Rassegna stampa Pubblicato il 15/10/2015

Assenza per malattia e attivita’ extralavorativa

Cassazione n. 20090/2015: licenziamento disciplinare per simulazione fraudolenta nel caso del lavoratore assente per infortunio che lavorava presso la caffetteria delle figlia

La Cassazione civile sez. lavoro , con sentenza del   07 ottobre 2015 n. 20090 ha ribadito ancora una volta come il  lavoratore assente per malattia che compie una attività extralavorativa  viola l'obbligo di fedeltà, di correttezza e di buona fede nei confronti del suo datore di lavoro, nel caso in cui tale attività  sia incompatibile con il suo stato di infermità, tanto da essere indice di simulazione fraudolenta, oppure sia tale da peggiorare o rallentare il processo di guarigione . Nel caso di specie infatti  è stato confermato il licenziamento disciplinare intimato al lavoratore per avere, durante un'assenza dal lavoro conseguente ad un infortunio sul lavoro, svolto attività lavorativa presso la caffetteria gestita dalla figlia, atteso che nel corso dell'istruttoria era emerso che tale attività richiedeva il compimento di movimenti incompatibili con la situazione di infortunio.

In tema di lavoro dipendente ti potrebbero interessare i nostri ebook in pdf e fogli di calcolo.
Oppure  il volume Formulario completo del lavoro  di M. Marrucci (libro di carta - Maggioli editore 850 formule - 600 pagine)

Fonte: Fisco e Tasse




Prodotti per La rubrica del lavoro , Lavoro Dipendente

16,25 € + IVA
14,90 € + IVA
64,82 € + IVA
42,24 € + IVA

Scrivi un commento

I campi contrassegnati * sono obbligatori
(il tuo indirizzo non sara' pubblicato)