Domanda e Risposta Pubblicato il 19/02/2018

Sezione CT della Certificazione Unica: a cosa serve?

Nel quadro CT i dati dell''utenza telematica del sostituto d'imposta, dove ricevere i dati contenuti nei modelli 730-4 relativi ai conguagli derivanti dalla liquidazione dei modelli 730

Nel Quadro CT i sostituti d'imposta comunicano all'Agenzia delle Entrate la "sede telematica" (propria o di un intermediario incaricato) in cui ricevere dall'Agenzia stessa le comunicazioni relative ai conguagli derivanti dalla liquidazione dei modelli 730 (modelli 730-4).Prima dell'introduzione del modello CU si utilizzava un modello ad hoc, denominato “Comunicazione per la ricezione dei dati dei 730-4”, il cui termine di presentazione scadeva il 31.3 di ogni anno.
Ricordiamo che tutti i sostituti d’imposta hanno l’obbligo di ricevere in via telematica i dati contenuti nei modelli 730-4 dei propri dipendenti tramite i servizi telematici dell’Agenzia delle Entrate. I sostituti d’imposta che non sono abilitati ai servizi telematici (Entratel o Fisconline) e non intendono abilitarsi devono delegare un intermediario alla ricezione dei dati contenuti nei modelli 730-4. Anche i sostituti d’imposta abilitati ai servizi telematici possono scegliere di delegare un intermediario alla ricezione dei dati dei 730-4.

Il quadro si divide in due sezioni:

SEZIONE A (compilazione alternativa alla compilazione della sezione B)
Il sostituto richiede che i dati relativi ai modelli 730-4 dei propri dipendenti (pensionati, titolari dei redditi assimilati a quello di lavoro dipendente per i quali è possibile la presentazione del modello 730) siano resi disponibili presso la propria utenza telematica.
Il sostituto deve barrare la casella se è un utente Fisconline; se, invece, è un utente Entratel deve indicare la propria utenza telematica nel riquadro “codice sede Entratel”.

SEZIONE B (compilazione alternativa alla compilazione della sezione A)
I sostituti d’imposta possono richiedere che i modelli 730-4 dei propri dipendenti (pensionati, titolari dei redditi assimilati a quello di lavoro dipendente per i quali è possibile la presentazione del modello 730), siano resi disponibili presso l’indirizzo telematico Entratel dell’intermediario abilitato prescelto.
Nella colonna 1 deve essere indicato il codice fiscale dell’intermediario delegato per la ricezione dei modelli 730-4 resi disponibili dall’Agenzia delle Entrate e, nella colonna 2 il corrispondente “codice sede Entratel“ dell’intermediario.
Nella colonna 3 deve essere indicato il numero di cellulare dell’intermediario e, nella colonna 4, l’indirizzo di posta elettronica dell’intermediario per permettere all’Agenzia delle Entrate di raggiungerlo agevolmente in caso di comunicazioni riguardanti la procedura del flusso telematico dei modelli 730-4.
In questa sezione è presente il riquadro riservato alla firma del sostituto d’imposta delegante.
La sezione B deve essere compilata da ciascuna società del gruppo che intenda far pervenire i modelli 730-4 presso l’utenza telematica della società abilitata alla trasmissione telematica per conto delle altre società appartenenti allo stesso gruppo.





Scrivi un commento

I campi contrassegnati * sono obbligatori
(il tuo indirizzo non sara' pubblicato)