HOME

/

FISCO

/

IMPOSTA DI REGISTRO

/

CONCESSIONI DEMANIALI MARITTIME: 2% DI IMPOSTA REGISTRO ANCHE PER LA PROROGA

Concessioni demaniali marittime: 2% di imposta registro anche per la proroga

I chiarimenti delle Entrate sulla imposta di registro sulle concessioni demaniali e la relativa proroga dei termini

Con la Risposta a interpello n 192 del 14 aprile 2022 le Entrate chiariscono che con riferimento alle concessioni demaniali marittime l'ulteriore proroga prevista dal Decreto fiscale, estesa da 12 a 24 mesi rispetto alla proroga sancita dal Decreto rilancio, va denunciata dalle parti nel termine di 20 giorni dalla data in cui ha effetto la stessa proroga e l'ufficio provvederà ad applicare l'imposta al 2% anche per il nuovo periodo.

Le Entrate ricordano che con riferimento alle concessioni demaniali, soggette all'imposta di registro, l'articolo 199, del decreto legge 19 maggio 2020, n. 34, convertito dalla legge 17 luglio 2020, n. 77, al comma 3 lettera b) ha previsto che "la durata delle concessioni rilasciate nei porti ai sensi dell'articolo 36 del codice della navigazione e dell'articolo 18 della legge 28 gennaio 1994, n. 84, nonché delle concessioni per la gestione di stazioni marittime e servizi di supporto a passeggeri, attualmente in corso o scadute tra la data del 31 gennaio 2020 e la data di entrata in vigore del presente decreto, è prorogata di 12 mesi". 

In seguito, con l'articolo 5, comma 3 bis, del decreto legge 21 ottobre 2021, n. 146, convertito con modificazioni dalla legge 17 dicembre 2021, n. 215, con decorrenza dal 21 dicembre 2021, il legislatore ha stabilito che "All'articolo 199, comma 3, lettera b), del decreto legge 19 maggio 2020, n. 34 (...) le parole '12 mesi' sono sostituite dalle seguenti '24 mesi'...". 

Dall'esame delle norme si evidenzia che la modifica del termine relativo a 24 mesi è entrata in vigore il 21 dicembre 2021, prorogando sostanzialmente di ulteriori dodici mesi la durata delle concessioni "...attualmente in corso o scadute tra la data del 31 gennaio 2020 e la data di entrata in vigore " del (...) decreto ..." di riferimento. 

L'agenzia ritiene che l'ulteriore proroga ex lege delle suddette concessioni demaniali comporti, così come era accaduto per la prima che introduceva un termine di 12 mesi, il verificarsi di un evento che dà luogo ad ulteriore liquidazione d'imposta, che deve essere denunciato entro venti giorni all'ufficio che ha registrato l'atto al quale si riferiscono, ai sensi del comma 1 dell'articolo 19 del citato d.P.R. n. 131 del 1986); detto termine di 20 giorni decorre dalla data in cui ha effetto la proroga. 

A seguito di tale denuncia, riferentesi al nuovo periodo prorogato, l'ufficio provvederà a liquidare la relativa imposta di registro, nella misura del 2 per cento calcolata sul canone pattuito per tutta la durata della proroga di ulteriori 12 mesi.

Allegato

Risposta a interpello n 192 del 14 aprile 2022

Tag: IMPOSTA DI REGISTRO IMPOSTA DI REGISTRO

La tua opinione ci interessa

Accedi per poter inserire un commento

Sei già utente di FISCOeTASSE.com?
ENTRA

Registrarsi, conviene.

Tanti vantaggi subito accessibili.
1

Download gratuito dei tuoi articoli preferiti in formato pdf

2

Possibilità di scaricare tutti i prodotti gratuiti, modulistica compresa

3

Possibilità di sospendere la pubblicità dagli articoli del portale

4

Iscrizione al network dei professionisti di Fisco e Tasse

5

Ricevi le newsletter con le nostre Rassegne fiscali

I nostri PODCAST

Le novità della settimana in formato audio. Un approfondimento indispensabile per commercialisti e professionisti del fisco

Leggi anche

IPOTECARIA E CATASTALI · 08/06/2022 Trasferimenti fabbricati imprese: i requisiti per avere le imposte in misura fissa

La perdita della agevolazione su imposta ipotecaria e catastale nei trasferimenti di fabbricati da parte di imprese di costruzione acquistati fino al 31.12.2021

Trasferimenti fabbricati imprese: i requisiti per avere le imposte in misura fissa

La perdita della agevolazione su imposta ipotecaria e catastale nei trasferimenti di fabbricati da parte di imprese di costruzione acquistati fino al 31.12.2021

Contratti pubblici di appalto: clausola penale e imposta di registro

I chiarimenti delle Entrate su contratti pubblici di appalto con clausole penali e loro trattamento ai fini della imposta di registro

Concessioni demaniali marittime: 2% di imposta registro anche per la proroga

I chiarimenti delle Entrate sulla imposta di registro sulle concessioni demaniali e la relativa proroga dei termini

L'abbonamento adatto
alla tua professione

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.

Pagamenti via: Pagamenti Follow us on:

Follow us on:

Pagamenti via: Pagamenti

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.