Rassegna stampa Pubblicato il 08/04/2011

Reati ambientali nel decreto 231/2001

Sì allo schema di provvedimento che allarga la responsabilità amministrativa delle imprese agli illeciti commessi in violazione delle norme a protezione dell’ambiente

Con uno schema di decreto approvato il 7 aprile 2011, il Governo ha esteso l’applicazione della responsabilità amministrativa degli enti anche agli illeciti commessi in violazione delle norme a protezione dell’ambiente. Si allarga così, il perimetro del decreto n. 231/2001 che ha introdotto il principio della responsabilità dell’impresa per i reati commessi da propri dipendenti. Resta fermo il sistema sanzionatorio articolato in misure pecuniarie per quote, consentendo al giudice una maggiore flessibilità nell’applicazione della pena e nella aderenza al caso concerto.

Ti potrebbe interessare gli ebook e utilita' pubblicati nel Focus "Difendersi dal Fisco"

Fonte: Il Sole 24 Ore




Prodotti per Sanzioni, Responsabilità Civile


Scrivi un commento

I campi contrassegnati * sono obbligatori
(il tuo indirizzo non sara' pubblicato)