HOME

/

LAVORO

/

ASSEGNI FAMILIARI E AMMORTIZZATORI SOCIALI

/

CASELLARIO ASSISTENZIALE INPS PER MIGLIORARE IL WELFARE - DM 206/2015

2 minuti, 20/03/2015

Casellario assistenziale INPS per migliorare il welfare - DM 206/2015

Istituita dal Ministero del Lavoro la banca dati delle prestazioni sociali erogate ai Cittadini: il nuovo Casellario Assistenziale entra il vigore il 25 marzo 2015. Ecco il testo del Decreto

Forma Giuridica: Normativa - Decreto Ministeriale
Numero 206 del 10/03/2015
Fonte: Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali
Il D.M. del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali di concerto con il Ministero dell’Economia e delle Finanze, 16 dicembre 2014, n. 206 è stato pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 57 del 10 marzo 2015, attuativo del cosiddetto Casellario dell’Assistenza, ossia la banca dati che permetterà di costruire una sorta di “cartella sociale” del cittadino, raccogliendo le informazioni su tutte le prestazioni sociali che gli vengono concesse – quelle erogate dall’INPS, dai Comuni, dalle Regioni, nonché quelle erogate attraverso il canale fiscale.
 
Il Casellario che entra in vigore dal 25 marzo 2015. è , istituito presso l'Istituto nazionale della previdenza sociale (INPS) e  costituisce l'anagrafe generale delle posizioni assistenziali, con  compiti di raccolta, conservazione e gestione dei dati relativi alle caratteristiche delle prestazioni sociali erogate,  oltre che delle informazioni utili alla presa in carico dei soggetti aventi titolo alle medesime prestazioni, incluse  quelle relativealle  caratteristiche personali e familiari  del soggetto .
 Ai fini dell' interscambio delle informazioni, gli enti locali potranno avvalersi del sistema pubblico di connettivita' attraverso servizi di cooperazione applicativa.
Il Casellario e' costituito dalle seguenti componenti:
a) banca dati delle prestazioni sociali agevolate
b) banca dati delle prestazioni sociali
c) banca dati delle valutazioni multidimensionali 
Le informazioni sono organizzate in tre sezioni corrispondenti a distinte aree di utenza:
1) Infanzia, adolescenza e famiglia;
2) Disabilita' e non autosufficienza;
3) Poverta', esclusione sociale e altre forme di disagio.
La posizione assistenziale  verrà cancellata dal Casellario trascorsi 5 anni dall'anno di ultima erogazione di una prestazione sociale al beneficiario interessato.
 
Per il  Ministro Poletti  il nuovo strumento non vuole essere una schedatura dei ciTtadini ma uno strumento che grazie all'interscambio e ai nuovi mezzi digitali permette una ottimizzazione del servizio per puntare a maggiore equità
"Al di là del nome, che ho ereditato e che non avrei scelto, si tratta di uno strumento fondamentale, che non serve ad 'incasellare' i cittadini, ma a rendere loro la vita migliore. La costruzione del sistema informativo - aggiunge Poletti - permetterà di programmare, monitorare e valutare meglio gli interventi che mettiamo in campo per i nostri cittadini più fragili. Spesso oggi, a livello nazionale, regionale, comunale, vengono erogate prestazioni della cui efficacia non siamo sicuri, visto che operiamo al buio, senza una conoscenza vera dei fenomeni su cui vogliamo intervenire. A volte la mano destra non sa quello che fa la mano sinistra e, magari, a qualche cittadino diamo troppo rispetto al suo bisogno, e a qualche altro troppo poco. La banca dati verrà messa quindi al servizio di tutti i livelli di governo per migliorare l'equità complessiva del sistema".
 
 
 
 
 

TRATTO DA:  La circolare del lavoro n. 12 del 20 Marzo 2015  a cura dell'avv. R. Staiano.

Tag: ASSEGNI FAMILIARI E AMMORTIZZATORI SOCIALI ASSEGNI FAMILIARI E AMMORTIZZATORI SOCIALI LEGGI E DECRETI LEGGI E DECRETI LA RUBRICA DEL LAVORO LA RUBRICA DEL LAVORO

Allegato

DM_206_10-3-2015_Casellario_assistenziale
La tua opinione ci interessa

Accedi per poter inserire un commento

Sei già utente di FISCOeTASSE.com?
ENTRA

Registrarsi, conviene.

Tanti vantaggi subito accessibili.
1

Download gratuito dei tuoi articoli preferiti in formato pdf

2

Possibilità di scaricare tutti i prodotti gratuiti, modulistica compresa

3

Possibilità di sospendere la pubblicità dagli articoli del portale

4

Iscrizione al network dei professionisti di Fisco e Tasse

5

Ricevi le newsletter con le nostre Rassegne fiscali

I nostri PODCAST

Le novità della settimana in formato audio. Un approfondimento indispensabile per commercialisti e professionisti del fisco

Leggi anche

LEGGE DI BILANCIO 2022 · 03/12/2021 Cassa integrazione Covid: si può ancora fare domanda

Chiarimenti della Fondazione CDL sulla riapertura dei termini scaduti il 30.9 per la cassa integrazione, prevista dal Decreto fiscale in via di conversione. INPS conferma

Cassa integrazione Covid: si può ancora fare domanda

Chiarimenti della Fondazione CDL sulla riapertura dei termini scaduti il 30.9 per la cassa integrazione, prevista dal Decreto fiscale in via di conversione. INPS conferma

Licenziamento  con accordi di esodo: istruzioni  sul diritto alla NASPI

Inps specifica i casi di diritto alla NASPI dei lavoratori con accordi di esodo durante i divieti per COVID . Riepilogo divieto licenziamento in vigore. Circolare INPS 180 2021

Cassa in deroga: le istruzioni per le crisi aziendali

Domande e pagamento diretto della CIG in deroga per crisi aziendali: nella Circolare INPS n. 179 2021 le istruzioni a Regioni /Province e datori di lavoro

L'abbonamento adatto
alla tua professione

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.

Pagamenti via: Pagamenti Follow us on:

Follow us on:

Pagamenti via: Pagamenti

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.