HOME

/

FISCO

/

EREDITÀ E SUCCESSIONE 2022

/

COME SI DETERMINA LA BASE IMPONIBILE DELL'IMPOSTA DI SUCCESSIONE ?

Come si determina la base imponibile dell'imposta di successione ?

La base imponibile per calcolare l'imposta di successione tiene conto delle attività e delle passività deducibili, determinate secondo particolari criteri.

Il criterio per la determinazione dell'imposta è il riferimento al 'valore complessivo netto' dei beni caduti in successione.

1) si procede alla determinazione del valore globale netto (attività meno passività deducibili)

 2) si procede a ridurre il valore così ricavato, per quanto riguarda l'eredità o le quote ereditarie, dei legati che le gravano, e per quanto riguarda i legati, degli oneri che li gravano;

3) si procede a maggiorare il valore "globale netto"  "ai soli fini dell'aliquota dell'imposta di successione" di un importo pari a quello delle donazioni;

4) si ripartisce il valore netto per quote e, da ogni singola quota si detrae la franchigia. Il concorso infatti alla successione di soggetti legati da rapporti diversi con il disponente (ad es. un figlio ed un fratello), sia pure in quote uguali, potrebbe comportare differenti soluzioni fiscali in presenza di una differenze franchigia.

5)infine, si applica la presunzione per mobili e gioielli, da calcolarsi sul "valore globale netto imponibile" in misura pari al 10%. Resta dubbio se per "valore globale netto imponibile" si debba intendere quello determinato prima o dopo la franchigia.

La determinazione del valore dell'attivo tiene conto della tipologia dei beni:

  • per gli immobili  la base imponibile per l'imposta di successione è la stessa prevista per qualunque atto di trasferimento di proprietà, ossia è il valore catastale degli immobili, per cui il valore si ottiene applicando alla rendita catastale rivalutata del 5% il moltiplicatore previsto per ciascuna determinata categoria.

I coefficienti sono:

  • 110 per la prima casa e relative pertinenze;
  • 120 per gli altri immobili per uso abitativo;
  • 120 per la categoria catastale C tranne C/1;
  • 140 per la categoria catastale B;
  • 60 per le categorie A/10;
  • 40,80 per la categoria C/1.

In ogni caso nella dichiarazione di successione debbono essere riportate solo le rendite catastali.

  •  Il valore dei titoli quotati si determina assumendo la media dei prezzi di compenso o dei prezzi fatti nell'ultimo trimestre anteriore all'apertura della successione, maggiorata dei dietimi o degli interessi successivamente maturati.
  • Il valore dei titoli non quotati in base al  patrimonio netto dell'ente o della società risultante dall'ultimo bilancio pubblicato o dall'ultimo inventario regolarmente redatto e vidimato.

Tag: EREDITÀ E SUCCESSIONE 2022 EREDITÀ E SUCCESSIONE 2022 EREDITÀ E SUCCESSIONE 2022 EREDITÀ E SUCCESSIONE 2022

La tua opinione ci interessa

Accedi per poter inserire un commento

Sei già utente di FISCOeTASSE.com?
ENTRA
Commenti

MARCO - 07/03/2016

LA PRESUNZIONE CALCOLATA ANCHE SUI LEGATARI , MI SEMBRA UNA GRAN CAVOLATA. CAPISCO UN EREDE CHE PUO MANOVRARE TRA I VARI POSSEDIMENTI DEL DEFUNTO. MA UN LEGATARIO ,CHE POTREBBE ANCHE ESSERE UN ESTRANEO, QUALI POSSIBILITA POTREBBE AVERE DI ACCAPARRARSI ALTRI BENI.

Registrarsi, conviene.

Tanti vantaggi subito accessibili.
1

Download gratuito dei tuoi articoli preferiti in formato pdf

2

Possibilità di scaricare tutti i prodotti gratuiti, modulistica compresa

3

Possibilità di sospendere la pubblicità dagli articoli del portale

4

Iscrizione al network dei professionisti di Fisco e Tasse

5

Ricevi le newsletter con le nostre Rassegne fiscali

I nostri PODCAST

Le novità della settimana in formato audio. Un approfondimento indispensabile per commercialisti e professionisti del fisco

Leggi anche

EREDITÀ E SUCCESSIONE 2022 · 10/08/2022 La Collazione ereditaria

La collazione ereditaria è un istituto giuridico di estrema importanza quando si apre una successione che ha lo scopo di ristabilire l’uguaglianza tra i coeredi legittimi

La Collazione ereditaria

La collazione ereditaria è un istituto giuridico di estrema importanza quando si apre una successione che ha lo scopo di ristabilire l’uguaglianza tra i coeredi legittimi

Donazioni ai figli: sono tassabili? Un piccolo compendio

Le donazioni ai figli sono atti quotidiani dei genitori: l'acquisto della casa, l'elargizione di somme di denaro piu' o meno consistenti anche come anticipi dell'eredità

Conti intestati al de cuius e comunione di beni. Imponibilità al 100%

Vanno interamente in successione conti correnti intestati unicamente al de cuius, seppur tra i coniugi vige il regime di comunione dei beni. A dirlo le Entrate

L'abbonamento adatto
alla tua professione

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.

Pagamenti via: Pagamenti Follow us on:

Follow us on:

Pagamenti via: Pagamenti

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.