Normativa del 30/06/2016

Trasmissione telematica dei corrispettivi da parte dei distributori automatici

vending machines distributori automatici

Definite le regole tecniche per la memorizzazione elettronica e la trasmissione telematica dei dati dei corrispettivi giornalieri derivanti dall’utilizzo di distributori automatici; Provvedimento del 30.06.2016 n. 102807

Forma Giuridica: Normativa - Provvedimento
Numero 102807 del 30/06/2016
Fonte: Agenzia delle Entrate

Con Provvedimento del 30 giugno 2016 n. 102807 l'Agenzia delle Entrate ha definito le regole tecniche per la memorizzazione elettronica e la trasmissione telematica dei dati dei corrispettivi derivanti dall’utilizzo dei distributori automatici (vending machine).

Il presente documento definisce quindi le specifiche tecniche degli strumenti tecnologici attraverso cui operare la memorizzazione elettronica e la trasmissione telematica dei dati dei corrispettivi delle vending machine nella “fase transitoria”, le regole tecniche da seguire, l’individuazione delle informazioni da trasmettere, del loro formato e dei tempi di trasmissione nonché i meccanismi e i processi di certificazione delle componenti software degli apparecchi attualmente utilizzati dagli operatori di mercato, volti a garantire la sicurezza e l’autenticità dei dati memorizzati e trasmessi.

Si ricorda che a decorrere dal 1° gennaio 2017, i soggetti passivi IVA che effettuano operazioni di cui all’articolo 22 del Dpr 633/1972 possono optare per la memorizzazione elettronica e la trasmissione telematica all’Agenzia delle entrate dei dati dei corrispettivi giornalieri delle cessioni di beni e delle prestazioni di servizi di cui agli articoli 2 e 3 del predetto decreto del Presidente della Repubblica n. 633/1972; il medesimo articolo 2, inoltre, stabilisce che la memorizzazione elettronica e la trasmissione telematica sono effettuate mediante strumenti tecnologici che garantiscono l’inalterabilità e la sicurezza dei dati.

Il comma 2 del citato articolo 2 del decreto legislativo n. 127/2015 sancisce, sempre a decorrere dal 1° gennaio 2017, l’obbligatorietà della memorizzazione elettronica e della trasmissione telematica dei dati dei corrispettivi per i soggetti che svolgono l’attività di erogazione di beni e servizi mediante vending machine.

Pertanto si rende necessaria una “fiscalizzazione graduale” delle vending machine, costituita da una soluzione “transitoria”, da utilizzare non oltre il 31 dicembre 2022 e da una soluzione “a regime” che verrà disciplinata con successivo provvedimento.

In allegato:

  • Testo del Provvedimento
  • Allegato - Tipi Dati API Dispositivi e Gestionali
  • Allegato - Code List
  • Allegato - Tipi Dati per i corrispettivi
  • Allegato - API REST Dispositivi
  • API REST Gestionali
  • Specifiche Tecniche delle vending machine fase "transitoria"




Prodotti per Adempimenti Iva 2019, Provvedimenti

 
4,90 € + IVA
 
4,90 € + IVA

Scrivi un commento

I campi contrassegnati * sono obbligatori
(il tuo indirizzo non sara' pubblicato)