Rassegna stampa Pubblicato il 09/03/2009

DIRITTO FAMIGLIA: L'assegno alla ex moglie casalinga non puo' essere ridotto

Anche se l'azienda è in crisi l'assegno al coniuge deve essere pagato

La Corte di cassazione  con la sentenza n. 3916 del 18 febbraio 2009 ha stabilito che l'assegno all'ex moglie casalinga non puo' essere ridotto anche se l'azienda è in crisi e  ha respinto il ricorso di un imprenditore che versava 2mila euro alla ex moglie e altri 2mila per i figli e che chiedeva una riduzione dell’assegno perché era stato estromesso dalla guida dell’azienda.

Fonte: Corte di Cassazione





Scrivi un commento

I campi contrassegnati * sono obbligatori
(il tuo indirizzo non sara' pubblicato)