previndapi contributi

Rassegna stampa Pubblicato il 17/03/2017

Previndapi: nuovo contributo dal 1.1.2017 per i datori di lavoro

Dal 1 gennaio 2017: contributo contrattuale a carico del datore di lavoro (0,50%) sia per i dirigenti iscritti che non iscritti a Previndapi

PREVINDAPI, il Fondo previdenziale per i dirigenti delle piccole medie imprese, con Circolare 28 febbraio 2017, n. 36, ha reso noto che la Confapi e la Federmanager hanno istituito, a decorrere dal 1° gennaio 2017, un contributo annuo a carico del datore di lavoro da versare al Previndapi, pari allo 0,50% della retribuzione globale lorda, effettivamente percepita dal Dirigente in servizio, da applicarsi fino al limite di € 150.000,00 annui per i dirigenti non iscritti al Fondo.
In applicazione di tale previsione
1) per i Dirigenti iscritti - classi A, B e C - il nuovo contributo contrattuale integra il contributo attuale posto a carico del datore di lavoro e determinerà l’applicazione di un’aliquota contributiva pari al 4,5% del reddito globale lordo, fino al limite di 150.000,00 euro annui, fermo restando il contributo minimo annuo di € 4.800,00 a carico del datore di lavoro; per le classi X e Z è dovuto il contributo contrattuale dello 0,50% del reddito globale lordo fino al limite di 150.000,00 euro annui.
2) per i Dirigenti non iscritti - il contributo contrattuale dello 0,50% del reddito globale lordo fino al limite di 150.000,00 euro annui dovrà essere versato con le modalità indicate nella presente circolare.
La modulistica per la corrispondenza tra l’azienda e il Fondo è reperibile sul sito www.previndapi.it - sezione modulistica .

 

Fonte: Fisco e Tasse


Scrivi un commento

I campi contrassegnati * sono obbligatori
(il tuo indirizzo non sara' pubblicato)