HOME

/

LAVORO

/

LA RUBRICA DEL LAVORO

/

RIDUZIONE INAIL OT23 IN SCADENZA IL 29 FEBBRAIO

Riduzione INAIL OT23 in scadenza il 29 febbraio

Richiesta di riduzione del premio assicurativo INAIL per interventi di prevenzione: come funziona, aliquote, requisiti. La guida aggiornata

Si avvicina il termine per l'invio all'INAIL della domanda di riduzione del premio assicurativo per le aziende che hanno effettuato nel 2023  interventi per la sicurezza nel luogo di lavoro aggiuntivi a quelli previsti obbligatoriamente dalla normativa.

Per la domanda è disponibile il modello OT23 aggiornatopubblicato già a settembre 2023  con la guida alla compilazione , cui vanno allegati di documenti che comprovano gli interventi.

La piattaforma è già operativa  

Ricordiamo di seguito le principali caratteristiche dell'agevolazione e le  modalità operative

Trovi qui il Testo Unico  sulla sicurezza - D.Lgs 81 2008 - aggiornato 2022

Ti puo  interessare l'ebook  "Lavoro e sicurezza: Casi reali " di R. Staiano. Formulario completo con giurisprudenza e facsimili di ricorso.

1) Riduzione tasso per prevenzione: le aliquote


L'invio della richiesta va effettuato tramite l’apposita procedura telematica disponibile all’interno della sezione “Servizi Online” sul sito istituzionale dell’INAIL

Ricordiamo  che l' agevolazione  ha effetto per l’anno in cui viene presentata l’istanza ed è applicata in sede di regolazione del premio assicurativo dovuto per lo stesso anno.

Vi sono due modalità di applicazione: 

  1. una riduzione dei premi   nella misura fissa dell’8%  per i primi due anni di attività della PAT aziendale
  2.  per le aziende attive da piu di due anni la riduzione  si applica nelle seguenti  misure:
    • fino a 10 lavoratori                28%;
    • da 11 a 50 lavoratori              18%;
    • da 51 a 200 lavoratori            10%;
    • oltre 200 lavoratori                   5%

2) Riduzione premi per prevenzione i prerequisiti

Si ricorda che  per godere del beneficio i datori di lavoro devono essere in possesso dei seguenti requisiti:

  1. rispetto degli accordi e dei contratti collettivi nazionali e regionali, territoriali o aziendali, e degli altri obblighi di legge;
  2. inesistenza, a carico del datore di lavoro o del dirigente responsabile, di provvedimenti amministrativi o giurisdizionali  per violazioni in materia di tutela delle condizioni di lavoro (cd. “cause ostative”);
  3. possesso del certificato DURC  attestante la regolarità contributiva nei confronti di INAIL e INPS.
  4. regolarità in materia di prevenzione infortuni ed igiene del lavoro.
La tua opinione ci interessa

Accedi per poter inserire un commento

Sei già utente di FISCOeTASSE.com?
ENTRA

Registrarsi, conviene.

Tanti vantaggi subito accessibili.
1

Download gratuito dei tuoi articoli preferiti in formato pdf

2

Possibilità di scaricare tutti i prodotti gratuiti, modulistica compresa

3

Possibilità di sospendere la pubblicità dagli articoli del portale

4

Iscrizione al network dei professionisti di Fisco e Tasse

5

Ricevi le newsletter con le nostre Rassegne fiscali

I nostri PODCAST

Le novità della settimana in formato audio. Un approfondimento indispensabile per commercialisti e professionisti del fisco

Leggi anche

MATERNITÀ, FAMIGLIA, CONCILIAZIONE VITA-LAVORO · 24/04/2024 Bonus asilo nido 2024: pagamenti in arrivo

INPS comunica di avere rinnovato il sistema gestionale del bonus asilo nido e assistenza domiciliare Al via le verifiche e i pagamenti

Bonus asilo nido 2024: pagamenti in arrivo

INPS comunica di avere rinnovato il sistema gestionale del bonus asilo nido e assistenza domiciliare Al via le verifiche e i pagamenti

Pubblicità in violazione GDPR: azienda responsabile per l'errore del dipendente

Invio di materiale pubblicitario non richiesto: la Corte UE chiarisce responsabilità e diritto al risarcimento per violazione del Regolamento sulla privacy

Prestazioni INPS anche a extracomunitari in attesa del permesso

Precisazione INPS ai propri uffici sul pagamento delle prestazioni a sostegno del reddito ai cittadini extracomunitari in attesa del rinnovo del permesso di soggiorno

L'abbonamento adatto
alla tua professione

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

Maggioli Editore

Copyright 2000-2024 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.

Pagamenti via: Pagamenti Follow us on:

Follow us on:

Pagamenti via: Pagamenti

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.