Rassegna stampa Pubblicato il 20/08/2015

Contributi in edilizia: richieste sgravi 2015 dal 1 settembre

I contributi nel settore edile per il 2015 restano fissati all' 11,5% La procedura per le domande di accesso alla sgravio nel messaggio INPS n. 5336 del 17.8.2015

Il 17 agosto 2015 l'INPS ha pubblicato il messaggio 5336 in materia di riduzione dei contributi previdenziali per le aziende del settore edile  (datori di lavoro classificati nel settore industria con i codici statistici contributivi da 11301 a 11305 e nel settoredell’artigianato con i codici statistici contributivi da 41301 a 41305, nonché caratterizzati dai
codici Ateco 2007  da 412000 a 439909).
Dato che non sono intervenuti nuovi decreti  viene confermata la misura della contribuzione già fissata per il 2014, pari al l11,5%  A partire dal 1° settembre 2015 le aziende potranno inoltrare l’istanza telematica per accedere al beneficio Circa le modalità di determinazione della contribuzione su cui operare la riduzione e dei soggetti che ne hanno diritto, l'IINPS  rinvia ai criteri  illustrati con la circolare n. 75 del 10 aprile 2015.
Lo sgravio è applicabile per i periodi di paga da gennaio a dicembre 2015. Si ricorda che non costiuiscono attività edili in senso stretto le opere di installazione di impianti elettrici, idraulici, ed altri lavori simili,
Le istanze finalizzate all’applicazione della riduzione contributiva nel settore dell’edilizia  relativamente al 2015 devono essere inviate esclusivamente in via telematica avvalendosi del  modulo “Rid-Edil”, disponibile all’interno del cassetto previdenziale aziende del sito internet dell'INPS.

Fonte: Inps




Prodotti per Contributi Previdenziali, Imprese Edili, La rubrica del lavoro

 
14,90 € + IVA
 
32,00 € + IVA

Scrivi un commento

I campi contrassegnati * sono obbligatori
(il tuo indirizzo non sara' pubblicato)