Domanda e Risposta Pubblicato il 01/07/2011

Che tipo di correttivi anti-crisi sono stati applicati quest’anno agli studi di settore?

Tempo di lettura: 0 minuti

Il decreto ministeriale del 7 giugno, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 133 del 10.06.2011, ha approvato la revisione congiunturale degli studi, per tener conto degli effetti della crisi economica e dei mercati.
Si tratta in particolare:

  • correttivo per la normalità economica “durata delle scorte”, per i contribuenti che presentano:
    • riduzione dei ricavi dichiarati ai fini della congruità per periodo d’imposta 2010 rispetto a quelli del 2009;
    • coerenza delle esistenze iniziali.
  • correttivi specifici per la crisi, per gli studi degli odontoiatri e del trasporto merci su strada;
  • correttivi congiunturali di settore applicabili agli studi in cui si registra una riduzione dei margini economici e della redditività; 
  • correttivi congiunturali individuali applicabili ai 206 studi di settore in vigore per il periodo d’imposta 2010, per tener conto della contrazione dei costi variabili per le imprese e della ritardata percezione de compensi per i professionisti.

Ti potrebbe interessare

Il foglio fa parte del Pacchetto Dichiarativi 2019 - Raccolta completa di 7 Tools in excel utili per la compilazione delle Dichiarazioni dei redditi 2019 + word raccolta dati IVA ad un prezzo speciale!





Scrivi un commento

I campi contrassegnati * sono obbligatori
(il tuo indirizzo non sara' pubblicato)