Rassegna stampa Pubblicato il 13/11/2012

Assicurazioni estere, pronto il codice tributo per l’imposta sostitutiva

Istituito il codice tributo per il versamento dell’imposta sostitutiva sui contratti di assicurazione esteri

L’Agenzia delle Entrate ha istituito, con la Risoluzione n. 98/E di ieri 12 novembre, il codice tributo “1695”. Tale codice deve essere utilizzato nel modello F24 per il versamento dell’imposta sostitutiva sul valore dei contratti di assicurazione esteri da parte degli intermediari attraverso i quali sono riscossi i redditi derivanti da tali contratti e che operano quali sostituti di imposta su incarico del contribuente o della compagnia estera, se la compagnia estera non si avvale della facoltà di provvedere direttamente o tramite un rappresentante legale agli adempimenti di sostituzione tributaria. Gli intermediari sono tenuti al versamento dell’imposta sul valore delle polizze a decorrere dal periodo d’imposta in corso al 1° gennaio 2011, periodo per il quale il pagamento deve essere effettuato entro il prossimo 16 novembre.

Ti potrebbe interessare:

  • Iva estero (Pacchetto eBook 2020)
    Pacchetto contenente 2 ebook in pdf sulle operazioni intra ed extra UE, modalità di operare nelle diverse operazioni e casi pratici

Scopri le nostre Promozioni presenti sul Business Center, e-book e utilità per aiutarti nella tua attività

Fonte: Fisco Oggi





Scrivi un commento

I campi contrassegnati * sono obbligatori
(il tuo indirizzo non sara' pubblicato)