HOME

/

FISCO

/

ACCISE

/

TAGLIO DEL PREZZO DEL CARBURANTE: DECRETI RIDUZIONE ACCISE IN GAZZETTA

3 minuti, 21/03/2022

Taglio del prezzo del carburante: decreti riduzione accise in Gazzetta

Pubblicati i decreti in GU che prevedono il taglio delle accise su benzina, gasolio e GPL usati come carburanti: per 30 giorni previsto un taglio di 25 centesimi al litro

Forma Giuridica: Normativa - Decreto Ministeriale
Numero del 18/03/2022
Fonte: Governo Italiano

Pubblicati in Gazzetta Ufficiale del 21.03.2022 n. 67, i decreti che danno il via alla riduzione temporanea delle accise sui carburanti e di conseguenza al taglio dei prezzi del carburante, per 1 mese a partire dal giorno successivo della pubblicazione in GU, in particolare si tratta del:

L’effetto della misura comporterà una riduzione del prezzo di benzina e gasolio di 25 centesimi di euro al litro per un periodo di 30 giorni dalla data di entrata in vigore del provvedimento.

Si attendono chiarimenti in quanto i due decreti indicano valori differenti, vediamoli in breve.

Cosa prevede il decreto del 18.03.2022

Riduzione temporanea delle aliquote di accisa

Al fine di compensare le maggiori entrate dell'imposta sul valore aggiunto rispetto all'ultima previsione, derivanti dall'aumento del prezzo internazionale, espresso in euro, del petrolio greggio, a decorrere dal 22 marzo (giorno successivo alla data di pubblicazione del presente decreto nella GU) e fino al 30° giorno successivo alla medesima data di pubblicazione, le aliquote di accisa, di cui all Allegato I del testo unico delle disposizioni legislative concernenti le imposte sulla produzione e sui consumi e relative sanzioni penali e amministrative, approvato con il decreto legislativo 26 ottobre 1995, n. 504, dei sotto indicati prodotti, sono ridotte alle seguenti misure:

  • benzina: 643,24 euro per mille litri;
  • oli da gas o gasolio usato come carburante: 532,24 euro per mille litri;
  • gas di petrolio liquefatti (GPL) usati come carburante: 182,61 euro per mille chilogrammi.

Alle minori entrate derivanti dalle disposizioni di cui sopra si provvederà con il maggior gettito riferito al periodo 1° ottobre 2021- 31 dicembre 2021, derivante dai versamenti periodici dell'imposta sul valore aggiunto, valutato in 308,17 milioni di euro.

Cosa prevede il decreto del 21.03.2022 n. 21

Riduzione delle aliquote di accisa sulla benzina e sul gasolio impiegato come carburante

In considerazione degli effetti economici derivanti dall'eccezionale incremento dei prezzi dei prodotti energetici, le aliquote di accisa sulla benzina e sul gasolio impiegato come carburante, di cui all'Allegato I al testo unico delle accise approvato con il decreto legislativo 26 ottobre 1995, n. 504, sono rideterminate, relativamente al periodo 22 marzo al 21 aprile 2022 (dal giorno di entrata in vigore del presente decreto e fino al trentesimo giorno successivo alla medesima data), nelle seguenti misure:

  • benzina: 478,40 euro per 1000 litri;
  • olio da gas o gasolio usato come carburante: 367,40 euro per 1000 litri. 

Le aliquote di accisa così rideterminate restano in vigore:

  • per la benzina e gli oli da gas o gasolio usato come carburante fino al 21 aprile 2022, ai sensi dell’art. 1, comma 2, del decreto legge 21 marzo 2022, n. 21;
  • per i gas di petrolio liquefatti (GPL) usati come carburante fino al 20 aprile 2022, come fissato dall’art. 1, comma 1, del decreto 18 marzo 2022.

Ai fini della corretta applicazione delle aliquote di accisa di cui sopra:

  • gli esercenti i depositi commerciali di prodotti energetici assoggettati ad accisa 
  • e gli esercenti gli impianti di distribuzione stradale di carburanti

devono trasmettere all'Ufficio competente per territorio dell'Agenzia delle dogane e dei monopoli, con le modalità di cui all'articolo 19-bis del testo unico delle accise ovvero per via telematica, i dati relativi ai quantitativi di benzina e di gasolio usato come carburante giacenti nei serbatoi dei relativi depositi e impianti:

  • sia al 22 marzo 2022 (data di entrata in vigore del presente decreto-legge)
  • alla fine della giornata del 21 aprile 2022 (trentesimo giorno successivo alla medesima data); 

La comunicazione dei predetti dati è effettuata entro 5 giorni lavorativi a partire da ciascuna delle predette date. In merito alle modalità di invio della suddetta comunicazione l'Agenzia delle Dogane ha fornito chiarimenti con Circolare del 23.03.2022 n. 11.

AGGIORNAMENTO: L'obbligo di comunicazione dei dati relativi ai quantitativi di benzina e di gasolio usati come carburante giacenti nei serbatoi alla fine della giornata del 21 aprile 2022 (trentesimo giorno successivo alla data di entrata in vigore del decreto-legge 21 marzo 2022, n. 21) è venuto meno a seguito di quanto disposto dall'articolo 1, comma 1, lettere a) e b) del decreto 6 aprile 2022 e dall'articolo 1, comma 1, lettera a), numeri 1 e 2 del nuovo decreto legge del 2 maggio 2022 n. 38 con salvezza degli eventuali comportamenti omissivi posti in essere.

Tag: ACCISE ACCISE LEGGI E DECRETI LEGGI E DECRETI

Allegati

Decreto riduzione accise del 18.03.2022
Decreto legge del 21.03.2022 n. 21 - Misure contro Crisi Ucraina
La tua opinione ci interessa

Accedi per poter inserire un commento

Sei già utente di FISCOeTASSE.com?
ENTRA

Registrarsi, conviene.

Tanti vantaggi subito accessibili.
1

Download gratuito dei tuoi articoli preferiti in formato pdf

2

Possibilità di scaricare tutti i prodotti gratuiti, modulistica compresa

3

Possibilità di sospendere la pubblicità dagli articoli del portale

4

Iscrizione al network dei professionisti di Fisco e Tasse

5

Ricevi le newsletter con le nostre Rassegne fiscali

I nostri PODCAST

Le novità della settimana in formato audio. Un approfondimento indispensabile per commercialisti e professionisti del fisco

Leggi anche

ACCISE · 10/06/2022 Riduzione accise carburanti: valida fino all'8 luglio

Nella Circolare n 23 delle Dogane dell'8 giugno si riepilogano le novità in tema di riduzione di accise sui carburanti e adempimenti straordinari

Riduzione accise carburanti: valida fino all'8 luglio

Nella Circolare n 23 delle Dogane dell'8 giugno si riepilogano le novità in tema di riduzione di accise sui carburanti e adempimenti straordinari

Decreto crisi Ucraina convertito in legge: le misure di contenimento costi energia

Sintesi delle agevolazioni per le imprese al fine di contenere i costi dell'energia elettrica e del gas naturale, il testo coordinato del DL Crisi Ucraina n. 21 convertito in legge

Riduzione accise e Iva sui carburanti fino all'8 luglio: il testo del decreto

Taglio delle accise sui carburanti prorogato all'8 luglio 2022 e Iva al 5% sul metano usato per autotrazione; queste le misure previste dal nuovo decreto legge del 02.05.2022 n. 38

L'abbonamento adatto
alla tua professione

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.

Pagamenti via: Pagamenti Follow us on:

Follow us on:

Pagamenti via: Pagamenti

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.