Rassegna stampa Pubblicato il 18/09/2009

Commesse in valuta senza disallineamento

Tempo di lettura: 0 minuti

La neutralità fiscale non opera per le commesse ultrannuali

Secondo quanto indicato nella risoluzione numero 249/E, pubblicata ieri dall’Agenzia delle Entrate, la società che esegue commesse ultrannuali, il cui corrispettivo è stato pattuito in valuta estera, deve rilevare in bilancio, come rimanenza finale, l’integrale valore della commessa convertito al cambio di fine esercizio; tale importo assume piena rilevanza nella determinazione del reddito d’impresa.

Ti consigliamo l'e-book Bilancio di esercizio 2020 (e-book)

e per le società che adottano i principi contabili internazionali il tool  IFRS 16 – LEASES (Foglio Excel per Bilanci IAS)

Fonte: Il Sole 24 Ore




Prodotti consigliati per te

18,90 € + IVA
16,90 € + IVA
49,90 € + IVA
42,90 € + IVA

Scrivi un commento

I campi contrassegnati * sono obbligatori
(il tuo indirizzo non sara' pubblicato)