Catasto_168x126

Rassegna stampa Pubblicato il 29/12/2016

Scrivania del territorio: dati catastali aggiornati online

Arriva sul sito dell'Agenzia delle Entrate la “Scrivania del Territorio”, il software che assiste i professionisti con le pratiche di aggiornamento catastale.

Con un comunicato stamoa del 27 dicembre 2016, l'Agenzia delle Entrate ha reso noto il debutta sul proprio sito della piattaforma  “Scrivania del Territorio”, per facilitare il lavoro dei professionisti nelle attività di compilazione e controllo degli atti di aggiornamento delle banche dati catastale e ipotecaria dell’Agenzia. Nel comunicato viene chiarito che :" La “Scrivania del Territorio” è un ambiente di lavoro che rende disponibile, in un’unica interfaccia, direttamente dal proprio pc, una serie di servizi per lo scambio di informazioni con le banche dati catastale e ipotecaria dell’Agenzia delle Entrate, con l’obiettivo di semplificare le attività del professionista e stimolarne la compliance. Grazie al programma, infatti, gli utenti non dovranno scaricare archivi di supporto dal sito istituzionale delle Entrate per la compilazione delle dichiarazioni. In particolare, la “Scrivania del Territorio” permetterà agli utenti di effettuare l’autenticazione ai servizi telematici dell’Agenzia, rendendo disponibili le informazioni necessarie per compilare i documenti di aggiornamento catastale, consentendone la compilazione e la trasmissione online attraverso il portale Sister." Per scaricare l’applicazione è disponibile per il download gratuito direttamente dalla home page sito delle Entrate, nella sezione Servizi catastali e ipotecari online.

Questo nuovo strumento messo a disposizione delle Entrate per tutti i professionisti, verrà gradualmente implementato, con le nuove versioni dei seguenti software:

  • Unimod, per la compilazione del Modello Unico da inviare per l’aggiornamento del registro e delle titolarità del sistema di pubblicità immobiliare e catastale;
  • Docfa, per l’aggiornamento delle unità immobiliari del Catasto dei Fabbricati;
  • Docte, per l’aggiornamento delle qualità colturali delle particelle terreni;
  • Pregeo, per la predisposizione degli atti geometrici di aggiornamento della cartografia;
  • Voltura e istanza titolarità, per l’aggiornamento delle intestazioni e dei diritti iscritti in catasto.

Fonte: Agenzia delle Entrate


Scrivi un commento

I campi contrassegnati * sono obbligatori
(il tuo indirizzo non sara' pubblicato)