IN PRIMO PIANO:

Rassegna Stampa Pubblicato il 07/01/2009

Mutui, il tetto del 4 per cento condiziona la portabilità

Come sostenere la portabilità dei mutui

Commenta Stampa

In tema di portabilità dei mutui per la prima casa, a tasso variabile, stipulati entro il 31 Ottobre 2008, è intervenuto il Decreto anti-crisi. Tale decreto ha introdotto una disposizione legislativa, secondo la quale se gli interessi oltrepassano il tetto del 4 per cento, l’eccedenza sarà a carico dello Stato, a titolo di aiuto nei confronti dei mutuatari. I mutuatari possono altresì recarsi presso un altro istituto bancario, contrattare un nuovo mutuo, estinguere il precedente mutuo e cominciare a versare le rate alla nuova banca. Occorre però fare attenzione al fatto che, i mutui sottoscritti a partire dal 1° Novembre 2008, non sono soggetti alla disposizione legislativa, che prevede la soglia degli interessi passivi al 4 per cento.

Fonte: Il Sole 24 Ore


Lascia un commento

Accedi per poter inserire un commento

Sei già utente di FISCOeTASSE.com?
Entra

Seguici sui social

Iscriviti al PODCAST

Scarica le nostre APP!

fiscoetasse

Libreria FISCOeTASSE

Circolari ed e-book
app-ios-fiscoetasse app-android-fiscoetasse
app-fiscoetasse

FISCOeTASSE News

Tutte le notizie gratis
app-ios-fiscoetasse app-android-fiscoetasse

Tools Fiscali

Detrazioni fiscali su immobili (Excel)
In PROMOZIONE a 79,90 € + IVA invece di 99,00 € + IVA fino al 2060-12-31
Pacchetto Dichiarativi 2021
In PROMOZIONE a 219,90 € + IVA invece di 389,30 € + IVA fino al 2060-12-31
Calcolo IRES e IRAP 2021 - Redditi Società di Capitali
In PROMOZIONE a 99,90 € + IVA invece di 129,90 € + IVA fino al 2021-05-31

Le nostre skill - ALEXA

FISCOeTASSE NOTIZIE

Skill FISCOeTASSE Notizie

FISCOeTASSE

Skill FISCOeTASSE