Rassegna stampa Pubblicato il 14/09/2011

IVA sulle lavorazioni all’estero: ecco modalità e codici tributo

IVA assolta con autofattura sul valore della lavorazione

Definite dalla nota delle Dogane del 7 settembre 2011 le modalità e i codici tributo per l’assoggettamento a Iva dei beni lavorati all’estero. La procedura, già  annunciata  dalla circolare dell’agenzia delle Entrate n. 37/E/2011 prevede l’indicazione nel modello DAU (documento amministrativo unico) sia della liquidazione IVA ordinaria (codice 405), che dell’importo IVA applicata tramite il reverse charge (codice 407) con l’auto fatturazione relativa al solo servizio di lavorazione effettuata.
Viene così scongiurato il rischio di doppia imposizione  creato dall'introduzione del principio del reverse charge con il D.Lgs.18/2010.

Fonte: Il Sole 24 Ore




Prodotti per Operazioni Extracomunitarie

16,90 € + IVA
14,90 € + IVA
12,90 € + IVA
10,90 € + IVA

Scrivi un commento

I campi contrassegnati * sono obbligatori
(il tuo indirizzo non sara' pubblicato)