requisiti gestore della crisi da sovraindebitamento

Rassegna stampa Pubblicato il 17/03/2017

Agevolazioni aree di crisi industriale: domande dal 4 aprile 2017

Il decreto MISE indica modalità e termini per le domande di agevolazioni per gli investimenti nelle aree di crisi industriale non complessa (L.181-1989): ecco l'elenco delle aree interessate

Il Ministero Dello Sviluppo Economico, con Comunicato 09 marzo 2017,  ha reso noto che con decreto 24 febbraio 2017 sono state indicate le modalità ed i termini per la presentazione delle domande per l'accesso alle agevolazioni di cui alla legge n. 181/1989,  che riguardano  programmi di investimento nei Comuni ricadenti nelle aree di crisi industriale non complessa. Il decreto fissa, inoltre, l'apertura dei termini per le domande di accesso alle agevolazioni , che potranno essere presentate a partire dalle ore 12,00 del 4 aprile 2017.

Le agevolazioni  sono riservate alle società di capitali, comprese cooperative e società consortili, già costituite alla data di presentazione della domanda, e consistono in :

a) un finanziamento agevolato per il 50% degli investimenti ammissibili, da restituire in 10 anni  a cui si aggiunge un preammortamento massimo di 3 anni;

b) un finanziamento a fondo perduto e contributo diretto alla spesa non superiore al 25% dell’investimento ammissibile. L’ammontare del contributo dipende dalla localizzazione e dalla dimensione dell’impresa, oltre che dalla tipologia del regime di aiuto richiesto

c) un’eventuale partecipazione al capitale su richiesta dell’impresa.

fino ad un massimo 75% dell’investimento complessivo per :

  • l'acquisizione di nuove unità produttive innovative;
  •  l’ampliamento e/o la riqualificazione di stabilimenti esistenti attraverso la diversificazione della produzione con nuovi prodotti aggiuntivi o il cambiamento radicale del processo produttivo;
  • la realizzazione di nuove unità produttive o l’ampliamento di quelle esistenti che forniscano servizi turistici;
  • acquisizione uno stabilimento o di alcune sue parti (macchinari, attrezzature, ecc.).

Le modalità di intervento  sono stati fornite con la Circolare ministeriale 6 agosto 2015 .Il testo integrale del decreto è consultabile nel sito del Ministero dello sviluppo economico www.mise.gov.it.   Maggiori dettagli sono disponibili anche  sul sito WWW.INVITALIA .IT
 

 

Trovi tutta la documentazione aggiornata con l'abbonamento alla CIRCOLARE SETTIMANALE DEL LAVORO  + BANCA DATI documentale di normativa , prassi, giurisprudenza e  contrattualistica del lavoro. 

Fonte: Ministero dello Sviluppo Economico



Scrivi un commento

I campi contrassegnati * sono obbligatori
(il tuo indirizzo non sara' pubblicato)