabato dalle 9 alle 13 (con esclusione delle festività nazionali), puoi accedere a questi servizi (ricorda di tenere a portata di mano il codice fiscale).

Maurizio - 04/10/2017

Questa sarebbe da ridere anche se oggi è vietato ridere: nel bel mezzo di problemi legati allo spesometro 2017, avvisi telematici inviati ai debitori, ci mancano anche questi "scellerati" che si approfittano, rubando tutto quello che possono, con avvisi trappola. "Evviva l'Italia!"

Registrarsi, conviene.

Tanti vantaggi subito accessibili.
1

Download gratuito dei tuoi articoli preferiti in formato pdf

2

Possibilità di scaricare tutti i prodotti gratuiti, modulistica compresa

3

Possibilità di sospendere la pubblicità dagli articoli del portale

4

Iscrizione al network dei professionisti di Fisco e Tasse

5

Ricevi le newsletter con le nostre Rassegne fiscali

I nostri PODCAST

Le novità della settimana in formato audio. Un approfondimento indispensabile per commercialisti e professionisti del fisco

Leggi anche

EMERGENZA CORONAVIRUS · 27/09/2021 Green pass lavoratori: domande, risposte e qualche dubbio

Adempimenti, controlli, sanzioni sull'obbligo di Green pass in vigore il 15 ottobre. Certificato verde anche per colf e badanti. Il testo del decreto. Le FAQ del Governo

Green pass lavoratori:  domande, risposte e qualche dubbio

Adempimenti, controlli, sanzioni sull'obbligo di Green pass in vigore il 15 ottobre. Certificato verde anche per colf e badanti. Il testo del decreto. Le FAQ del Governo

Accollo debiti altrui: pagamento con F24 per via telematica

Le Entrate chiariscono che l'accollo del debito d'imposta altrui avviene con pagamento con F24 per via telematica.

Covid 19: le regole sul green pass per i guariti

Vediamo le regole sul green pass per quelli che hanno contratto il covid dopo la prima dose di vaccino o si sono vaccinati dopo essere guariti.

L'abbonamento adatto
alla tua professione

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.

Pagamenti via: Pagamenti Follow us on:

Follow us on:

Pagamenti via: Pagamenti

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.