HOME

/

FISCO

/

EREDITÀ E SUCCESSIONE 2021

/

DICHIARAZIONE DI SUCCESSIONE ONLINE: DAL 12 SETTEMBRE IL NUOVO MODELLO

1 minuto, Redazione , 15/09/2017

Dichiarazione di successione online: dal 12 settembre il nuovo modello

Da martedì 12 settembre 2017 è possibile utilizzare il nuovo modello aggiornato di dichiarazione di successione online, disponibile anche l'aggiornamento del software

Da martedì 12 settembre 2017 è possibile utilizzare la nuova versione “riveduta e corretta” del Modello di dichiarazione di successione e domanda di volture catastali (approvata con Provvedimento del 15.06.2017 n. 112246) da presentare telematicamente. La nuova versione si è resa necessaria per consentire la gestione di particolari fattispecie, alcune delle quali entrate in vigore successivamente all’approvazione di quella precedente.

Con la presentazione del nuovo modello di successione, salvo casi particolari, le volture catastali verranno eseguite in automatico salvo diversa indicazione del contribuente. Nel caso di immobili ricadenti nei territori ove vige il sistema del Libro fondiario (Sistema Tavolare), per quelli gravati da “Oneri reali”, nei casi di eredità giacente/eredità amministrata e di trust, la dichiarazione non consente di eseguire la voltura catastale in via automatica, i cui adempimenti continuano ad essere svolti presso i competenti Uffici.

La dichiarazione va presentata esclusivamente in via telematica tramite i Servizi telematici dell’Agenzia delle entrate:

  • direttamente dal dichiarante;
  • dagli intermediari abilitati, come ad esempio professionisti e Caf;
  • dall’ufficio territoriale dell’Agenzia delle entrate competente per la lavorazione in relazione all’ultima residenza nota del de cuius.

L’Agenzia delle entrate ha reso disponibile la versione 1.2.0 dell’apposito software gratuito per la compilazione e l’invio telematico della dichiarazione, nonché per la sola compilazione e stampa della stessa qualora il contribuente intende avvalersi dell’Ufficio per la sua trasmissione.
La dichiarazione inviata per via telematica, si considera presentata nel momento in cui è conclusa la ricezione dei dati da parte dell’Agenzia delle Entrate. La prova della presentazione è data dalla ricevuta trasmessa, sempre per via telematica, dall’Agenzia stessa (2° ricevuta).

Infine ricordiamo che:

  • per le successioni aperte in data anteriore al 3 ottobre 2006,
  • nonché per le dichiarazioni integrative, sostitutive o modificative di una dichiarazione presentata con il modello 4,
  • e per il periodo transitorio dal 23 gennaio 2017 al 31 dicembre 2017

viene confermato che, fino al 31 dicembre 2017, è comunque possibile utilizzare ancora la precedente modulistica cartacea (modello 4) per la presentazione presso gli uffici competenti dell’Agenzia delle Entrate.

Ti segnaliamo il nostro Pacchetto Successione e Donazione contenente un eBook sulle novità dopo la legge 76/2016 di regolamentazione delle unioni civili e disciplina delle convivenze, e 2 tools in excel per il calcolo imposte di Successioni e Donazioni e valore dell'usufrutto.

Tag: EREDITÀ E SUCCESSIONE 2021 EREDITÀ E SUCCESSIONE 2021

La tua opinione ci interessa

Accedi per poter inserire un commento

Sei già utente di FISCOeTASSE.com?
ENTRA

Registrarsi, conviene.

Tanti vantaggi subito accessibili.
1

Download gratuito dei tuoi articoli preferiti in formato pdf

2

Possibilità di scaricare tutti i prodotti gratuiti, modulistica compresa

3

Possibilità di sospendere la pubblicità dagli articoli del portale

4

Iscrizione al network dei professionisti di Fisco e Tasse

5

Ricevi le newsletter con le nostre Rassegne fiscali

I nostri PODCAST

Le novità della settimana in formato audio. Un approfondimento indispensabile per commercialisti e professionisti del fisco

Leggi anche

EREDITÀ E SUCCESSIONE 2021 · 21/09/2021 Eredità: rate residue di detrazione recupero edilizio. Possibile un solo trasferimento

Immobili ricevuti in eredità: agli eredi spetta la detrazione per spese di recupero del patrimonio edilizio del de cuius. Vediamo a quali condizioni e quando invece non spetta.

Eredità: rate residue di detrazione recupero edilizio. Possibile un solo trasferimento

Immobili ricevuti in eredità: agli eredi spetta la detrazione per spese di recupero del patrimonio edilizio del de cuius. Vediamo a quali condizioni e quando invece non spetta.

Eredità giacente: gli obblighi del curatore

Con Risposta a interpello le Entrate chiariscono quali sono gli obblighi del curatore in caso di eredità giacente. Chiarimenti per l'eredità devoluta allo Stato

Donazioni: quali sono gli atti che non contano per la franchigia?

Le Entrate forniscono chiarimenti sulla franchigia in tema di donazioni. Le quote della società di famiglia donate a discendenti non erodono la franchigia

L'abbonamento adatto
alla tua professione

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.

Pagamenti via: Pagamenti Follow us on:

Follow us on:

Pagamenti via: Pagamenti

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.